Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Involtini primavera vegetali ricetta con tutorial

Di: 31 commenti 31 Difficoltà: media
Involtini primavera

Ultimamente vi sto un po' stressando con una serie di ricette cinesi, ma va così.
lo sapete che vado a periodi. In sto periodo mi stanno venendo gli occhi a mandorla a furia di provare ricette cinesi.

Dopo i ravioli di gambero al vapore o Shaomài e i Wonton fritti, è la volta di una'ltro tra i piatti tipici cinesi, ovvero gli involtini primavera, più conosciuti e di solito apprezzati anche da chi la cucina cinese la apprezza poco.

Di ricetta di involtini primavera ne avevo già proposta una, ma con la carne e usando la sfoglia di riso come guscio, che in realtà è quella che si usa per gli involtini vietnamiti, ma non quella indicata per gli involtini primavera.
Ecco perché mi sono documentata e in questa ricetta vi mostro anche come fare la sfoglia per gli involtini. Questa è la sfoglia alla maniera cantonese, mentre se preferite potete anche provare la sfoglia come si usa a Shangai, seguendo le istruzioni per la sfoglia dei Wonton.

Involtini primavera ricetta

 

Ingredienti:
per circa 12-14 involtini

per le sfoglie:
125g di farina 00
60g di amido di mais
1/2 cucchiaino di sale
250g di acqua

 

ripieno:

2 cipollotti
1 grossa carota tagliata a julienne
1/2 cavolo cappuccio di piccole dimensioni tagliata a striscioline sottili
germogli di soia
olio di arachidi

 

salsa (fatta con):

1 cucchiaio di zucchero
1 presa di sale
1 cucchiaio di salsa di soia salata
2 cucchiai di acqua
1 cucchiaio di salsa di soia dolce (io ho usato solo quella salata perché avevo quella)
1 pizzico di dado vegetale in polvere
1 cucchiaio di maizena

 

Preparazione:

sfoglie per involtini primavera :

primo, mescolate la farina, il sale e l’amido di mais e poi aggiungete l’acqua formando una pastella simile a quella che si fa per il fritto e mescolando con una frusta in modo da sciogliere qualsiasi grumo.

Portate a bollore una pentola con dell’acqua e adagiateci sopra una padella di quelle che si usano per fare le crepes. Quando questa sarà ben calda, spennellate la pastella sulla padella con movimenti circolari coprendo così, con le pennellate, tutto il fondo della padella.

Ripetete più volte l’operazione finché avrete ottenuto una sfoglia sottilissima ma consistente e poi non appena la sfoglia comincia a diventare più bianca e ad asciugarsi sui bordi sollevatela da un lato e tiratela delicatamente in direzione opposta; poi adagiatela su un piatto coprendo con un panno bagnato e ben strizzato. Continuate a formare le sfoglie e sovrapponetele alle precedenti. Usatele subito.

Qui il video tutorial che dovrebbe chiarire meglio il procedimento per la realizzazione della pasta per involtini primavera:

Se volete evitare di fare la sfoglia fatta in casa, potete, in alternativa, fare gli involtini primavera con pasta fillo.

 

Ripieno per involtini: tagliare la verza e le carote a julienne.

Come prima cosa, tagliate i cipollotti fino a dove iniziano a diventare verdi e fatene delle listarelle sottili,  poi, in una padella, mettere a cuocere i cipollotti così tagliati con un po’ di acqua e poi quando si saranno ammorbiditi e l’acqua sarà evaporata, aggiungere l’olio di arachidi.

A questo punto aggiungere le carote, poi la verza e i germogli di soia, dopodiché preparate la salsa mescolando tutti gli ingredienti e versatela sulle verdure poco prima di spegnere il fuoco.

Ora, mescolate bene finché la salsa si sarà rappresa e non vedrete più liquido sul fondo della padella.

 

Formatura degli involtini primavera vegetariani

A questo punto prendete la sfoglia per involtini cinesi; prelevatene una a una; mettete un cucchiaio abbondante di ripieno vicino al bordo davanti a voi e poi chiudetelo portando prima la parte di sfoglia davanti a voi sopra il ripieno e, a questo punto, piegando le parti laterali verso il centro per poi arrotolare in direzione opposta a voi.
Aiutatevi seguendo il tutorial fotografico:

Involtini primavera

Come prima cosa, prima di chiudere l’involtino, bagnatevi un dito nella pastella e passatelo sul bordo dell’involtino vegetale; in questo modo si chiuderà bene senza rischio di riaprirsi in cottura. Una volta formati gli involtini primavera vegetali ricopriteli con un canovaccio umido poi lasciateli riposare a temperatura ambiente o, ancora meglio, in frigo.
Quindi, friggete gli involtini primavera in abbondante olio di arachidi ben caldo finché saranno dorati.

Se non avete voglia di preparare le sfoglie per gli involtini cinesi in casa, potete fare gli involtini primavera con pasta fillo.

 

Cerchi altri piatti tipici cinesi?

 

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook e sul mio canale YouTube.

 

Involtini primavera

Involtini primavera

- Valuta questa ricetta -

4.8/5 - (18 votes)
Involtini primavera vegetali ricetta con tutorial
4.84

4.84

5 18
00 unknow 00 unknown
31 commenti

31 commenti sul post:
“Involtini primavera vegetali ricetta con tutorial”

Lasciami un commento :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: