Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Noodles con pollo e verdure saltati in padella – stir fry noodles

Di: 2 commenti 2 Difficoltà: facile
noodles con polle e verdure saltati in padella

I noodles con pollo e verdure sono un piatto asiatico apprezzato in tutto il mondo per la sua semplicità, versatilità e gusto delizioso. Questa combinazione di ingredienti freschi e sapientemente conditi offre un'esplosione di sapori che conquista il palato di chiunque.
La salsa di soia e l'olio di sesamo insieme allo zenzero conferiscono a questo piatto un sapore esotico.
La salsa di soia inoltre aggiunge il gusto umami, considerato il quinto gusto che si aggiunge a salato, dolce, acido e amaro. L'umami è quello che stimola la salivazione, la digestione e l'assorbimento dei nutrienti e che dona una particolare sensazione gustativa di piacevolezza al palato.

Vi lascio alla ricetta. Se la provate ditemi se vi è piaciuta! Come verdure potete usare quelle che preferite. Potete aggiungere peperoni a listarelle, germogli di soia, edamame o quello che preferite.

- Ingredienti -

(per 2 porzioni)

  • 150g di ramen noodles (quelli arricciati)
  • 10 cimette piccole di broccolo
  • 1 zucchina piccola
  • 1 carota piccola
  • 120g di petto di pollo tagliato a striscioline
  • 1 scalogno
  • 1 cipollotto
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 dadino di zenzero fresco di 2cm
  • 4 cucchiai di olio di semi (io di arachidi)
  • 1 cucchiaio di olio di sesamo
  • 4 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo

- Procedimento -

Tipologie di noodles

I noodles, così come anche il riso, sono un ingrediente basilare della cucina orientale. Si prestano a tante interpretazioni. Si possono fare fare in brodo, nel ramen giapponese o saltare nel wok. Inoltre si possono condire in tanti modi; solo con verdure, oppure aggiungendo carne di maiale, di manzo o di pollo, oppure con verdure e gamberetti. Si può aggiungere l’uovo strapazzato e variare la tipologia di verdure. Si possono anche utilizzare per dei piatti melting pot, mescolando le tradizioni culinarie.

Esistono più tipologie di noodles e variano per forma e lunghezza, ma anche per gli ingredienti che li compongono.

Noodles di riso: sono fatti di acqua e farina di riso, sono sottili e bianchi e si utilizzano saltati nel wok, ma anche nelle zuppe e fritti.

Noodles di soia: anche detti vermicelli di soia, sono trasparenti e un po’ elastici. Sono originari della Corea e si utilizzano nelle zuppe, saltati nel wok con verdure e carne o gamberi e calamari oppure nel ripieno di alcune tipologie di involtini.

Noodles all’uovo: sono più gialli all’aspetto e sono fatti con farina di grano, uova, sale e acqua. Sono molto simili ai nostri spaghetti e si utilizzano saltati nel wok o fritti.

Udon: sono dei noodles molto più spessi di diametro, morbidi e un po’ elastici (ricordano i pici toscani). Sono a base di farina di grano tenero, acqua e sale, sono tipici della cucina giapponese e si utilizzano per molte ricette.

Soba noodles: sono spaghetti a base di grano saraceno e dunque naturalmente privi di glutine. Sono i più utilizzati nella cucina giapponese. Si usano nella tipica zuppa giapponese, il ramen oppure nelle insalate. In ogni caso solitamente non si cucinano nell’acqua, ma nel brodo. Hanno un colore scuro e un sapore di frutta secca.

Somen noodles: simili ai soba noodles, ma a base di farina di frumento, acqua e un po’ di olio.Anche questi si utilizzano nel ramen.

Ramen noodles: sono quelli che ho utilizzato per questa ricetta. Sono spesso arricciati o ondulati e sono a base di farina di grano e kansui, un tipo di acqua minerale alcalina. A dispetto del nome, i ramen noodles sono una tipologia di pasta di origine cinese e si utilizzano sia nei brodi e nelle zuppe, sia saltati nel wok con solo verdure oppure anche con carne e/o uova.

Shirataki noodles: resi famosi dalla dieta Dukan, questa tipologia di vermicelli sono totalmente privi di carboidrati e quasi privi di calorie. Sono lisci e scivolosi e si utilizzano sia per insalate di pasta fredde, sia salatati nel wok.

 

Alcune curiosità sui noodles

Tutte le tipologie di noodles hanno in comune il fatto che si mangiano con le bacchette. In Giappone è sinonimo di apprezzamento, succhiare i noodles facendo molto rumore!

Una regola fondamentale per tutti i noodles è che a prescindere dalla loro lunghezza, non vanno MAI spezzati perchè tradizionalmente la loro lunghezza è sinonimo di longevità.

Preparare i noodles con pollo e verdure

Come prima cosa scaldate una padella e versateci i semi di sesamo. Fateli tostare muovendoli spesso e facendo attenzione a non bruciarli. Una volta tostati, metteteli da parte. Vi serviranno per decorare i noodles una volta impiattati.

Lavate la zucchina e il cipollotto e pelate la carota, quindi tagliate tutto a julienne, ovvero a striscioline sottili di circa 6cm di lunghezza.

Portate  a bollore una casseruola con dell’acqua. Cuocete i noodles per il tempo indicato nella confezione (i miei richiedevano 4 minuti, ma alcuni richiedono 2 minuti). Metteteli da parte.

Preparate una salsa unendo 4 cucchiai di salsa di soia e 1 cucchiaio di semi di sesamo e un po’ di brodo vegetale o acqua. Emulsionate.

Tritate finemente lo scalogno e l’aglio. In una padella, possibilmente in ghisa, versate l’olio di semi, quindi aggiungete lo scalogno, l’aglio e lo zenzero grattugiato. Fate soffriggere e quando saranno imbionditi, aggiungete le cimette di broccolo e fate cuocere per un paio di minuti, quindi unite la carota, la zucchina e il cipollotto. Unite anche il petto di pollo tagliato a striscioline sottili. Fate saltare in padella fino a quando le verdure si saranno un po’ ammorbidite, ma ancora un po’ croccanti e il pollo sarà ben cotto.

A questo punto unite i noodles e la salsa e saltate brevemente mescolando per far amalgamare il tutto. Se necessario unite altra salsa di soia.

Servite i noodles con pollo e verdure con una spolverata di semi di sesamo che avete tostato precedentemente (nella foto non si vedono i semi di sesamo, perchè mi ero dimenticata di aggiungerli :cry:).

 

Altre ricette orientali:

noodles con pollo e verdure saltati

- Valuta questa ricetta -

5/5 - (5 votes)
Noodles con pollo e verdure saltati in padella – stir fry noodles
5

5

5 5
00 unknow 00 unknown
2 commenti

2 commenti sul post:
“Noodles con pollo e verdure saltati in padella – stir fry noodles”

  • Silvia Santanni ha detto:

    Sei la mia fonte di ispirazione , tutte le cose che pubblichi sono di mio gradimento , pare che abbiamo gli stessi gusti !!

    1. Martina ha detto:

      Ahaha, davvero? Sono contenta!!! Hai provato qualche mia ricetta? Se le provi fammi sapere, che mi fa piacere!

Lasciami un commento :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.