Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Ciambella allo yogurt pere e uvetta

Di: 2 commenti 2 Difficoltà: facile
ciambella allo yogurt pere e uvetta

Chiamatela ciambella allo yogurt, ciambellone allo yogurt, torta allo yogurt; questi i tanti modi di chiamare un dolce soffice e gustosissimo a base di yogurt. Potete infatti realizzare una ciambella allo yogurt e mele, oppure  arricchirla con l’uvetta, i datteri, la frutta secca o quel che più vi piace. La consistenza compatta, ma umida la rende versatile e permette di volta in volta di avere un dolce sempre diverso variando il ripieno.

La ricetta l’ho presa da un reel di @cappuccinoecornetto che vi consiglio di seguire perchè troverete tante ricette originali spiegate molto bene e affidabili, con consigli sempre utili.

Io ho deciso di farcire la mia ciambella allo yogurt con uvetta e pere e ho poi aggiunto anche delle mandorle alla lamella sulla superficie.

La ciambella è davvero buonissima e si conserva a lungo. Ideale per la colazione o la merenda. Provatela!

Muffin proteici ai datteri nella friggitrice ad aria

Di: 0 Difficoltà: facile
muffin proteici ai datteri

La ricetta originale di questi muffin è di Donna Hay. Io ho fatto alcune variazioni perchè mi mancavano alcuni ingredienti e mi riprometto di provare anche la versione originale, ma sono già molto soddisfatta del risultato ottenuto con le modifiche. Vi lascio quindi la lista degli ingredienti originali e tra parentesi le mie variazioni.
Tra le modifiche c’è anche la cottura nella friggitrice ad aria (io ho fatto metà dose quindi ho cotto in un’unica infornata e con la friggitrice si risparmia)

Questi muffin sono un dolcetto sfizioso, ma allo stesso tempo salutare. L’utilizzo dell’olio non risparmia calorie, ma offre una fonte di grassi vegetali rispetto al burro che è un grasso animale e quindi contiene grassi saturi, che sono quelli più dannosi e che favoriscono il colesterolo. La farina, che usiate l’integrale come da ricetta originale o la multi-cereali, è fonte di fibre e proteine, come anche la farina di semi e mandorle che va aggiunta all’impasto.
I datteri sono sì ricchi di zucchero, ma anche di vitamine (in particolare la C e la B) e di sali minerali tra cui potassio, magnesio. Inoltre contiene beta-carotene che è un antiossidante.

Biscotti al mosto o fette di mosto tostate

Di: 2 commenti 2 Difficoltà: media
biscotti di mosto o fette di mosto tostate

Questo è il periodo giusto per dedicarsi a ricette che prevedono il mosto dal momento che l’uva è di stagione. Nelle marche con il mosto facciamo diverse cose tra cui le ciambelle di mosto, soffici brioche che hanno il mosto nell’impasto e sono aromatizzate con semi di anice.

Con la stessa ricetta, aggiungendo le mandorle, prepariamo die filoni che cuociamo, facciamo raffreddare e poi tagliamo a fette per poi tostarle farne una sorta di biscotti al mosto appunto o forse è più indicato chiamarle fette al mosto tostate o fette biscottate la mosto.

Di seguito tutte le indicazioni per prepararle!

Challah a sette capi – ricetta del pane ebraico per lo Shabbat

Di: 2 commenti 2 Difficoltà: media
challah a 7 capi

Qualche informazione sulla Challah La challah è una sorta di pane semi-dolce o pan brioche intrecciato adatto sia al dolce che al salato ed è piena di simbolismo, cultura e fede. L’intreccio può essere fatto a 3 capi (a simboleggiare pace, giustizia e verità), a 4 capi (a simboleggiare le braccia incrociate di due innamorati), a 12 capi o a 6; in questo caso si preparano due trecce a 6 capi che simboleggiano le 12 tribù di Israele. Questo pane si […]