Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Baileys cupcakes con ripieno di ganache & salsa calda al cioccolato e una riflessione

Di: 43 commenti 43 Difficoltà: media
baileys cupcakes

Quando si può giocare con il cibo, quando il cibo è anche originalità e creatività, allora lì mi entusiasmo. Quando posso realizzare un finto pomodorino che in realtà è fatto di pappa al pomodoro o un gomitolino fatto di patate, torno bambina e non vedo l'ora di correre a scrivere un post per farlo vedere al mondo.

Devo ammettere però che ultimamente il mio entusiasmo si spegne sempre un po'. Ormai nessuno commenta quasi più sul blog e questo un po' mi fa passare le voglia e mi fa riflettere sul senso di postare. In effetti le visite al blog sono sempre tante, però nessuno ha voglia di perdere due minuti per lasciarmi un segno del suo passaggio.
Un po', ne sono consapevole, è colpa mia che non sono molto brava a interagire in una comunità, a intrecciare relazioni. E per un blogger questa è una qualità praticamente indispensabile. Io stessa non commento molto sugli altri blog, però quando vedo qualcosa che mi entusiasma e coglie la mia attenzione, quando qualcuno raggiunge un obiettivo importante, sento l'impulso di lasciare due parole.

Per carattere sono introversa e un po' timida anche se chi mi conosce solo in superficie non lo sa. Me la cavo con l'ironia, ma non riesco a mettere troppo di me nel blog e mai come adesso mi rendo conto di quanto per intrecciare rapporti personali, riuscire a mettere se stessi sia fondamentale; eppure, sono troppo pudica per farlo; ci tengo però a questo lato di me perché penso che ormai la gente espone se stessa e la propria intimità in un modo talmente sfacciato da essere volgare.
Penso che si sia perso il senso di sé, il pudore di tenere per sé la parte più intima di noi, quella che dovrebbe essere svelata solo a chi ci conosce veramente, a chi merita di conoscerla. Grazie o per colpa dei social ormai le persone vivono una seconda vita che gli permette di essere quello che magari in realtà non sono, di tirare fuori il peggio di sé, facendosi scudo di uno schermo, di dare voce alle proprie insoddisfazioni, alle proprie frustrazioni senza risolverle e illudendosi di stare meglio solo per il fatto di averle sfogate.

Ecco, sono un po' un pesce fuor d'acqua in questo mondo, ma postare mi piace, mi dà l'idea che regalare una ricetta gratuitamente, impiegare ore a scrivere, rileggere, cercare di chiarire, sistemare, sia un atto di amore e di condivisione che mi rende migliore ed è questo che mi spinge a continuare insieme alla passione che ho per la cucina.

Baileys cupcakes con ganache e salsa calda al cioccolato

ricetta parzialmente adattata dal meraviglioso blog SprinkleBakes

 

l’impasto di questi cupcakes ricorda un po’ quello dei brownies, ma con una struttura meno densa. Avendo io fatto una piccola dose di Bayles cupcakes, non ho usato un uovo intero e quindi per usare la quantità necessaria alla ricetta dovrete aprire un uovo, mescolarlo energicamente con una frusta per renderlo più liquido e quindi prelevare i 2 cucchiai necessari alla ricetta. Per i 4 cupcakes vi serviranno 4 mini bottigliette di Baileys da 50ml l’una.

 

Ingredienti:
per 4 cupcakes 

70ml di Baileys o un’altra crema al whisky (circa 1 mini-bottiglietta e 1/2)
25g di uova (circa 2 cucchiai)
i semi di 1/3 di bacca di vaniglia
65g di farina 0
115g di zucchero semolato
32g di cacao amaro in polvere
2g di lievito chimico per dolci
1 pizzico di bicarbonato di sodio
1 pizzico di sale
60g di burro ammorbidito
40ml di caffè forte (o anche 1/2 cucchiaino di caffè liofilizzato disciolto in 40ml di acqua)

 

Procedimento:

– portate il forno a 180° in modalità statica.

– sistemate 4 pirottini in uno stampo da cupcakes

– in una terrina, unite la crema al whisky con le uova e la vaniglia, poi mescolate vigorosamente con una frusta e tenete da parte

– in un’altra terrina, più capiente, unite la farina con lo zucchero, il cacao, il lievito, il bicarbonato e il sale e mescolate per far mescolare le polveri.

– aggiungete il burro ammorbidito e il composto di uova e crema al whisky alle polveri e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.

