Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Polpo sous vide in insalata e maionese di polpo…Bingo!

Di: 8 commenti 8 Difficoltà: facile
polpo sous vide

Complice l’arrivo di un nuovo strumentino, di cui vi ho parlato nel post precedente e con cui ho realizzato già dei meravigliosi e buonissimi vasetti di crema di cioccolato (vedi post precedente), sto sperimentando le cotture CBT ovvero a bassa temperatura, sottovuoto.

Sabato ho voluto provare a fare il polpo sous vide e vi garantisco che i risultati in termini di sapore e consistenza sono davvero eccezionali. Potete aggiungere le spezie o gli aromi che volete nella busta del polpo e questi si amalgameranno perfettamente e saranno esalatati dalla cottura sottovuoto.
Io ho scelto di mettere solo sale, pepe, olio di oliva aglio e limone, ma la prossima volta proverò con scorze di agrumi e magari anche uno scalogno.

Polpo in oliocottura su letto di cavolo nero

Di: 19 commenti 19 Difficoltà: facile
Polpo in oliocottura

Polpo in oliocottura su letto di cavolo nero   Ingredienti: per 2-3 persone   Per la cottura del polpo: 1 polpo da 800g 1,2 litri di olio extra vergine d’oliva 1 1/2 cipollotto scorza di limone e d’arancia 1 foglia di alloro timo fresco 150 gr di burro di cacao (o burro chiarificato)   Per il cavolo nero: 200 gr di cavolo nero olio extra vergine d’oliva q.b. 1 peperoncino   Preparazione: Cuocete il polpo in acqua bollente e salata per 5 […]

Branzino in crosta di sale

Di: 9 commenti 9 Difficoltà: facile
Branzino in crosta di sale

Portate il forno a 200°. Tagliate la pancia del branzino nel senso della lunghezza ed evisceratelo (o meglio fatevelo pulire dal pescivendolo come ho fatto io). Sciacquate il pesce e asciugatelo bene. Sbucciate l’aglio e tagliatelo a metà. Farcite la pancia del branzino con l’aglio, la fetta di limone tagliata a metà, due ciuffetti di santoreggia una spolverata di pepe macinato fresco e un pizzico di sale (per le erbe sbizzarritevi con quello che volete. Potete usare timo, maggiorana, rosmarino […]

Fritto di calamari e code di gambero

Di: 28 commenti 28 Difficoltà: facile
Fritto di calamari e gamberi

fatevi pulire i calamari dal pescivendolo (farlo in casa è un’esperienza psichedelica). A casa, sciacquateli bene sotto l’acqua, dopodiché tagliateli a striscioline di 1cm di larghezza. Lavate bene anche le code di gambero o quelle di mazzancolla. Asciugate sommariamente entrambi. In una busta di quelle per riporre gli alimenti nel freezer, versate qualche cucchiaio di farina di grano duro e qualcuno di farina 0. Nella stessa busta ora aggiungete i calamari e le code di gambero, chiudete in alto e […]

Tempura di funghi champignon e gamberi

Di: 19 commenti 19 Difficoltà: facile

Tempura di funghi champignon e gamberi Ingredienti: per due persone   per la pastella 200ml di acqua frizzante freddissima (con l’aggiunta di ghiaccio e tenuta in frigo fino al momento di utilizzarla) 100g di farina 00   per la tempura 6 funghi champignon di medie dimensioni 10 gamberi rossi Gli “ingredienti” fondamentali per una buona tempura sono – usare acqua frizzante freddissima – mescolare poco la farina con l’acqua, lasciando la pastella grumosa – la temperatura dell’olio deve essere vicina […]

Filetto di trota salmonata alla pizzaiola in cartoccio di carta fata

Di: 9 commenti 9 Difficoltà: facile
Trota salmonata in cartoccio di carta fata

mettete la griglia a scaldarsi nel forno, portandolo a 210° con funzione statica. Tagliate a questo punto un foglio di carta fata; al centro versate due gocce di olio extra vergine. Adagiateci il filetto di trota, a cui avrete precedentemente rimosso le spine con una pinzetta.   Salate la trota in superficie. In una ciotola versate la polpa, cercando di prendere soprattutto i pezzi, conditela poi con olio, sale e origano e versatela sulla trota. Spolverate ora con del pepe […]