Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Hamburger vegetariano al carbone vegetale

Di: 7 commenti 7 Difficoltà: media
hamburger vegetariano al carbone vegetale

Dopo il mio Martyburger con la carnazza, buono che non potete capire (a meno che non lo proviate!), è giunta l'ora di provare anche un hamburger vegetale, valido sia per chi è vegetariano, sia per chi magari vuole ogni tanto concedersi un hamburger un po' più leggero. E allora ho pensato ad un hamburger fatto di ceci e patate. Al posto della maionese ho usato del guacamole. Poi ci ho abbinato dei friarielli saltati in padella con aglio e peperoncino e dei peperoni arrostiti, pelati e conditi con olio e aglio fresco.

Nei panini ho messo del carbione vegetale, che ok, va di moda, ormai è stravisto, ma.......quanto sono fighi i burger neri neri con i semini di sesamo?

Ingredienti per i panini al carbone vegetale:

240g di farina 0 (usatene una per pizza e focaccia che abbia almeno il 10-11% di proteine)
120g di acqua (circa: dipende dall’assorbenza della farina quindi non mettetela tutta insieme)

8g di polvere di carbone vegetale (se avete delle pasticche di carbone, potete tritarle e poi setacciare la polvere con un colino a maglie strette, altrimenti acquistate la polvere in erboristeria)
1/2 uovo (sgusciate l’uovo, sbattetelo e prelevatene la metà)
28g di zucchero
4g di sale
15g di burro morbido a pezzetti
4g di lievito di birra fresco
un pugno di semi di sesamo

 

Ingredienti per gli hamburger di ceci e patate:

200g di ceci in barattolo scolati e sciacquati sotto l’acqua corrente
2 patate medie
1/2 cucchiaino da the di curry
1/2 cucchiaino da the di aglio in polvere
1/2 cucchiaino di paprika dolce
1 pizzico di peperoncino in polvere
4-5 cucchiai di pangrattato
sale

 

Ingredienti per il guacamole:

1 avocado maturo (ma non sfatto) di quelli di origine cilena, più arrotondati nella forma, meno allungati e più scuretti
succo di circa 1/2 lime
1/2 peperoncino Jalapeño (o se non lo trovate un peperoncino piccante qualunque)
1/4 di spicchio di aglio (facoltativo: io ho messo aglio in polvere)
1/2 scalogno tritato fine
sale
pepe

 

Altri ingredienti:

2 peperoni rossi grandi
200g di friarielli (cime di rapa del versante napoletano)
olio extravergine di oliva
2 spicchi di aglio

 

 

Preparare i panini per l’hamburger vegetariano al carbone vegetale:

sciogliere il lievito nell’acqua tiepida. Versare la farina, lo zucchero, il sale e la polvere di carbone vegetale nell’impastatrice e mescolare velocemente per farli amalgamare.

Aggiungere l’uovo e l’acqua con lievito e attivare l’impastatrice a velocità medio bassa. Quando gli ingredienti si saranno ben amalgamati unire il burro e aumentare la velocità media e far incordare l’impasto. L’impasto è incordato quando diventerà elasticissimo e si staccherà dalle pareti formando un unico blocco attorno al gancio dell’impastatrice. Formare una palla e metterla a lievitare fino al raddoppio in un contenitore con il coperchio.

Quando l’impasto sarà raddoppiato, pesatelo, decidete quanti panini volete ricavarne e di quale grandezza e dividete..Io ho fatti 4 panini da circa 100g l’uno circa.

Per formare dei panini perfettamente rotondi e lisci, usate la tecnica che vedete in questo mio video.

Prendete ciascun panino per la parte che poggerà sulla teglia e ruotatelo sul foglio di carta assorbente in modo da bagnarne la superficie. Spolveratene la superficie con i semi di sesamo.
Adagiate le palline che avete formato su una teglia coperta con carta forno, distanziandole bene per non farle attaccare durante la lievitazione o in cottura. Coprite la teglia con un canovaccio e poi con una busta di plastica appoggiata. Attendete il raddoppio e 15 minuti prima di infornare accendete il forno a 190°.  Infornate per 15 minuti.

Sfornate e fate raffreddare su una teglia.

 

Mentre i panini lievitano, cominciate a preparare gli altri ingredienti.

 

Preparare i burger di ceci e patate:

Adagiate le patate in una casseruola, coprite con acqua fredda e cuocete fino a che saranno morbide anche al centro; scolate le patate; tagliatele a metà e mettete ciascuna metà nello schiacciapatate con la buccia. Schiacciando usciranno solo le patate e la buccia rimarrà dentro lo schiacciapatate.

Fate freddare un po’ le patate; nel frattempo scolate i ceci e sciacquateli sotto l’acqua corrente all’interno di un colino. Versate i ceci in un mixer, unitevi le spezie e tritate brevemente e a intermittenza. Se rimangono alcuni pezzetti di cece ancora meglio. Unite i ceci alle patate; aggiungete 3 cucchiai di pan grattato e il sale.mescolate; se necessario aggiungete altro pangrattato. Formate con il composto 4 burger e spolverate l’esterno con pangrattato.