– con un porzionatore da gelato prelevate una pallina abbondante di impasto e versatelo in un pirottino e procedete a riempire gli altri pirottini fino ad esaurire il composto.

infornate per circa 25-30 minuti. Fate la prova stecchino per verificare la consistenza.

 

 

Preparare la ganache al cioccolato per il ripieno

Ingredienti:

60ml di panna fresca
100g di cioccolato al latte
18g di burro
1,5 cucchiai di Baileys

 

Procedimento:

– in una piccola casseruola unite la panna e il cioccolato a cubetti, quindi ponete la casseruola su fuoco medio basso e mescolate finché il cioccolato sarà completamente sciolto

– spegnete il fuoco e unite il burro e la crema al whisky. Mescolate bene per far amalgamare quindi fate raffreddare e ponete in frigo finché la ganache avrà assunto una consistenza densa ma cremosa.

 

baileys cupcakes

 

 

Frosting con crema di mascarpone al Baileys

Ingredienti:

75g di mascarpone fresco
80g di panna fresca
2 cucchiai di zucchero a velo
1 cucchiaio di Baileys

 

Procedimento:

– in una terrina versate il mascarpone insieme allo zucchero e alla crema al whisky e montate con un frullino. Unite a questo punto la panna ben fredda di frigo e montate finché avrete ottenuto una crema ben montata.

– mettete la crema in una sacca da pasticcere su cui avrete montato una bocchetta a stella e riponete in frigo

 

 

Salsa calda al cioccolato e crema al whisky

Ingredienti:

30g di cacao amaro in polvere
20g di cioccolato al latte
60g di zucchero semolato
60ml di caffè
1 mini bottiglietta di crema al whisky (50ml)

 

Procedimento:

– mescolate in una casseruola tutti gli ingredienti, quindi ponete sul fuoco medio e portate a bollore mescolando.

fate bollire per 1 minuto quindi spegnete il fuoco e fate intiepidire per 5 minuti.

– versate quindi il contenuto nelle 4 mini bottigliette di Baileys senza riempirle eccessivamente.

baileys cupcakes

 

Montaggio dei Baileys cupcakes

la prima cosa da fare per “montare” i Baileys cupcakes è quella di rimuovere la porzione centrale. Con un coltellino affilato, ritagliate la parte centrale tenendo il coltello a 45° in modo da rimuovere un cuneo di impasto conico.

Riempite il buco con la ganache al cioccolato, quindi decorate con il frosting al mascarpone eseguendo un movimento a spirale.

Con ua piccola tenaglia o delle forbici resistenti, tagliate l’anellino di metallo che rimane sul collo della bottiglia quando svitate il tappo.

A questo punto, con un movimento deciso capovolgete la bottiglietta di Baileys e infilatela al centro del cupcake spingendo in modo che rimanga incastrata e non cada.

Infilate nei Baileys cupcakes un bastoncino; quando sarà il momento di mangiare il cupcake, sollevate la bottiglietta di Baileys e fate colare la salsa sul frosting. Il bastoncino vi servirà nel caso in cui la ganache avesse otturato il collo della bottiglietta per aiutare la salsa ad uscire.

 

Prova anche:

big babol cupcakes

caramel popcorn cupcakes

cupcakes ortensia

blueberry cupcakes con buttercream frosting

cupcakes multicereali con fiore di ananas

cupcakes al cioccolato con crema al burro di arachidi

baileys cupcakes

baileys cupcakes

 

- Valuta questa ricetta -

Baileys cupcakes con ripieno di ganache & salsa calda al cioccolato e una riflessione
5 (100%) 6 votes

Baileys cupcakes con ripieno di ganache & salsa calda al cioccolato e una riflessione
5

5

5 6
00 unknow 00 unknown
43 commenti

43 commenti sul post:
“Baileys cupcakes con ripieno di ganache & salsa calda al cioccolato e una riflessione”

  • conny ha detto:

    sei bravissima, qualche tua ricetta la eseguo. Complimenti

    1. Martina ha detto:

      Ciao Conny! Se provi qualcosa fammi sapere! E se ti va registrati ai commenti con uno dei tastini in basso a dx nel riquadro dei commenti e in questo modo comparirà la tua immagine di profilo accanto al tuo nome.

  • Nadia ha detto:

    Un’idea strepitosa! Brava Martina, non deludi mai!
    Nadia

    1. Martina ha detto:

      Grazie Nadia!!!

