Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Hummus di cavolo nero

Di: 0 Difficoltà: facile
hummus di cavolo nero

Girando in rete mi sono imbattuta in questa ricetta e la sua particolarità mi ha subito colpita; l’ho voluta provare. E’ da un po’ che aspetta nella to do list e finalmente è giunta l’occasione di provarla. Devo dire che questo hummus di cavolo nero mi è davvero piaciuto tanto, forse più dell’hummus classico.

Senza contare che il cavolo nero è una di quelle verdure che magari non sempre entra nelle nostre case ma che invece è davvero molto salutare. E’ fonte di vitamine del gruppo b, di vitamina A, e di vitamina C. Contiene acido folico ed è ricco di ferro e di calcio. Insomma è una verdura che fa molto bene. I ceci sono altrettanto salutari e quindi nel complesso questo è un contorno di quelli che potete mangiare senza rimpianti. 

Purè di zucca

Di: 0 Difficoltà: facile
purè di zucca

Preparare il purè di zucca Anche per il purè la tipologia di zucca che vi consiglio è la Butternut o Violina, quella a forma di nocciolina americana per intenderci. Ha un sapore più neutro e meno dolciastro rispetto ad esempio alla Delica ed è anche più cremosa e meno fibrosa. Tagliate i 500g di zucca a dadini. Stendete un foglio di alluminio su una teglia da forno. Al centro mettete un foglio di carta forno di dimensioni più piccole; aggiungete […]

Zucca al forno – tra le ricette light e gustose che più amo

Di: 4 commenti 4 Difficoltà: facile
zucca al forno

La zucca al forno è un contorno leggerissimo ma gustoso che è perfetto in tutte le occasioni, ma in particolar modo se si è a dieta. La zucca gialla infatti ha pochissime calorie (18 per 100g ed è ricchissima di vitamine, fibre, potassio, betacarotene e tanto altro).

Preparare la zucca al forno tra l’altro richiede pochissimo tempo, il che non guasta. Si possono usare diversi tipi di zucca. risotto alla zucca prediligo la zucca butternut, un po’ meno fibrosa, più cremosa e scioglievole, per fare le fette di zucca al forno, preferisco utilizzare la zucca mantovana, quella con la buccia verde con i “poli” un po’ schiacciati, che è un po’ più consistente ma altrettanto gustosa.

Vignarola, una delle ricette più tipiche della cucina romana

Di: 4 commenti 4 Difficoltà: facile
vignarola romana

La vignarola romana, è un contorno preparato con verdure stagionali primaverili quali i piselli e le fave fresche e i carciofi a cui si aggiungono altri tre ingredienti molto usati nella cucina romana come il guanciale (che si usa per fare la pasta alla amatriciana e la carbonara), la menta romana o mentuccia che invece si usa ad esempio nella ricetta dei carciofi alla romana e infine il pecorino romano che si usa per i tonnarelli cacio e pepe e in molte paste tipiche della cucina romana.
La ricetta è evoluzione di un altro piatto laziale: ovvero le fave cor guanciale

Pur essendo un contorno, la vignarola o vignarola alla romana, si presta bene ad essere usato come condimento per dei primi piatti davvero gustosi e genuini.

Quale sia l’origine del nome vignarola è controverso. Una prima ipotesi sostiene che il nome derivi dal fatto che tutti gli ortaggi e le verdure che compongono la vignarola crescessero tra le vigne. Una seconda ipotesi invece sostiene che il termine derivi la sua etimologia dai vignaroli e cioè coloro che vendevano frutta e verdura nei mercati romani. Una terza e ultima ipotesi lega il nome della vignarola alla preparazione che erano soliti mangiare i contadini che lavoravano nelle vigne.

Se l’origine della vignarola romana è incerta, cosa certa e indiscussa è invece la sua bontà. Io l’ho preparata come condimento per dei mezzi rigatoni ed erano davvero buonissimi!