Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Crostata con caramello e arachidi

Di: 12 commenti 12 Difficoltà: facile
crostata con caramello e arachidi

E fu così che mi venne voglia di crostata, d’estate, con i proverbiali 35° bolognesi che come percezione sono 45, per via dell’umidità. Vi ho mai detto di quando in autobus a fianco ad un ragazzo di colore, mi lamentavo del caldo e rivolgendomi a lui dissi:” mamma mia, è un caldo africano”. E lui, di tutta risposta, sconvolto: “Noooo, in Africa il caldo è secco, si sta molto meglio!”. Che ridere. Questo per dire il livello di insopportabilità del clima bolognese. Una disgrazia. Ebbene, proprio con questo caldo a me viene voglia di fare un dolce che prevede l’utilizzo del forno. Pensando a una pasta frolla con un tenore di grassi saturi un po’ inferiore, ho voluto provare la pasta frolla all’olio che ho trovato sul sito della Kenwood, fatta da Monica Bianchessi. L’dea era di fare un dolce fresco, ma poi sono finita con il fare una crostata con caramello e arachidi, che di fresco ha ben poco, ma è una vera goduria!

Fettine del faraone: buonissimi biscotti croccanti

Di: 16 commenti 16 Difficoltà: facile
fettine del faraone

Ho mangiato questi biscotti per la prima volta una settimana fa. Li aveva portati un’amica di mia zia ad una cena. Mi sono piaciuti moltissimo e ho chiesto subito la ricetta. La ricetta originale è di Montersino che però li taglia più spessi e usa la farina di Kamut; ed è per la presenza della farina di Kamut che questi biscotti si chiamano Fettine del Faraone, proprio perchè si dice che il kamut sia un grano antico. Io ho seguito la ricetta del blog Sarda in saòr, la stessa che aveva seguito l’amica di mia zia. Il risultato è strepitoso. Sottili biscottini fragranti e croccanti che vanno giù come le ciliegie. Uno tira l’altro.
DI seguito potete seguire la ricetta!

Banana bread alle noci

Di: 19 commenti 19 Difficoltà: facile
Banana bread alle noci

Eccomi di ritorno, con la prima ricetta di questo 2018, che a dirla tutta è già iniziato molto male, nonostante gli astrologi prevedessero un anno con il botto per il segno dei pesci.
E’ dal 27 che sono influenzata. E’ iniziato tutto con un mal di gola, che si è trasformato in una tonsillite con placche.

Il 31 la guardia medica mi ha quindi prescritto degli antibiotici, ma mi ha anche detto che potevo uscire la sera a cena; così ho fatto e sono uscita anche il giorno 1, cosa molto imprudente, visto che dal giorno 2 mi sono svegliata con 39 di febbre. Da quel giorno è stato un delirio; febbre, mal di gola e una tosse sconquassante. Una notte l’ho passata completamente in bianco senza smettere mai di tossire.

Il giorno successivo avevo un male agli addominali alti che nemmeno dopo una seduta a secco di 200 addominali! Ad ogni colpo di tosse, era come se un trattore mi passasse addosso e dunque, nuovo ciclo di antibiotici con copertura per polmonite, bronchite, scolo, gonorrea, rabbia, rogna e chi più ne ha più ne metta, ma….finiti gli antibiotici, ecco di nuovo ricomparire la febbre con tosse e un po’ anche di mal di gola e dunque? Via con il terzo ciclo di antibiotici, con il sospetto che in realtà non ne avrei avuto bisogno, perchè la mia potrebbe essere stata una forma virale e non batterica.

Insomma, scusate lo sfogo, ma ne avevo bisogno. Ho passato dei momenti di avvilimento, di sconforto; mi sembra che non ne uscirò più. Ho ancora un po’ di tosse e il raffreddore, ma spero passi tutto a giorni. Ho cucinato poco in questo periodo, ma finalmente oggi torno a pubblicare

Biscotti di Halloween con ragnetti 🎃

Di: 7 commenti 7 Difficoltà: media
Biscotti di Halloween con ragnetti

Questa è la prima ricetta che pubblico per Halloween. Sono un po’ pigrona o disorganizzata, mettetela come vi pare, ma finisce sempre che quando dovrei non ho mai voglia di mettermi a fare ricette specifiche per una determinata festività, panettoni e colombe a parte, ma questa volta sono incappata nei biscotti di Halloween di Eva e li ho trovato carinissimi, tanto che ho trovato la voglia di farli!

Da Eva ho preso l’idea di come realizzare i biscotti, poi però ho un po’ modificato la ricetta perchè la quantità di zucchero che i biscotti al burro di arachidi in generale prevedono, è davvero eccessiva per i miei gusti. Per fortuna pur diminuendo la dose a 120g, i biscotti sono riusciti bene e non mi hanno dato problemi.

Nel mio caso ho fatto anche gli occhietti, con della ghiaccia reale. E’ un lavoro un po’ impegnativo, ma tutto sommato mi ha divertito!
Passiamo alla ricetta.