Martina Toppi

giovedì 23 aprile 2015

Sorbetto al limone e basilico: estivo, dissetante, salutare e ...buonissimo!


Succede che una sera vai a cena al ristorante cinese e succede che a fine pasto ordini un sorbetto al limone e il gestore ti propone il sorbetto al limone e basilico; tu sei scettico e preferisci andare sul sicuro e invece tuo marito e gli altri, mossi dalla curiosità, lo prendono; e allora succede che lo assaggi ed è colpo di fulmine! Tanto che ritorni in quel ristorante solo per il sorbetto.
Succede poi che a casa fai una ricerca su internet per vedere se trovi una ricetta valida di un sorbetto limone e basilico e ce n'è una che ti convince, la provi, fai qualche modifica per aggiustarla in modo che si avvicini a quello di cui vuoi riprodurre il giusto e ... Tatan! E' lui! Buonissimo, fresco, dissetante, estivo!
Se l'abbinamento non vi convince e vi suona strano, non fatevi sopraffare dallo scetticismo, ma provatelo e non ve ne pentirete. Diventerà la vostra droga, il vostro digestivo e la vostra fonte quotidiana di vitamina c.
Offritelo a una cena e farete un figurone!

giovedì 16 aprile 2015

Ghiacciofruttoli fragola, ricotta e basilico


C'è poco da fare, la primavera è la mia stagione preferita. Così come i germogli che sbocciano anche io mi sento rinascere dopo il torpore invernale; ho più voglia di uscire, "faccio cose, vedo gente" (cit. Nanni Moretti). Ho anche più voglia di sperimentare piatti nuovi, freschi, detox. E' tempo di smoothie, di centrifugati di frutta e verdura, di gelati e di ghiaccioli. In questi giorni girando in rete sono capitata in questo meraviglioso blog di Trish e mi sono innamorata della sua ricetta dei suoi Strawberry basil ricotta popsicles, in altre parole dei suoi ghiaccioli fragola, ricotta e basilico. All'inizio ero un po' scettica sulla quantità di basilico e ne ho aggiunto un po' alla volta, ma probabilmente il mio basilico non era eccessivamente intenso come sapore e la quantità indicata da Trish era perfetta ed equilibrata così! Con lei ci siamo scambiate delle mail in cui le ho chiesto delle delucidazioni e parlando mi aveva detto che il basilico si sentiva parecchio, quindi probabilmente il suo aveva un aroma più intenso; beh, magari regolatevi a vostro gusto e come me aggiungetene poco alla volta. Io ho fatto una piccola modifica alla ricetta, aumentando un po' la quantità di zucchero e aggiungendo anche mezzo cucchiaio di destrosio che è un anticongelante e aiuta a mantenere i ghiaccioli più cremosi.

Che dite, vi stuzzicano questi ghiacciofruttoli?

martedì 14 aprile 2015

Cupcake multicerali con fiore di ananas: e la primavera sboccia in casa

Cupcake multicereali all'ananas
E' primavera, la temperatura è già mite e il sole scalda le ossa. I germogli sono verdi e la natura rinasce. In casa mia sono nati questi fiorellini gialli. Un campo di margheritine gialle buone buone. 

Ingredienti:
per 6 muffin

60g di burro
20g di farina 00
125g di farina multicereali
2g di lievito chimico per dolci
2g di sale
110g di zucchero
1 cucchiaino di estratto di vaniglia liquido
1 uovo grande
60g di latte intero o parzialmente scremato

giovedì 9 aprile 2015

Bagel tradizionali ebraici all'acqua


I bagel sono dei panini con il buco al centro molto diffusi in America del nord, ma le sue origini sembrano essere europee ed ebraiche. La leggenda vuole che queste ciambelle di pane siano state preparate per la prima volta nel 1683 da un panettiere ebreo di Vienna come omaggio e ringraziamento al re di Polonia per aver salvato il popolo austriaco dall'invasione ottomana. Il panettiere diede a questo pane la forma di una staffa, beugel in austriaco, perché il re era un appassionato cavaliere.
In realtà a differenza di quanto descritto dalla leggenda, sembrerebbe che la prima apparizione del bagel sia da far risale al 1610 all'interno delle "disposizioni comunitarie" della città di Cracovia, dove si parla di bajgiel, che venivano donati alle partorienti come augurio di buona sorte, poiché la sua forma circolare simboleggiava il ciclo della vita.