Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Treccine al latte ripiene al formaggio- treccia di pan brioche

Di: 4 commenti 4 Difficoltà: media
treccine al latte

Mi sono imbattuta in un video turco che mostrava queste treccine e me ne sono subito innamorata. Mi piace tantissimo sperimentare forme nuove e queste treccine al latte secondo me sono davvero deliziose e non richiedono troppa perizia; insomma sono abbastanza semplici da fare. E’ chiaro che poi un po’ di manualità ci vuole, ma quantomeno la treccia è una semplice traccia a tre code e non bisogna scervellarsi per imparare a farla.

La fase due della quarantena è cominciata, ma visto che secondo me un po’ troppa gente l’ha percepita come un tana liberi tutti, nonostante le pressanti e continue raccomandazioni di virologi, epidemiologi, medici e chi più ne ha più ne metta, io preferisco non avventurarmi troppo in giro se non per motivi di necessità e nel tempo libero mi diletto a provare nove ricette.

Queste treccine al latte sono gustose e appetitose. Sono fatte di pan brioche al latte e sono ripiene di formaggio. Sul formaggio da mettere all’interno potete sbizzarrirvi, ma è consigliato secondo me usare un formaggio consistente evitando quelli molli come lo stracchino o acquosi come la mozzarella.

Spaghetti con tonno, capperi e olive kelemata

Di: 6 commenti 6 Difficoltà: facile
spaghetti con tonno

Che io stia seguendo un percorso di dimagrimento ormai l’ho detto e ridetto; è questa la ragione che per molto tempo mi ha tenuto lontana dal blog. Ma poi, vuoi la quarantena vuoi il maggiore tempo libero, la voglia di ricominciare a sperimentare ricette è tornata e allora ho provato tante ricette, molte di cucina etnica e tra queste anche i miei amati lievitati che aimè, perlopiù ho regalato proprio per non avere la tentazione, dato che i farinacei sono sempre stati il mio tallone di Achille.

Spaetzle – gnocchetti tirolesi agli spinaci con speck e cipolla

Di: 2 commenti 2 Difficoltà: facile
spaetzle agli spinaci

Un piatto tipico di Bolzano sono gli spaetzle, degli gnocchetti fatti di acqua farina, uovo ed eventualmente spinaci da condire con formaggi oppure con il tipico speck. Per realizzare questi gnocchetti si usa uno strumento che assomiglia un po’ a una grattugia che si appoggia su una pentola con acqua bollente con dei buchini di 1/2cm di diametro circa su cui si poggia un carrellino dove si versa l’impasto; facendo scorrere il carrellino avanti e indietro, l’impasto viene spinto attraverso […]

Pane turco – Ramazan pidesi, il pane del ramadan

Di: 19 commenti 19 Difficoltà: media
pane turco del ramadan

Nelle mie peregrinazioni internaute alla ricerca di ricette nuove, mai fatte e poco conosciute, mi sono imbattuta in questo meraviglioso pane turco che sembra quasi un cuscino trapuntato. Una volta scoperto questo pane, ho provato a cercare tra i miei libri di cucina medio orientale se per caso ne trovavo una valida, ma non l’ho trovata, quindi ho cercato molto e mi sono vista diversi tutorial, per poi scegliere la ricetta di un panettiere turco che indica le dosi nell’info-box di un video youtube.

Samosa – il re degli antipasti indiani

Di: 2 commenti 2 Difficoltà: media
Samosa di verdure

Ultimamente sono tornata al mio grande amore, complice più tempo libero causa quarantena: sperimentare i piatti della cucina mondiale. Tra le mie cucine preferite ci sono senza dubbio la cucina cinese, quella indiana e quella greca, ma anche la cucina mediorientale. Oggi vi propongo le samosa. Se non avete mai avuto il piacere di assaggiare la cucina indiana, probabilmente non sapete di cosa parlo. Sono un tipico antipasto, nonché uno street food indiano costituito da dei fagottini fritti ripieni di un mix di verdure e spezie.

Spring roll wrappers per involtini primavera

Di: 8 commenti 8 Difficoltà: media
spring roll wrappers

Un metodo per la realizzazione degli spring roll wrappers l’avevo postato in passato ed era una tecnica alternativa a questa, molto valida anche lei, ma come si sa a me piace moltissimo sperimentare tecniche e ricette sempre diverse e quindi quando la mia amica Barbara (seguitela su Instagram: cercate @barbysai, ha un profilo interessantissimo, due bimbi dolcissimi e tante galline a cui è legatissima e di cui svela tutti i segreti!) mi ha parlato di questa tecnica, sono corsa subito a provarla!!! E’ una tecnica particolare e dà dei risultati sorprendenti. Otterrete una sfoglia croccantissima e identica a quella del ristorante cinese.