Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Spugna dolce al microonde con il sifone

Di: 8 commenti 8 Difficoltà: facile
spugna dolce al microonde

Con il sifone si possono preparare piatti davvero originali e ottenere consistenze particolari. La cottura al microonde invece permette di risparmiare tempo. Unendo questi due mezzi si possono realizzare le spugne dolci (ma anche salate) da servire come decorazione commestibile accanto a una mousse o una crema. L’effetto che si ottiene grazie al sifone, che gonfia l’impasto, permette di ottenere una sorta di pan di spagna gonfissimo e molto alveolato, che ha l’aspetto di una vera e propria spugna naturale.

Uovo in camicia (uovo pochè), la ricetta per una perfetta riuscita

Di: 12 commenti 12 Difficoltà: media
uovo in camicia o uovo pochè

Questa è una di quelle ricette che è quasi una non ricetta; eppure fare un uovo in camicia non è affatto cosa facile. Io ho dovuto prenderci mano. L’uovo in camicia o uovo poche sembra facile, ma non lo è. Non è semplice ottenere un sacchettino composto che somigli a una mozzarellina. E bisogna pure stare attenti a non cuocerlo troppo perchè il tuorlo dentro deve rimanere assolutamente liquido e fuoriuscire come un rivolo e formare una pozza quando si taglia l’albume.

Di seguito la ricetta base con i consigli per ottenere un uovo in camicia perfetto

Scorze di arance candite: metodo italiano

Di: 12 commenti 12 Difficoltà: facile
scorze di arance candite

Negli ingredienti ho indicato una dose base di bucce di arance in modo che possiate moltiplicare senza problemi per quantità maggiori. Naturalmente, data la lunghezza dei tempi per la canditura, vi consiglio di fare un bel quantitativo di canditi. Se non volete mangiarvi 1kg di arance in un solo giorno raccogliete le scorze giorno per giorno; tenetele a bagno nell’acqua fredda a temperatura ambiente. Questo aiuterà anche a far perdere l’amaro alle stesse. Una volta che avete raccolto il quantitativo sufficiente […]

Come gestire il lievito madre o pasta madre: imparare a capirlo e curarlo

Di: 37 commenti 37 Difficoltà: facile
Gestione pasta madre

Come rinfrescare il lievito nella gestione ordinaria: il lievito madre andrebbe rinfrescato una volta a settimana se tenuto in frigo; oppure ogni 48 ore se tenuto a temperatura ambiente; io, tuttavia, lo tengo anche 1 mese senza rinfrescarlo; poi di tanto in tanto effettuo dei rinfreschi ravvicinati per farlo tornare in forma. Il lievito madre è più difficile da far morire di quanto crediate. Molti lo buttano via perché magari non l’hanno rinfrescato per 1 o due mesi, senza provare […]