  • stefano arturi ha detto:

    martina, hai un bel blog, ogni tanto condivido le tue scelte, altre volte no, ma vedo sempre l’impegno che ci metti e la cura. come dici nelle ultime righe, quello che importa è lo spirito di condivisione, che ci siano commenti oppure no (come dici tu le visite ci sono sempre). e poi forse il blog lo si tiene anche un po’ per noi stessi, no? spesso anche solamente per: per tenere in ordine le ricette che proviamo.
    ci sono moltissimi blog che magari hanno moltissimi contributi però spesso questi si limitano a il solito: come sei brava + bella+ santa+intelligente ecc…. lo scambio vero, non solamente di complimenti, ma di opinioni culinarie (perché quello è il nostro settore), raramente accade e di solito non nei blog che vanno per la maggiore.
    ps il pomodorino di pappa al pomodoro per me è una boiata pazzesca 🙂 🙂

    1. Martina ha detto:

      Ciao Stefano, sì sì, certo, di commenti lasciati “tanto per” ovviamente ne faccio a meno. Però ogni tanto avere qualcuno che si capisce che ti ha letta e che commenta a proposito, male non fa e ti dà un po’ di carica per continuare.

      E’ vero che il blog è molto anche per noi stessi ed è la passione infatti che mi spinge a continuare; ma se fosse solo per noi stesso però alla fine sarebbe meno impegnativo farsi un quadernone delle ricette, che richiede meno cura ed è più sbrigativo. Sembra una cavolata ma io tra fare la ricetta, fotografarla, postprodurre le foto, scrivere il post in modo accurato ecc.. ci metto davvero ore, come minimo 3 o 4. Avere a volte la sensazione che nessuno ti legga dopo tutto sto lavoro un po’ prende male.

      Non ti è piaciuto il pomodorino??? Io adoro quel genere di preparazioni! Non credere…è anche molto buono! 🙂 Magari tu sei più per una cucina pragmatica e concreta senza voli estetico-pindarici e ti rispetto…:)
      Anzi, ti ringrazio per la tua schiettezza e per la tua partecipazione attiva e costruttiva al blog. Sei una rarità!

  • Manuela ha detto:

    Martina complimenti! Hai un’inventiva strepitosa. Questi sicuramente te li copierò… appena troverò le mini bottigliette. Comunque hai ragione ci vuole un grande impegno per tenere in piedi un blog di cucina, infatti io ci ho rinunciato… e ormai la fretta impera dappertutto, anche sui social, però un po’ di soddisfazione fa sempre piacere. Buona giornata

    1. Martina ha detto:

      Grazie Manuela! Questi in realtà non li ho inventati io, ma una blogger che ha un blog che si chiama SprinkleBakes che ho linkato nella ricetta. E’ bravissima! Ed ha una grandissima creatività! Sì, è molto impegnativo avere un blog infatti e capisco chi a un certo punto smette di bloggare perchè sovrastato dagli impegni quotidiani

    2. Martina ha detto:

      p.s. le bottigliette io le ho prese in un sito internet che si chiama Webdivino. Sono quelle mignon da collezione

      1. Manuela ha detto:

        Grazie per la dritta per l’acquisto delle bottigliette. Gentilissima.Ciao

        1. Martina ha detto:

          Figurati! 😛

  • Dolce Mari ha detto:

    Dolcissima Martina complimenti per il blog e per la cura che ci metti nel proporre le tue idee! Non smettere e sentiti apprezzata lo meriti. Un abbraccio con il cuore

    1. Martina ha detto:

      Grazie, sei davvero carina a scrivermi queste cose! Un abbraccio!

  • Rina Venerando ha detto:

    Ciao, Martina. Condivido con te l’opinione sui social. La spettacolarizzazione dei sentimenti talvolta è perfino imbarazzante per chi legge….
    La ricetta è però strepitosa e me la sono segnata per le prossime feste. Per organizzare meglio il lavoro quanto tempo prima si possono preparare le varie parti? Ad esempio, i muffins si posso cuocere e congelare e la ganache può essere preparata e lasciata in frigo?
    Grazie infinite.

    1. Martina ha detto:

      Ciao Rina, non avresti potuto trovare parole più indicate. Esatto, anche per me a volte è imbarazzante leggere certi post!

