Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Venghino siori….stasera pizza! La vera pizza napoletana

Di: 9 commenti 9 Difficoltà: difficile

Sciogliere il lievito nell’acqua e versare il tutto sopra la farina. Impastare per amalgamare un po’ gli ingredienti dopodiché aggiungere il sale mescolato all’olio e impastare per 10/15 minuti fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo senza incordare eccessivamente. Mettere l’impasto in un contenitore dalle pareti dritte in modo da poter verificare la crescita effettiva e coprite con il coperchio o con un panno umido. L’impasto va lasciato lievitare dalle 2 alle 4 ore e deve crescere del 30%, […]

Insalata gustosa di pecorino di Pienza con panna acida e sciroppo d’acero

Di: 2 commenti 2 Difficoltà: facile
Insalata di pecorino

lessare le patate con la buccia e tutto e una volta cotte attendere che si raffreddino; sbucciarle e tagliarle a dadini. Tagliare a dadini il pecorino e unirlo alle patate dopodiché 35aggiungere la cipolla tagliata finemente. Aggiustare di sale, cospargere con un po’ di olio. A parte mescolare 3 cucchiai di panna acida con un cucchiaio di sciroppo d’acero, un cucchiaino di aceto di mele e un cucchiaio di olio e due pizzichi di sale. Mescolare bene la salsa e […]

Biscottini di frolla montata al cioccolato

Di: 4 commenti 4 Difficoltà: facile
biscotti di frolla montata

Premessa: esistono molte ricette di pasta frolla, che si differenziano per la lavorazione e sono indicate per diversi utilizzi. Cominciare la frolla con una sabbiatura di burro e farina ad esempio, garantisce l’impermeabilizzazione della farina e di conseguenza non si crepa in stesura ed è quindi una pasta frolla indicata per crostate. Se si vuole invece ottenere dei biscotti di pasta frolla più scioglievoli e friabili si usa montare prima il burro con lo zucchero per poi aggiungere uovo e […]

Una poesia che amo per una giornata di pioggia

Di: 0

 La pioggia nel pineto (Gabriele d’Annunzio) Taci. Su le soglie del bosco non odo parole che dici umane; ma odo parole più nuove che parlano gocciole e foglie lontane. Ascolta. Piove dalle nuvole sparse. Piove su le tamerici salmastre ed arse, piove su i pini scagliosi ed irti, piove su i mirti divini, su le ginestre fulgenti di fiori accolti, su i ginepri folti di coccole aulenti, piove su i nostri volti silvani, piove su le nostre mani ignude, su […]

Le tigelle modenesi

Di: 13 commenti 13 Difficoltà: facile

Sciogliere il lievito di birra nell’acqua intiepidita e versare tutto nella farina. Aggiungere la panna e impastare per un po’. A questo punto mescolare il sale con lo strutto e aggiungere all’impasto continuando a impastare finché sarà liscio e omogeneo. Coprire l’impasto con della pellicola e coprire a campana. Lasciar lievitare fino al raddoppio dopodiché stendere con il mattarello ad un’altezza di mezzo cm (fateli un po’ più alti di come li vedete nella mia foto. Io ho fatto i […]

Torta dolce al radicchio….mangiare per credere!

Di: 24 commenti 24 Difficoltà: facile
Torta dolce al radicchio

preriscaldate il forno a 180° ventilato e imburrate uno stampo da 26 o 28 cm. Sminuzzare per pochi secondi il radicchio nel mixer (il minimo indispensabile a tritare il radicchio senza ridurlo in una poltiglia). Montate le uova intere con lo zucchero finché il composto sarà chiaro e spumoso. Aggiungere la farina setacciata con il lievito in 3 o 4 volte mescolando dal basso verso l’alto con una spatola. Incorporare il burro fuso ma non caldo e infine il radicchio, […]