Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Cannoncini salati con mousse di taleggio

Di: 4 commenti 4 Difficoltà: facile
cannoncini salati con mousse di taleggio

La ricetta di questi cannoncini salati gourmet è di Luca Montersino. Io ho fatto alcune variazioni sostituendo la granella di mandorle con la pellicina al parmigiano, per dare un pizzico di contrasto cromatico in più, lo scalogno al porro e il taleggio al gongonzola (perchè il gorgonzola non mi piace!).

Quando li ho visti sono rimasta incantata, perchè, chi mi conosce sa che impazzisco per le cosine piccole o più piccole di quella che sarebbe la loro dimensione standard.

E questi cannoli salati sono veramente mignon. 5cm di croccantezza e cremosità. Si mangiano in un unico boccone e sono meravigliosi da presentare a un aperitivo.

E' sempre difficile rendere in foto a dimensione delle portate, ma spero si capisca quanto sono piccoli e graziosi. In bocca però creano un'esplosione di sapore.

Io li vedrei bene anche con dell'erba cipollina al posto di parmigiano o mandorle. Comunque sono assolutamente da provare.

- Ingredienti -

(per 24 porzioni)

  • 2 fette di pane da tramezzino di quelle rettangolari senza bordo
  • 60g di formaggio taleggio
  • 60g panna fresca liquida
  • 30g di burro
  • 2g di gelatina in foglio Paneangeli
  • 1/2 scalogno oppure 2 rondelle da 1/2 cm di porro
  • sale
  • pepe
  • qualche mandorla tritata
  • 1 uovo sbattuto per sigillare i cannoncini
  • olio di arachidi oppure di girasole alto oleico per friggere
per circa 24 cannoncini mignon

- Procedimento -

Preparare la mousse di taleggio  per i cannoncini salati

Mettete i fogli di gelatina a bagno in poca acqua fredda e attendete qualche minuto.

Nel frattempo, tritate finemente lo scalogno, o il porro, se userete quello. In una piccola padella fate sciogliere una parte del burro, versate lo scalogno o il porro e fate soffriggere, quindi aggiungete una piccola tazzina di acqua e fate cuocere a fuoco medio basso finché l’acqua si sarà completamente consumata. Unite quindi la panna, il taleggio e il rimanente burro e portate a 85°. Spegnete il fuoco, aggiungete la gelatina e quando si sarà sciolta frullate oppure mescolate bene con una frusta.

Versate in una terrina e lasciate raffreddare. nel frattempo preparare i gusci dei cannoli.

Preparare le scorze dei cannoncini salati

l’idea per realizzare questi cannoncini salati è davvero geniale. Si utilizza infatti il pane da tramezzino. Si passa quindi nella sfogliatrice per la pasta fresca, conosciuta anche come nonna papera, fino ad ottenere una fetta compatta e spessa 1mm; nel mio caso mi sono fermata alla tacca numero 5, ma ogni sfogliatrice è diversa, quindi andate avanti con le tacche fino ad ottenere lo spessore giusto.

A questo punto rifilate i bordi del pane e poi ricavatene dei quadratini di 5cm di lato.

Sgusciate un uovo e sbattetelo fino a romperne il filo.

Avvolgete i quadratini di pane attorno ai cilindri per cannoli piccoli (sono dei cilindri di circa 1cm di diametro o poco più) disponendoli obliqui e sigillate il punto in cui si sovrapporranno con l’uovo sbattuto. Premete un po’ perchè aderiscano bene.

Scaldate l’olio in un pentolino in modo che sia abbastanza profondo perchè i cannoli rimangano completamente immersi. Ricoprite un piatto con della carta assorbente.

Verificate con un termometro la temperatura dell’olio e portatela a 150°. Tuffate un paio di cannoli per volta per non abbassare troppo la temperatura dell’olio e abbassate e alzate il fuoco per mantenerla costante.

Friggete tutti i cannoncini e poi scolateli bene e adagiateli sulla carta assorbente. Attendete che si raffreddino leggermente poi date un colpetto al cilindro di metallo sul piano di lavoro per far scendere il cannolo.

 

Farcitura e decorazione dei cannoncini salati con mousse di taleggio

Quando la crema di formaggio sarà fredda, montatela con una frusta. Piano piano diventerà un po’ più spumosa, ma soprattutto più consistente.

Inserite quindi la mousse in una sacca da pasticcere e ritagliate la punta in modo da avere un’apertura di poco meno di 1cm. Farcite i cannoncini salati da aperitivo da entrambi i lati.

Tritate le mandorle fino ad ottenere una granella abbastanza fine, quindi premete i lati dei cannoli nella granella in modo che aderisca alla mousse.

I cannoncini salati con mousse di taleggio sono ora pronti per essere servite come aperitivo o a una cena finger food!

 

Prova anche:

cannoncini salati con mousse di taleggio

cannoncini salati con mousse di taleggio

la foto non è a fuoco al 100% ma ho preferito metterla comunque per far capire la dimensione dei cannoli mignon.

- Valuta questa ricetta -

4.3/5 - (6 votes)
Cannoncini salati con mousse di taleggio
4.33

4.33

5 6
00 unknow 00 unknown
4 commenti

4 commenti sul post:
“Cannoncini salati con mousse di taleggio”

  • Vincent ha detto:

    Che meraviglia questi cannoncini ! Quella/o che ha votato prima di me mi sa che si è sbagliata/o, sono una favola, oltre 5 stelle. Sicuramente di successo all’aperitivo. Ricetta scaricata immediately . Grazie Martina !!

    1. Martina ha detto:

      ogni tanto c’è qualcuno che mi da sti voti bassissimi e non capisco perchè…Magari se li avesse provati e non gli fossero piaciuti per niente potrei capire, altrimenti perchè? Boh..Ci rimango male, ma pazienza…Provali sono tanto buoni e sono molto carini e originali da presentare come aperitivo…:)

  • PaolaSpeccher ha detto:

    Oltre a belli belli, son da mangiare pure con gli occhi, Martina 6 bravissima, Tip-Top!

    1. Martina ha detto:

      Grazie Paola! Sono tanto graziosi ma pure buoni! 🙂

Lasciami un commento :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: