Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Pasta Kataifi fatta in casa – Gamberi in pasta kataifi

Di: 9 commenti 9 Difficoltà: facile
gamberi-in-pasta-kataifi

Quando, navigando in rete, ho scoperto da alcuni video medio-orientali che la pasta kataifi si può fare in casa, ero felice come una bambina in un negozio di giocattoli! In giro si trovano articoli su come fare la pasta kataifi, ma tutti parlano di prendere la pasta fillo e tagliarla a striscioline sottili, cosa che non mi ha mai convinta molto perchè credo che sia difficile ottenere al coltello delle striscioline sottili tanto quanto devono essere. Invece c’è un metodo anche molto semplice per realizzarla in casa e di nel post di oggi trovate le indicazioni per farla più una ricetta per utilizzarla.

colombine di pan brioche

Di: 4 commenti 4 Difficoltà: media
colombine-di-pan-brioche

Navigando su Pinterest mi era capitato di vedere queste meravigliose colombine di pan brioche, ma purtroppo mancava il link con la ricetta e non avevo avuto voglia di sperimentarne una io perchè non sapevo bene che consistenza dovesse avere l’impasto perchè venissero bene. Poi qualche giorno fa, non mi ricordo come mi sono saltate di nuovo agli occhi, ma questa volta su un blog, con tanto di ricetta e risultato perfetto!

Burik, brik, burica – ricetta ebraica

Di: 2 commenti 2 Difficoltà: media
Burik o brick

il bello di fare questa ricetta risiede a mio parere nel realizzare le sfoglie da fare ripiene in casa; se però non avete questo piacere e l’entusiasmo della sfida non vi coglie, potete provare ad acquistarle nei negozi che vendono prodotti alimentari etnici. Le sfoglie sono più conosciute come pasta brick, perchè si utilizzano anche nella cucina tunisina dove si fanno delle sfoglie ripiene del tutto simili alle burik ebraiche. Per creare queste sfoglie ho provato a seguire diversi tutorial/metodi […]

La challah, il pan brioche ebraico per festeggiare lo Shabbat

Di: 16 commenti 16 Difficoltà: media
Challah

Avevo già preparato e postato un ricetta di questa sorta di pane semi dolce ebraico, ma recentemente mi è tornata in mente grazie ad una mini-serie Netflix molto bella intitolata Unorthodox, che racconta le alterne vicende di Etsy, una ragazza ebrea cresciuta secondo le regole della comunità ultra-ortodossa chassidica di Williamsburg, un quartiere di New York; regole molto stringenti per le donne a cui non è concesso studiare e leggere la Torah, cantare o studiare musica, ma il cui destino è solo quello di sfornare figli. Etsy si ribella a queste regole e fugge a Berlino per ricostruirsi una vita, seguendo le orme della madre.

Pasta con verdure light – leggera ma con gusto

Di: 2 commenti 2 Difficoltà: facile
pasta con verdure light

Un paio di post fa ho spiegato come mai ero rimasta a lungo lontana dal blog e una delle ragioni è perchè ho intrapreso un percorso di dimagrimento e quindi non avevo ricette particolarmente accattivanti da scrivere, però molti di voi mi hanno scritto che apprezzerebbero comunque anche ricette semplici e salutari, quindi oggi vi posto una ricetta che mangio spesso.

E’ una semplice pasta al farro con verdure in cui si usa poco olio ma che risulta comunque molto gustosa. 80g di pasta conditi con questo sugo di verdure hanno un apporto calorico di circa 420 calorie; la ricetta è salutare.
Usando una pasta integrale o una al farro introdurrete un giusto apporto di fibre che sono ottime perchè nutrono il microbiota intestinale e danno sazietà. In una dieta ben equilibrata le verdure non dovrebbero mancare mai né a pranzo, né a cena e possibilmente bisognerebbe mangiare verdure di tutti i colori, perchè ogni verdura in base al suo colore apporta vitamine diverse e tutte insieme contribuiscono al fabbisogno vitaminico del nostro organismo.

Torta all’acqua- torta senza latte uova e burro

Di: 7 commenti 7 Difficoltà: facile
torta-all'acqua

Circa il mio percorso di dimagrimento e la mia lunga assenza dal blog ho già parlato nel mio ultimo post, quindi non serve che dica altro. Ringrazio tutti per l’accoglienza con cui avete accolto il mio ritorno dopo quattro mesi di assenza. Non è mai stata mia intenzione abbandonare questa mia creatura che quest’anno a giugno festeggerà ben dieci anni di onorata carriera, ma non potendomi sbizzarrire molto in cucina, non avevo molti stimoli o materiale da pubblicare. Essendo sempre stata molto curiosa e amando sperimentare sempre nuove ricette, il mio stimolo era proprio pubblicare ricette nuove, il più delle volte particolari e insolite o provenienti da culture culinarie del mondo e in questo periodo mi mancava un po’ questo stimolo, non potendo cucinare tutto quello che mi passa per la testa e dovendomi n po’ limitare.