Scaldate una padella con un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva e quando sarà ben calda, adagiate i burger di ceci e patate e aspettate circa 3 minuti prima di voltarli. Cuocete anche dall’altro lato, poi prelevateli con una paletta e adagiateli su un piatto. Lasciateli raffreddare.

 

Preparare i peperoni arrosto e i friarielli:

portate il forno a 190° e infilateci una teglia coperta di carta forno. Quando il forno ha raggiunto la temperatura adagiate i peperoni sulla teglia e cuocete finché saranno ben arrostiti e vedrete che la buccia è un po’ raggrinzita. Girateli di tanto in tanto in modo che si arrostiscano uniformemente.

Sfornateli e infilateli in una busta di carta di quelle del pane, oppure tra due piatti. In questo modo l’umidità favorirà il distacco della pelle dei peperoni e sarà facilissimo pelarli.

Pelate i peperoni, tagliateli a striscioline, poi conditeli con olio, uno spicchio di aglio tritato e salateli. Metteteli da parte.

 

Lavate e pulite i friarielli. Scaldate una padella con qualche cucchiaio di olio, uno spicchio di aglio tritato e un pezzetto di peperoncino fresco  a fuoco alto. Non fate bruciare l’aglio o diventerà amaro, quindi prima che si scurisca versate i friarielli e saltateli in padella finchè si ammorbidiranno. Se necessario si tanto in tanto aggiungete un goccio di acqua. Mettete da parte.

 

Per il guacamole:

tagliate a metà l’avocado con un coltello nel senso della lunghezza fino al nocciolo. Ruotate le due parti di avocado in direzioni opposte per aprirlo. Vi troverete con una parte senza nocciolo e l’altra con. Rimuovete il nocciolo infilando la punta di un coltello in esso e ruotandolo, poi con un cucchiaio raschiate la polpa fino alla buccia.

 

Con una forchetta schiacciate accuratamente l’avocado e poi raccoglietelo in una ciotola. Salate e pepate abbondantemente, poi unite il succo di lime, lo scalogno e l’aglio tritati. Tritate finemente anche il peperoncino Jalapeño e unitelo. Mescolate bene.  Il guacamole è pronto.

 

Montare l’hamburger vegetariano:

tagliate a metà ciascun panino. spalmate il guacamole su entrambe le superfici tagliate, poi sulla base del panino aggiungete i friarielli, poi i peperoni, il burger di ceci, ancora friarielli e poi coprite con la calotta. Et voilà, l’hamburger vegetariano è pronto!

hamburger vegetariano con burger di ceci e patate

hamburger vegetariano con burger di ceci e patate

 

- Valuta questa ricetta -

Hamburger vegetariano al carbone vegetale
5 (100%) 4 votes

Hamburger vegetariano al carbone vegetale
5

5

5 4
00 unknow 00 unknown
7 commenti

7 commenti sul post:
“Hamburger vegetariano al carbone vegetale”

  • Dani ha detto:

    Noooo, questo devo assolutamente provarlo!!! Che idea geniale!!!

  • Elena ha detto:

    Ohhhhh io direi strafigo!!!! Mi piace da impazzire!!! Nero è scicchissimo!!! 🙂 baci

    1. Martina ha detto:

      Era da un po’ che volevo farlo…Vero che è fighissimo? 😛

  • Elena Gnani ha detto:

    A parte essere bellissimo (adoro l’abbinamento dei colori, il nero, il rosso, il verde e il giallo) deve essere di un buono pazzesco. Mi piace tutto, il guacamole, i friarielli, i peperoni grigliati, i ceci, e pure le spezie. Per me due grazie 😀

    1. Martina ha detto:

      Aahahah…Sì, in effetti è molto gustoso! Grazie

  • Carla ha detto:

    Grazie Martina per questa ricetta deliziosa. L’ho provata venerdì riportandone un successo stratosferico. Ha superato persino le mie già alte aspettative. Il pane soffice e perfetto molto scenografico, l’hamburger saporitissimo non fa rimpiangere il classico di carne. La crema di avocado con aglio e lime (invece del più acido limone) è giusta sia come sapore che colore. Il peperone e i friarielli danno il tocco “vegetale” ricco di sapore e consistenza ( io i peperoni li ho lasciati un po’ più al dente). Insomma una ricetta promossa su tutta la linea che gratifica tutti i sensi. Accompagnata ad una birra artigianale di qualità lo rendono un piatto unico per una cena semplice, alternativa ma ” di classe”. GRAZIEEEEEE Carla

    1. Martina ha detto:

      Ciao Carla, ma che bello! Davvero hai provato questi panini! SOno felicissima che ti siano piaciuti e anche di averti fatto fare una gran bella figura. in effetti sono molto scenografici essendo però anche molto saporiti. Se hai fatto delle foto, mandamele che ti metto tra “le mie ricette fatte da voi”

Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)