Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Vincisgrassi marchigiani bianchi ovvero le lasagne di casa mia

Di: 6 commenti 6 Difficoltà: facile
vincisgrassi marchigiani in bianco

Nelle marche abbiamo le nostre lasagne e si chiamano Vincisgrassi. A casa mia si fanno in un modo non troppo dissimile a quello delle lasagne emiliane, eccetto per il ragù, che facciamo con carne mista (maiale e manzo) e con la polpa anziché concentrato di pomodoro. I Vincisgrassi marchigiani tradizionali invece differiscono dalle lasagne per la presenza di carne tagliata in maniera più grossolana, non tritata, per la presenza di rigaglie di pollo, per la mancanza di besciamella e per la presenza spiccata di spezie quali chiodi di garofano e noce moscata.

Il nome Vincisgrassi è dovuto a un generale austriaco, Alfred von Windisch-Graetz, che, si dice, avesse combattuto e vinto nell’assedio di Ancona, nel 1799, che vedeva contrapposte le truppe austro-russo-turche a quelle napoleoniche. In onore di tale vittoria, una cuoca preparò questa pietanza, la quale piacque molto al generale tanto che la cuoca decise di dargli il suo nome che italianizzò appunto in Vincisgrassi.

Quelli di cui però vi scrivo la ricetta sotto non sono i Vincisgrassi al ragù, ma sono quelli in bianco che prevedono besciamella, funghi e piselli e sono davvero buonissimi. Vi lascio dunque alla ricetta.

Crema di funghi e patate

Di: 6 commenti 6 Difficoltà: facile
Crema di funghi e patate

lessate le patate, sbucciatele e tagliatele a dadini. Tritate finemente uno scalogno. Preparate il brodo vegetale: io utilizzo il mio dado granulare vegetale per farlo. In una casseruola capiente dai bordi alti, versate 2 cucchiai di olio e soffriggeteci lo scalogno finché sarà ammorbidito. A questo punto unite i funghi da congelati (non scongelateli e fateli cuocere a fuoco vivo per qualche minuto. Prelevate qualche fungo per decorare il piatto finale e teneteli da parte. Unite i dadini di patata […]

Sorrisi ovvero simil sofficini ® fatti in casa

Di: 12 commenti 12 Difficoltà: facile
Sofficini

Versate 1 tazza di latte (o di acqua per una versione più leggera) in un pentolino. Aggiungete il burro e il sale e portate a ebollizione. Non appena il latte arriva a bollore, versate, in un’unica soluzione, la farina 00 nel latte e mescolate velocemente cercando di far amalgamare bene il tutto. Cuocete per circa 1 minuto sempre mescolando e schiacciando il composto che sarà piuttosto duro e consistente (è simile all’impasto dei bignè prima di aggiungere le uova). Lasciate […]

Lasagne ai funghi, ottobre e l’autunno

Di: 26 commenti 26 Difficoltà: facile
Lasagne ai funghi

se usate funghi surgelati sciacquateli sotto l’acqua e strizzateli bene, altrimenti pulite in funghi freschi con un tovagliolino pulito e umido, rimuovete la terra e tagliateli a dadini. Scaldate un paio di cucchiai di olio di oliva e soffriggeteci l’aglio tritato senza farlo bruciare; unitevi i funghi e cuocete brevemente a fuoco vivace. Aggiustate di sale, pepe e poi tritate il prezzemolo e cospargetelo sopra. Preparate la besciamella e scioglieteci dentro il taleggio o il gorgonzola (facoltativo), dopodiché iniziate a […]