Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Biscotti al mosto o fette di mosto tostate

Di: 0 Difficoltà: media
biscotti di mosto o fette di mosto tostate

Questo è il periodo giusto per dedicarsi a ricette che prevedono il mosto dal momento che l’uva è di stagione. Nelle marche con il mosto facciamo diverse cose tra cui le ciambelle di mosto, soffici brioche che hanno il mosto nell’impasto e sono aromatizzate con semi di anice.

Con la stessa ricetta, aggiungendo le mandorle, prepariamo die filoni che cuociamo, facciamo raffreddare e poi tagliamo a fette per poi tostarle farne una sorta di biscotti al mosto appunto o forse è più indicato chiamarle fette al mosto tostate o fette biscottate la mosto.

Di seguito tutte le indicazioni per prepararle!

Muffin alle mele nella friggitrice ad aria

Di: 0 Difficoltà: facile
muffin alle mele

Da un paio di settimane è sbarcata nella mia “trattoria” una friggitrice ad aria. E in questi giorni sto sperimentando ricette e la sto utilizzando molto. Nel post vi parlerò meglio di cosa sia, nei fatti, una friggitrice ad aria e di quali sono i suoi pregi e i suoi difetti.

Vi anticipo che a dispetto del nome, che suggerisce si possa usare per fare fritture (ma poi vi parlerò di questo), si può utilizzare per molti tipi di cottura. Tra questi c’è anche la cottura dei dolci. 

Ieri ho dunque sperimentato la cottura dei muffin alla mela e devo dire che ne sono soddisfatta. D’estate è una grande risorsa perchè non riscalda l’ambiente come se accendeste un forno e i tempi di cottura si riducono.

Girelle alla crema di nocciole

Di: 6 commenti 6 Difficoltà: media
girelle

“La morale è sempre quella, fai merenda con girella” recitava la pubblicità delle girelle Motta, come ricorda anche Lucake da cui ho preso la ricetta; provare a riprodurre in casa i prodotti industriali (l’ho già detto tante volte) mi piace da matti. Devo dire che queste girelle sono davvero eccezionali! Il problema è smettere di mangiarle!

Cinammon buns – brioche alla cannella di Richard Bertinet

Di: 6 commenti 6 Difficoltà: media
cinammon buns

La verità è – ve lo dico – che ho sempre guardato con un certo interesse e una certa predisposizione ai cinammon rolls, ma non amo la cannella quando il suo sapore è troppo intenso. Detestavo le Brooklin rosso bordeaux. Ve le ricordate le gomme da masticare Brooklin alla cannella in confezione bordeaux? Se siete nati tra gli anni ’70 e gli ’80 come me sicuramente sì. Ecco, quel sapore intenso di cannella mi ha sempre un po’ disgustato; ho anche scoperto però, che se dosata con parsimonia, con equilibrio si amalgama bene agli altri sapori senza diventare pungente o invadente regalando un aroma speziato sì, ma morbido e corposo.

Ho scoperto quindi un amore per la cannella che non immaginavo e quindi mi sono decisa a provare i cinammon buns di Rochard Bertinet, perchè sapevo che sarebbero stati una garanzia. Ho provato altre sue ricette, di pane con risultati davvero soddisfacenti, sia per il gusto che per la serietà e precisione della ricetta. 

Non mi sbagliavo. Ricetta perfetta e risultati strepitoso. Se poi ci mettete la formatura che rende questi panini dolci alla cannella dei piccoli gomitolini di lana graziosissimi, se mi conoscete abbastanza e mi seguite da un po’, sapete che non avrei potuto resistere.

Il risultato è talmente bello che sto già ideando di rifarli ma con una farcitura al cioccolato. Stay tuned. Intanto accontentatevi di queste cinammon wool roll brioche o cinammon buns che dir si voglia.