mercoledì 1 luglio 2015

Spicy coconut milk chicken curry (pollo al curry con latte di cocco)

pollo al curry con latte di cocco

Eccomi qua con una di quelle ricette che è un mese che voglio fare e poi Mauro "no oggi non mi va ho voglia qualcosa di fresco" e un giorno esci a cena per prendere un po' di fresco nella baracchina dei tuoi amici in mezzo al verde (e ti sfondi di tigelle con i salumi), un giorno ti manca il petto di pollo, quell'altro ti manca la voglia e finisce che rimandi sempre. Oggi però mi sono decisa. ll latte di cocco, quello non zuccherato, apposto per cucinare, l'avevo comprato all'Asian mach, il supermercato etnico che c'è qui a Bologna e che ha pressoché di tutto, le spezie non mancano mai a casa mia e quindi non restava che mettermi all'opera.
E' venuto una bomba! Casa profuma di spezie e di India...Meraviglia!

lunedì 22 giugno 2015

Fluffosa (chiffon cake) all'arancia con panna, fragole e frutti di bosco


Chi non fluffa in compagnia o è un ladro o è una spia. Finalmente arrivo anche io, in ritardissimo, con la mia versione! Ormai la fluffosa la conoscono tutti, tutti l'hanno assaggiata, tutti ne hanno sperimentato le più svariate versioni, chi al caffè, chi al cocco, chi al cacao, al limone. La fluffosa, una sofficissima chiffon cake, è diventata il simbolo delle bloggalline, il più grande gruppo di foodblogger autocostituitosi in rete.
Ecco a voi, signori e signori la mia versione della fluffosa, all'arancia con panna, fragole e frutti di bosco. Tutto ha avuto inizio da qui, da Monica. Io ho apportato alcune modifiche, rifacendomi alla versione di Montersino che avevo pubblicato nel 2011.

giovedì 18 giugno 2015

Miscela base per gelato alla frutta, bilanciamento degli ingredienti e ricetta del gelato alla fragola


Il gelato alla frutta si caratterizza principalmente per l'assenza di grassi animali ed costituito solo da acqua, zuccheri e frutta. Si prepara partendo da un'unica base, chiamata "base di frutta" o miscela base costituita al 50% da acqua e al  50% di zuccheri (di cui 80% saccarosio e 20% destrosio) e a questa si aggiunge poi la frutta desiderata, stabilendo la percentuale che si desidera e  bilanciandola in base alla quantità di zuccheri già presenti naturalmente nella frutta stessa.

lunedì 15 giugno 2015

Crispy waffle

Crispy waffle

Mentre vi scrivo (è domenica), con le finestre spalancate in questa giornata di pioggia estiva, non mi tengo dalla gioia e dall'emozione (leggi con ironia); sì, perché domani (oggi, per voi che mi leggete) la mia sveglia suonerà alle 6,00 e la colazione, che normalmente è il pasto della giornata che mi gusto di più, ancora semi assopita, sarà frugale e agitata, ma mai quanto mia suocera, che parte per la Sardegna. In aereo. Da sola. A 81 anni quasi compiuti. Noi la accompagneremo in aeroporto. In realtà è il secondo anno che va da sola ed è anche bravissima, ma voi non potete neanche minimamente immaginare a quali livelli di loquacità e logorrea possa arrivare mia suocera in un ambiente circoscritto e senza via d'uscita come una macchina in movimento, perdipiù se in ansia da partenza: ve lo assicuro, non potete. Immaginate però me, sveglia ancora da poco, che percorro la strada che porta all'aeroporto, con mia suocera carica come una molla, che magari non ha dormito tutta la nottata ma è sostenuta da una dose massiccia di adrenalina ansiogena; pensatemi e compatitemi. Intanto ora che mi leggete è lunedì e io, che vi voglio bene vi lascio una ricettina buona buona, per una colazione diversa dal solito o una merenda sfiziosa.   La ricetta è quella dei crispy waffles, morbidi dentro e croccanti fuori, da affogare con una colata lavica di sciroppo d'acero. 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...