Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Panettone Ezio Marinato classico con licoli solidificato

Di: 12 commenti 12 Difficoltà: difficile
panettone ezio marinato classico

Torno quest’anno con la ricetta del panettone Ezio Marinato, nella sua versione classica, nonostante l’abbia provato anche in una mia rivisitazione con canditi di ananas fatti da me, noci e uvetta (buonissimo!).
Arrivo un po’ lunga, a Natale passato. Negli ultimi anni tuttavia si è diffusa un po’ la moda del panettone tutto l’anno e gli amanti dei grandi lievitati non riescono a non impastarne anche in occasioni diverse. Sempre più persone si appassionano ai grandi lievitati e ci si dedicano studiando e ottenendo risultati sempre migliori e, fatemelo dire, anche migliori di molti che si vedono in giro dai marchi blasonati che spesso sono impresentabili e venduti a prezzi folli.

Sablè alle mandorle – biscotti per monoporzioni e decorazioni

Di: 6 commenti 6 Difficoltà: facile
sablè alle mandorle

Questi sablè alle mandorle sono perfetti sono biscotti buonissimi da mangiare anche così, ma si prestano bene per essere utilizzati per decorare o comporre altri dolci. Ad esempio sono adatti per decorare dolci monoporzioni, come base per adagiare dolcetti a base di bavaresi o cremosi o anche da aggiungere a lato o da farcire. Questa ricetta può essere usata anche come base per crostate.

La bellezza di questa frolla è che mantiene perfettamente la forma in cottura e quindi restituisce biscotti molto dettagliati e precisi. Non gonfia in cottura ed è estremamente friabile e gustosa.

Ricetta di Ettore Cioccia

Cuor di mela, brioche alle mele

Di: 4 commenti 4 Difficoltà: media
cuor di mela brioche

Mettici che amo le brioche dolci e quelle salate, mettici che adoro fare lievitati, mettici poi che queste brioche a forma di mela sono irresistibilmente belle ed ecco che il tutto è diventata una miscela esplosiva per i miei neuroni. Non appena le ho viste nel blog Ho voglia di dolce non ho potuto fare altro che rispondere alla mia passione e mettermi a replicarle. E la cosa bella è che non solo sono belle da vedere, ma pure buone da mangiare!

Soffici e morbide con un ripieno che è un’esplosione di gusto. Non potete non provarle! Sono un perfetto fine pasto molto scenografico; accompagnatele però a una crema inglese o a una pallina di gelato alla crema.

Ciambella allo yogurt pere e uvetta

Di: 2 commenti 2 Difficoltà: facile
ciambella allo yogurt pere e uvetta

Chiamatela ciambella allo yogurt, ciambellone allo yogurt, torta allo yogurt; questi i tanti modi di chiamare un dolce soffice e gustosissimo a base di yogurt. Potete infatti realizzare una ciambella allo yogurt e mele, oppure  arricchirla con l’uvetta, i datteri, la frutta secca o quel che più vi piace. La consistenza compatta, ma umida la rende versatile e permette di volta in volta di avere un dolce sempre diverso variando il ripieno.

La ricetta l’ho presa da un reel di @cappuccinoecornetto che vi consiglio di seguire perchè troverete tante ricette originali spiegate molto bene e affidabili, con consigli sempre utili.

Io ho deciso di farcire la mia ciambella allo yogurt con uvetta e pere e ho poi aggiunto anche delle mandorle alla lamella sulla superficie.

La ciambella è davvero buonissima e si conserva a lungo. Ideale per la colazione o la merenda. Provatela!