Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Rose di carnevale con soli tre ingredienti

Di: 2 commenti 2 Difficoltà: facile
rose di carnevale fritte

Le rose di carnevale sono un dolce fritto croccante e gustoso, ma soprattutto molto scenografico. L'impasto è molto semplice e veloce da preparare. Le rose sono anch'esse semplici se seguite le mie indicazioni su come realizzarle. 

Le rose di carnevale sono un'alternativa alle chiacchiere o frappe e sono perfette da portare a casa di amici per festeggiare il giovedì grasso! Fanno molta scena e vi faranno fare un figurone.

L'impasto è fatto di sole uova, zucchero e farina. Vi lascio subito alla ricetta

- Ingredienti -

(per 8 porzioni)

  • 190g di farina 00
  • 2 uova intere
  • 40g di zucchero
  • olio di arachidi per friggere
  • zucchero a velo per spolverare le rose fritte
per circa 25-30 rose

- Procedimento -

Preparare l’impasto delle rose di carnevale

preparare le rose di carnevale è molto semplice.

Sgusciate le uova in una terrina capiente, quindi aggiungete lo zucchero e mescolate con una frusta. Unite quindi la farina. Mescolate inizialmente con una forchetta, quindi trasferite tutto su un piano di lavoro e impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio che ricordi all’aspetto la sfoglia per pasta fresca ma un po’ più morbida.

Volendo, potete aromatizzare l’impasto con della scorza di limone o con scorza di arancia grattugiate. Ovviamente, utilizzate frutti dalla buccia edibile in questo caso.

Formate una palla con l’impasto e mettetelo a riposare coprendolo a campana con una ciotola capovolta per 30 minuti. Questo riposo servirà a far rilassare il glutine in modo da rendere più semplice poi stendere l’impasto.

 

Formatura delle rose di carnevale

Trascorsi i 30 minuti, prelevate l’impasto (foto 1) e con un mattarello stendetelo in una sfoglia dello spessore di 1mm. Con un coppa-pasta o taglia-biscotti circolare di circa 5cm di diametro ritagliate dalla sfoglia tanti cerchietti. Tutti quelli che riuscite a coppare. Rimuovete i ritagli di impasto attorno ai cerchietti e compattateli, quindi metteteli di nuovo coperti sotto una ciotola e fate riposare. Procedete alla formatura delle rose di carnevale nel modo spiegato di seguito.

Ogni rosa si compone di tre cerchi sovrapposti. Su ciascun cerchietto praticate 8 taglietti, lasciando un circoletto centrale integro. Non dovete quindi partire dal centro del cerchietto. Praticate prima i taglietti a ore tre, a ore 9, a ore 6 e a ore 12, come se steste disegnando le tacche di un orologio, quindi praticate i rimanenti taglietti facendo un’incisione a metà tra i taglietti precedenti (vedi foto 2 sotto).

tutorial rose di carnevale

Ora bagnate leggermente il cerchietto centrale con il dito e sovrapponete un secondo cerchietto. Premete leggermente il centro per farlo aderire a quello sottostante. Ripetete l’operazione con un terzo cerchietto e mettete da parte. Procedete così con gli altri cerchietti fino a quando avrete terminato di formare tutte le rose di carnevale.

Stendete l’impasto messo da parte fatto dei ritagli avanzati dalla precedente coppatura dei cerchietti e coppatene di nuovi e formate altre rose.

 

Frittura delle roselline di carnevale

Versate l’olio in una casseruola stretta e alta in modo da avere olio abbastanza profondo per friggere. Portate l’olio a 180° quindi procedete con la frittura. Prelevate ciascuna rosa appoggiando il retro di uno spiedino di legno al centro della rosa e piegando un lembo della stessa da un lato come si vede in foto 3 sopra.

Infilate lo stecchino nell’olio tenendolo un po’ angolato in modo da non far cadere la rosa. Spingete la rosa delicatamente in profondità e cominciate a roteare velocemente lo stecchino. In pochi secondi la rosa si gonfierà aprendo i petali e salendo in superficie (vedi video sotto). Fate cuocere fino a quando sarà dorata e capovolgendola di tanto in tanto. Non cuocete più di due rose alla volta per non abbassare troppo la temperatura dell’olio.

Scolate le rose e adagiatele su un vassoio coperto di carta assorbente o carta paglia. Una volta fredde spolveratele con lo zucchero a velo.

L’idea per questa ricetta viene dal profilo Instagram di @andrianakulchytska.

 

 

Prova anche:

- Valuta questa ricetta -

5/5 - (5 votes)
Rose di carnevale con soli tre ingredienti
5

5

5 5
00 unknow 00 unknown
2 commenti

2 commenti sul post:
“Rose di carnevale con soli tre ingredienti”

  • Vincent ha detto:

    Che belle! Molto particolari, bella ricetta!!

    1. Martina ha detto:

      Infatti quando le ho viste mi sono piaciute subito e mi sono messa all’opera…:) Un abbraccio. Come va la dieta? Mi sembra che in un precedente messaggio mi avevi detto che eri a stecchetto.

Lasciami un commento :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.