Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Spring roll wrappers per involtini primavera

Di: 8 commenti 8 Difficoltà: media
spring roll wrappers

Un metodo per la realizzazione degli spring roll wrappers l’avevo postato in passato ed era una tecnica alternativa a questa, molto valida anche lei, ma come si sa a me piace moltissimo sperimentare tecniche e ricette sempre diverse e quindi quando la mia amica Barbara (seguitela su Instagram: cercate @barbysai, ha un profilo interessantissimo, due bimbi dolcissimi e tante galline a cui è legatissima e di cui svela tutti i segreti!) mi ha parlato di questa tecnica, sono corsa subito a provarla!!! E’ una tecnica particolare e dà dei risultati sorprendenti. Otterrete una sfoglia croccantissima e identica a quella del ristorante cinese.

Pasta Kataifi fatta in casa – Gamberi in pasta kataifi

Di: 9 commenti 9 Difficoltà: facile
gamberi-in-pasta-kataifi

Quando, navigando in rete, ho scoperto da alcuni video medio-orientali che la pasta kataifi si può fare in casa, ero felice come una bambina in un negozio di giocattoli! In giro si trovano articoli su come fare la pasta kataifi, ma tutti parlano di prendere la pasta fillo e tagliarla a striscioline sottili, cosa che non mi ha mai convinta molto perchè credo che sia difficile ottenere al coltello delle striscioline sottili tanto quanto devono essere. Invece c’è un metodo anche molto semplice per realizzarla in casa e di nel post di oggi trovate le indicazioni per farla più una ricetta per utilizzarla.

Kumquat canditi (mandarini cinesi) con metodo Morandin

Di: 8 commenti 8 Difficoltà: media
Kumquat-canditi

Ultimamente mi è preso il trip della canditura. Mi è venuta la voglia vedendo dei mandarini cinesi che aveva candito Michela del bellissimo blog Menta e Rosmarino; non ho seguito però il suo metodo; essendo iscritta al gruppo facebook del Fan club del maestro Morandin, ho voluto provare a seguire il metodo utilizzato dai fan del gruppo che naturalmente segue il procedimento spiegato dal maestro nei suoi corsi.

Il risultato è davvero eccellente. Si ottengono dei kumquat perfetti, non rugosi, né accartocciati o ammaccati. Devo ringraziare per la consulenza 24h di Claudia Saracco del blog 6 mani in cucina. Il sapore è qualcosa di paradisiaco. Scordatevi i canditi che sanno di gomma e ne hanno pure la consistenza: qui l’agrume è esaltato all’ennesima potenza, la consistenza è scioglievole e il sapore indescrivibilmente buono. Io ho già preparato due vasetti da mezzo kg di Kumquat canditi e vi consiglio di provarli!

Spugna dolce al microonde con il sifone

Di: 10 commenti 10 Difficoltà: facile
spugna dolce al microonde

Con il sifone si possono preparare piatti davvero originali e ottenere consistenze particolari. La cottura al microonde invece permette di risparmiare tempo. Unendo questi due mezzi si possono realizzare le spugne dolci (ma anche salate) da servire come decorazione commestibile accanto a una mousse o una crema. L’effetto che si ottiene grazie al sifone, che gonfia l’impasto, permette di ottenere una sorta di pan di spagna gonfissimo e molto alveolato, che ha l’aspetto di una vera e propria spugna naturale.