      Per a ricetta: sì, secondo me i muffin possono essere congelati. La ganache può essere tenuta in frigo, però solidifica, quindi poi devi portarla a temp ambiente spatolarla molto perchè torni ad avere una consistenza cremosa/spalmabile. Per il resto la salsa al cioccolato caldo si conserva bene e magari prima di metterla nelle bottigliette la intiepidisci un po’ al microonde oppure la prepari all’ultimo visto che è velocissima. La crema al mascarpone invece va fatta al momento. Le bottigliette magari mettili al momento di servire i cupcakes

  • anna borgoglio ha detto:

    Cara Martina ,
    ammiro la tua buona volontà nel regalarmi tante splendide ricette ,anche se non le sperimento tutte sia per l’età sia perché sono molto impegnata nel giardinaggio che è la mia grande passione insieme alla cucina
    approfitterò della pioggia per cucinare dolci da portare alle mie nipotine

    1. Martina ha detto:

      Ciao Anna, beh, non chiedo tanto! Provarle tutte sarebbe un impegno davvero incredibile 😛

      Mi fa piacere anche solo che tu passi ogni tanto a lasciarmi un saluto e che, se provi qualche ricetta, magari tu mi dica se ti è piaciuta! un abbraccio, Martina

  • Laura Anzelini ha detto:

    Ciao Martina, ti capisco moltissimo…nonostante io abbia un numero molto piccolo di lettori, non ho quasi mai commenti e un po’ demoralizza questa cosa, ma tu sei brava e questi cupcake ne sono la prova!!Perciò non mollare, perchè nonostante viviamo in una società dove il tempo è sempre troppo poco, riuscire ad entrare nelle case delle persone con una ricetta è una gran bella cosa! 🙂

    1. Martina ha detto:

      Ciao Laura, grazie per l’incoraggiamento. Sì, non ho intenzione di mollare perchè il blog è il mio posticino, dove posso riunire la passione per la fotografia e quella per la cucina. Sì, non avere persone che abbiano voglia di lasciarti un piccolo pensiero un po’ dispiace. Però, come dico nella premessa, penso che in parte sia colpa mia che non sono molto adeguata ai tempi…:) U abbraccio

  • Eva D'Antonio ha detto:

    Premetto che sono carinissimi i tuoi cupacakes! E ti capisco per tante cose. Evito i social ed il chiacchierare perché poi finisco per dire quello che penso… Continua per la tua strada!

    1. Martina ha detto:

      Grazie Eva…Io non li evito ma li gestisco in modo abbastanza distaccato, nel senso che non mi espongo molto e questo al giorno d’oggi è quasi un peccato, ma chissenefrega. Rimango mia!

  • Martina cara, lascio semplicemente un saluto e un augurio di continuare con soddisfazione quello che fai. Tu sai che il mio miserrimo blogghino è inteso soltanto come raccolta per la famiglia. Non ho praticamente commenti … mai, o quasi!! Ih ih ih!!! Ma tu invece hai un blog fresco, vivace, anticonformista se vogliamo, fai delle ottime foto, e immagino farebbe piacere anche a me, se fossi nei tuoi panni che tutto ciò venisse apprezzato continuativamente. Ma la vita è un’altalena!! Condivido praticamente tutto quanto riportato sulla tua riflessione e non mi ripeto a commentare perché già altri hanno colto molto di quello che avrei scritto anche io. Un abbraccio e tornando a questa ricetta: si! Vai a scovare sempre delle cose carine e inedite. Quindi ancora una volta: brava e sii te stessa.
    Ciao
    Linda

    1. Martina ha detto:

      Ciao Linda, grazie mille per le tue parole, che dette da una persona che ho avuto il piacere di conoscere dal vivo sono anche più apprezzate! Continuerò per la mia strada, come ho sempre fatto: non ho certo intenzione di adeguarmi a un mood contemporaneo che non mi appartiene e che trovo disdicevole il più delle volte, per avere qualche commento in più. Sono quella che sono e se ogni tanto mi viene un po’ di malinconia, poi passa; l’importante è che la passione resti, perchè è quella che mi mantiene viva!

      Un abbraccione

  • Carla ha detto:

    Ciao Martina, sono una tua lettrice silente. Ogni giorno apro il blog per vedere cosa hai postato, sono curiosa di vedere le tue novità sempre originali e golose. A volte ho anche copiato con successo le tue squisitezze. Non essendo una blogger non ho mai pensato che la soddisfazione è anche avere qualche ritorno in più su quello che si fa, magari anche una critica o un suggerimento, ma almeno un segno di vita. Quindi approfitto per ringraziarti per le tue foto e la tua creatività che fa sognare anche chi come me non ha tempo o pazienza di cimentarsi. Un abbraccio da una vecchia lettrice dei tuoi post. Carla

    1. Martina ha detto:

      Ciao Carla, apprezzo tantissimo che tu abbia lasciato un tuo commento. Sì, ogni tanto fa piacere sapere chi sono i lettori che mi seguono. Grazie davvero per il fatto di essere una mia costante lettrice; quando proverai delle ricette, se ne avrai voglia, fammi sapere se ti sono piaciute. un abbraccio e grazie ancora!

