Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Couronne bordelaise, un pane francese dalla forma bellissima

Di: 19 commenti 19 Difficoltà: media
couronne bordelaise

La couronne bordelaise è un pane francese di campagna (come avrete vagamente intuito dal nome) a lievitazione naturale (io l’ho però realizzato con poco lievito di birra) che si compone solitamente di 8 palline disposte a forma di corona e sormontate da una sorta di cappello o collare che in cottura si scolla e si solleva formando un piacevole decoro e un effetto molto molto bello.

Originariamente questo pane veniva realizzato in pezzature da 5kg, mentre ora la pezzatura classica è quella da 1kg. La couronne bordelaise andrebbe cotta nel forno a legna, ma naturalmente si può fare anche in casa, meglio se utilizzando una pietra refrattaria.

Tarte tatin, la ricetta originale francese

Di: 8 commenti 8 Difficoltà: media
tarte tatin francese

La tarte tatin è una torta di mele capovolta tipica della tradizione francese, nata per caso da un errore. A cavallo tra la fine dell”800 e l’inizio del ‘900, Stephanie e Caroline Tatin, gestivano un ristorante, di fronte a una stazione che veniva spesso frequentata da cacciatori. Si narra che una domenica , mentre preparava una torta di mele come fine pasto per dei cacciatori, una delle due sorelle dimenticò di mettere alla base dello strato di mele la pasta brisè, facendo quindi caramellare le mele nel burro e nello zucchero. Quando si accorse dell’errore, per rimediare, coprì le mele con un disco di pasta brisè, facendo così cuocere la torta al contrario e capovolgendola una volta cotta. La torta piacque molto ai cacciatori che l’assaggiarono e da quel momento nacque la torta Tatin.

Se questo racconto corrisponda alla verità non lo so, ma i piace pensare che sia così, perchè spesso da un errore nasce qualcosa di buono e non tutto il male viene per nuocere. In effetti la tarte tatin, è una delle torte di mele più buone che ci sia, a mio gusto. Le mele caramellate in burro e zucchero sono qualcosa di paradisiaco. Esiste anche una variante che al posto della brisè utilizza pasta sfoglia, ma io la preferisco con la brisè, che rimane più croccante, meno burrosa al palato e contrasta meglio con le mele caramellate. 

Croissant sfogliati francesi (ricetta di I. Massari)

Di: 9 commenti 9 Difficoltà: difficile
Croissant sfogliati francesi di Iginio Massari

Sono un’amante dei lievitati e amo pazzamente anche la pasta sfoglia, quindi in questo blog troverete diverse versioni di cornetti sfogliati, brioche salate, croissant dolci, con lievito di birra e con lievito madre.

Mancava però la ricetta del croissant francese, quello dal gusto neutro ed equilibrato che si accoppia alla perfezione con il dolce ma anche con il salato.

Brioche parisienne di Iginio Massari e Achille Zoia

Di: 18 commenti 18 Difficoltà: media
Brioche parisienne

Per uno stampo da plum-cake da 24x10x7   Ingredienti primo impasto: 60g di farina forte 00 (io ho usato la panettone Quaglia W400) 50g di uova 30g di lievito madre al 60% di idratazione (io non l’ho messo) 3g di malto diastatico in polvere (in alternativa un cucchiaino scarso di miele) 8g di lievito di birra fresco   Ingredienti secondo impasto: primo impasto (preimpasto) 240g di farina forte 00 (io ho usato la panettone Quaglia W400) 40g di zucchero (io […]