Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Fiocchi di neve di Poppella (o quasi)

Di: 10 commenti 10 Difficoltà: media
fiocchi di neve

Il quasi è d’obbligo perchè tutti provano a riprodurre le mitiche briochine ripiene, ma nessuno conosce la ricetta originale, che ovviamente è un segreto custodito dalla pasticceria che le ha inventate. In rete quindi se ne trovano tante versioni. Io le ho provate seguendo la ricetta su Youtube nel canale di Manu Food che mi pareva convincente, ma poi le ho fatte una seconda volta provando a mettere a punto il ripieno in modo un po’ diverso perchè quello della ricetta non mi aveva convinto al 100%.

Lo trovavo molto meno saporito dell’originale e decisamente troppo poco dolce. Non sono un’amante dei dolci troppo dolci e nei cannoli siciliani utilizzo almeno un terzo della dose di zucchero prevista dalla maggior parte delle ricette che si trovano in rete e vi assicuro che lo zucchero è sufficiente; in questo caso lo zucchero a gusto mio era troppo poco sia nelle briochine che nella crema di farcitura.

Nei miei esperimenti ho anche provato a sostituire la crema di latte con il mascarpone. Vengono buonissime, ma il mascarpone copre un po’ il gusto di ricotta che invece nei fiocchi di neve di Poppella è pronunciato, per quello che ricordo.

Frollini al burro (tanti gusti con un solo impasto)

Di: 4 commenti 4 Difficoltà: facile

Era da un po’ che mi frullava in testa di fare una di quelle belle scatoline di latta con allineati tante tipologie di biscotti, tipo quelle scatole di latta blu con dentro i biscotti danesi. Le avete presenti? Oppure quelle confezioni che si portano all’ospedale a qualche amico o parente malato o quando si va a trovare qualcuno nel pomeriggio; sono quelli con il vassoietto in plastica e i vari spazi con dentro tante tipologie diverse di biscotti.

Gironzolando su Instagram, mi era saltato all’occhio un reel di Lucake in cui preparava proprio dei biscotti al burro e allora ho deciso di provare la sua frolla invece di quella che uso solitamente. 

Con un unico impasto si possono preparare tanti biscotti diversi. Potete poi usare granella di nocciole, di pistacchio, cocco rapè, cioccolato bianco e nero per decorarli sbizzarrendovi con le forme.

Ero convinta di avere in casa tra le tante varietà di taglia biscotti, anche quello a forma di bretzel o preztel che dir si voglia e invece, cerca che ti cerca, non l’ho trovato. E siccome sono capa tosta ho cominciato ad arrovellarmi su dove a Bologna avrei potuto trovare l’ambita formina, perchè mi ero fissata che doveva esserci anche quella forma tra i miei biscotti.

Halloween bat cupcakes

Di: 0 Difficoltà: facile
halloween bat cupcakes

Nella carrellata delle proposte di Halloween di quest’anno, non potevano mancare dei cupcakes. Nel blog di proposte di muffins e cupcakes ne trovate ben 25 (26 con questa di oggi) e molte sono particolari e originali, per cui vi consiglio di darci un’occhiata se siete amanti del genere.

Quelli di oggi sono gli Halloween bat cupcakes, simpatici dolcetti a forma di pipistrello da affiancare a zucca, dolcetti, salatini e mostriciattoli vari sul vostro tavolo di Halloween. E se magari non lo festeggiate (molti non sopportano questa festività), sono comunque carini da preparare anche per altre occasione o semplicemente per portarli in regalo a un’amica da cui ricevete un invito a cena; oltre ad essere molto carini, sono anche buoni, quindi saranno sicuramente apprezzati.

Prepararli è semplice e sono di una sofficità incredibile, anche il giorno dopo! Quindi bando alle ciance e correte in cucina a prepararli.

Cotton fioc edibili per halloween

Di: 2 commenti 2 Difficoltà: facile
cotton fioc edibili per halloween

E’ da tanto che non pubblicavo più in questo mio angoletto, ma fa parte un po’ del mio carattere un po’ incostante e prono ad entusiasmi tanto quanto a altrettanti cali di interesse e un po’ del mood estivo quando mollo gli ormeggi, cazzo la randa e me ne vado veleggiando per la città piuttosto che prendere la polvere in casa; per quello ho tutto l’inverno, quando la pigrizia in me innata prende drasticamente e inesorabilmente il sopravvento su ogni mio più ardito tentativo di scollare le chiappe dalla sedia.
E l’autunno è quella zona di (s)confort che precede la mollezza invernale, in cui ho mille idee in testa senza riuscire a realizzarne una, come paralizzata dall’improvviso calo delle temperature e dei mar(r)roni; scoglionata dall’impreparazione in cui ogni volta questa stagione mi coglie.

E’ l’autunno del non so cosa mettermi, degli strati aggiunti mano a mano; della copertella de nonna sulle gambe, delle coperte aggiunte una a una sul letto prima di capitolare al piumino.

Ma è anche la stagione di Halloween, che lo so che molti criticano, perchè non è una festa nostra, ma cosa vi devo dire, per me è una festa tanto carina e mi piace, quando ho tempo, preparare delle cosine simpatiche per l’occasione. Che poi non è che lo festeggi, però mi piace appunto scovare idee mangerecce simpatiche e realizzarle.

E ora veniamo all’idea per Halloween di oggi: i cotton fioc edibili. Disgustosi bastoncini per le orecchie con tanto di cerume che i vostri bambini adoreranno, forse tanto quanto mi sono divertita io a farli!