  • Maria ha detto:

    Riflessione lodevole come tutto il tuo blog! Io non ti ho mai scritto , ma sono anni che ti seguo! Sei molto brava!!!

    1. Martina ha detto:

      Ciao MAria, mi rende felice sapere che mi segui da anni!!! Grazie mille!

  • Valentina ha detto:

    Ciao Martina, pur non avendo un blog personale condivido la tu amara riflessione sulla scarsa delicatezza e garbo che molti si permettono di avere sul web. E questo non fa che mettere in risalto persone come te, che con la raffinata semplicità che ti contraddistingue proponi le tue ricette.
    Mea culpa, faccio parte di quella larga schiera di persone che ti legge e quasi mai, salvo bisogno di chiarimenti, ti dà riscontro attraverso un commento.
    Me ne scuso: questa modalità di “consumare” velocemente ciò che passa in rete riguarda purtroppo anche me.
    Grazie per quello che fai e soprattutto per come ti proponi.
    Valentina

    1. Martina ha detto:

      Ciao Valentina, lungi da me voler colpevolizzare i miei lettori. Capisco benissimo che non sempre si ha tempo e voglia di scrivere. non sentirti in colpa; la mia era una riflessione generale, perchè ovviamente per noi è una soddisfazione quando qualcuno ci scrive. Grazie mille per le tue parole e continua a seguirmi! Un abbraccio

  • Dina ha detto:

    Ciao Martina anche io ti seguo da tanto…in silenzio. Sono abbastanza introversa … mi rispecchi molto, come te amo creare e sono sempre alla ricerca di novità. Non ho un blog, ma faccio mille cose, dai saponi, al pane, ai dolci(passionepura) , andando spesso in’fissa’, soprattutto se voglio perfezionare qualcosa. Ho ‘rubato’ molte ricette e molte delle tue idee.grazie e continua così

    1. Martina ha detto:

      Dina, non preoccuparti, capisco benissimo. Non tutti se la sentono di scrivere. Apprezzo molto che tu l’abbia fatto in questa occasione e mi fa piacere sentire che siamo simili! un abbraccio, Martina

  • Patrizia ha detto:

    Sono troppo buoni,li farò di sicuro.

    1. Martina ha detto:

      Sì in effetti sono proprio goduriosissimi! Se li provi fammi sapere!

  • Sunita marasini ha detto:

    Cara Martina, ho 35 anni e cucino da quando sono bambina utilizzando ricette scelte dai libri . Tre anni fa sono rimasta incinta e non riuscendo quasi piu’ a dormire di notte ho iniziato a guardare internet e mi sono imbattuta nel tuo BLOG ( parola che ormai mi fa rabbrividire )
    L ho letto tutto, e anche riletto, notte dopo notte
    Poi ho scoperto che esistevano anche altri blog di cucina, poi ho scoperto che esistevano milioni di blog di cucina, uno più inutile dell altro, gente che perde tempo a filmarsi mentre fa la frittata e la ricetta e’ pure sbagliata e in calce pure i commentini e le faccette. Aiuto.. siamo tornati in quinta elementare
    Il tuo blog ( ma e’ svilente chiamarlo così ) rimane un’ isola felice .. Da tanto vorrei scriverti che e’ un capolavoro di pulizia, eleganza , creatività ( vera ), che non e’ mai banale, che le tue foto sono stupende, che le ricette sono sempre esatte e i tuoi suggerimenti sempre opportuni, che la grafica mi fa impazzire e tante altre cose ancora …Ma non sono una donna ” attiva sui social” e per questo non ti ho mai scritto.
    Credo che il tuo blog ti rappresenti .. non sei tu che sei incapace di relazioni sociali, semplicemente sei giustamente riservata e misurata, e’ un blog di cucina e io lo seguo per leggere di cucina
    Non ho facebook e ho dovuto togliere Instagram perché non sopportavo più di leggere i commenti degli haters che augurano a chiara ferragni di morire perché e’ ingrassata poco durante la gravidanza
    Volgarità, violenza gratuita , ignoranza …
    Cara Martina, e’ una selva oscura ma tu non perdere la retta via
    Continua ti prego a scrivere
    Ti abbraccio e ti mando un bacio
    Suni ssS

    1. Martina ha detto:

      Ciao Sunita,
      ti ringrazio tantissimo per le bellissime parole con cui mi descrivi e con cui descrivi i mio blog. E’ davvero bello sentire che c’è tanta gente che apprezza il mio stile sobrio e un po’ timido/ironico. Non ti preoccupare, non perderò la retta via. Continuerò per questa strada grazie a tutti voi che mi leggete e mi supportate!

      Spero di rileggerti, un abraccio, Martina

  • Miriam ha detto:

    Ciao sino iscritta e leggo e apprezzo i tuoi post ma soprattutto le tue idee … hai fatto bene a dircelo … non è per cattiveria o sgarbatezza ma la mattina mentre faccio colazione non sono del tutto io … però cone vedi sino pronta a rimediare e a darlo anche in futuro … hai ragione siete da apprezzare voi che ci donate il vostro sapere e il vostro tempo … cercando di farlo nel miglior modo possibile … grazie e continua a dirvi quello che pensi sia giusto dire … un bacio e buona giornata

    1. Martina ha detto:

      Ciao MIriam,
      grazie mille! Non ti preoccupare:; il mio è un discorso generale. Se vorrai scrivermi ogni tanto io ne sarò felice, ma non importelo! Apprezzo che tu mi abbia scritto in questa occasione. Un bacio, Martina

  • Annuska ha detto:

    Cara Martina intanto un GRAZIE gigante per la condivisione dei tuoi piatti esperienza e pazienza e non è cosa da poco dal momento che i risultati sono sempre soddisfacenti (per me).Riguardo il tuo essere riservata va bene così..presentarsi senza fronzoli non è un difetto anzi! Il tuo blog è sempre un punto fisso di riferimento per imparare… ancora grazie per tutte le belle magnate che ho fatto senza perdere
    tempo…:-))
    Annuska

    1. Martina ha detto:

      Ciao Annuska, grazie mille!!! Mi fa piacere sapere che c’è gente che mi apprezza per come sono e che apprezza le mie ricette! Quando ne provi qualcuna fammi sapere! Un bacio, Martina

  • Fiore ha detto:

    Ciao Martina, non ho un blog ma un semplice profilo su Instagram, infatti ti seguo anche lì;-) Condivido il tuo amore per la cucina e leggo sempre, sempre, sempre tutte le tue ricette. Ti trovo super brava e mi piacerebbe avere un blog come il tuo. Hai ragione, ormai siamo in perenne corsa contro il tempo e non dedichiamo che qualche minuto alla lettura della posta, purtroppo credo di averti scritto una sola volta…e mi spiace. Apprezzo tantissimo le tue ricette, la cura dei dettagli ed anche ciò che scrivi. Il blog è un raccolta delle proprie ricette, ma anche la condivisione del proprio essere, io come te, farei fatica a raccontarmi troppo. Pur essendo abbastanza estroversa, non amo parlare troppo di me a chi non conosco, preferisco rimanere in superficie e regalare il mio essere solo a chi conosco veramente. Per cui non sentirti un pesce fuor d’acqua, anzi, hai tutta la mia stima !
    P.S. La tua ricetta del pomodorino di pappa al pomodoro l’ho trovata strepitosa, infatti l’ho appuntata tra quelle che dovrò provare a fare assolutamente !!! Brava e grazie sempre per condividere

    1. Martina ha detto:

      Ciao Fiore, ti ringrazio tanto per quello che dici e anche per il fatto che mi leggi costantemente. Grazie a questo post ho scoperto che siete in tanti a leggermi costantemente e magari anche da anni. Questa cosa mi dà una grande carica!

  • Giulia ha detto:

    Non commento mai ma ti seguo sempre…. ho un locale dove faccio piccola cucina a pranzo…e mi piace molto il tuo blog… vedo che comunque in realtà tutti ti seguono e hanno ” perso” 3 minuti del loro tempo per scriverti e complimentarsi con te… vuol dire che in realtà sei molto più apprezzata di quello che pensi… continua così per me è sempre un piacere aprire le mail che mi arrivano con le tue ricette… alla prossima ricetta… ciao Giulia!

    1. Martina ha detto:

      Ciao Giulia, sono felice di aver fatto questo post perchè in effetti ho avuto modo di capire che siete in tanti a leggermi con costanza ed ad apprezzare il blog, le ricette e anche me! Questa cosa mi ha reso felice! Un grazie grande a tutti voi che mi leggete!

Hey, sei passato di qua? Lasciami un commento :)