Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Mini grissini stirati al mais di Montersino

Di: 23 commenti 23 Difficoltà: facile
Mini grissini stirati al mais di Montersino

La ricetta di questi grissini vengono dal libro di Montenrsino sulla pasticceria salata e mi sono sembrati così carini che non ho resistito a farli...Solo che nella ricetta c'era scritto che la dose era per 24 pezzi e allora pensando che fossero pochini ho raddoppiato...Non so dove ho sbagliato, ma a me sono venuti una marea di grissini...Diciamo un centianaio almeno, rispetto alla 50ina che dovevano venire...In effetti la spiegazione della ricetta non è molto chiara e i grissini mi pare siano venuti della dimensione pressappoco di quelli che si vedono in foto, quindi boh...Si saranno sbagliati loro? Ai posteri l'ardua sentenza...Comunque i grissini sono venuti buoni, quindi il fatto che siano tanti è un vantaggio!

- Ingredienti -

(per 10 porzioni)

  • 200g di farina Manitoba
  • 2g di malto in polvere
  • 4g di lievito di birra fresco
  • 130g di acqua
  • 15g di olio extravergine
  • 2g di sale (io ne ho messo il doppio)
  • farina di mais q.b.
per circa 50 grissini

- Procedimento -

 

nell’impastatrice impastare la farina con il lievito, il malto e 3/4 di acqua fino a che l’impasto sarà liscio ed elastico, dopodiché aggiungere a poco a poco l’acqua, ma solo se vedete che la farina la prende ed evitando di rendere l’impasto troppo appiccicoso. Aggiungere poco la volta l’olio e portare a incordatura. A questo punto aggiungere il sale e impastare ancora 2 o 3 minuti in modo che si distribuisca uniformemente.

Ora dividete l’impasto in due e schiacciatelo in modo da formare un rettangolo approssimativo. Cospargetelo bene di farina e passatelo nella sfogliatrice impostata sulla prima tacca (quella più larga) in modo da ottenere un rettangolo lungo e stretto (Montersino dice 5cm di larghezza e 40 di lunghezza) e con uno spessore di 1/2cm. Adagiate la striscia così ottenuta su un vassoio leggermente oliato, ripetete l’operazione con l’altro pezzo di impasto e adagiate anche la seconda striscia distanziandola un po’ dalla prima.

Oliate anche la superficie delle strisce e coprite con la pellicola. Mettete a lievitare nel forno tiepido per 1 ora. Trascorsa l’ora foderate una  teglia con carta forno, accendete il forno a 220° e versate della farina di mais in un piatto. Con un tarocco o un raschietto tagliate delle strisce di impasto di 1 cm circa nel senso della larghezza (in modo che siano larghe 1 cm e lunghe 5cm), adagiatele sulla farina di mais in modo da ricoprirle completamente e poi tirate le due estremità allungano leggermente i grissini. Adagiateli sulla carta forno in fila distanziandoli leggermente. Coprite con un telo pulito e lasciate lievitare i grissini stirati un’altra mezz’ora, poi infornate per circa 15 minuti.

- Valuta questa ricetta -


Mini grissini stirati al mais di Montersino
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
23 commenti

23 commenti sul post:
“Mini grissini stirati al mais di Montersino”

  • Sono bellissimi, Martina!

  • Slađa scrive:

    Preedivne su,odlično!

  • coccinellarossa scrive:

    che belli, sono perfetti! Bene, li proverò perchè da quando ho provato quelli stirati delle Sorelle Simili non posso più farne a meno! Ciao e a presto

  • patatina scrive:

    quasi quasi provo a farli questo we!

  • Federica Simoni scrive:

    ho preso anch'io quel libro!ti sono riusciti bellissimi!baci!

  • nanocucina scrive:

    molto belli! una curiosità: io vivo da sola, se non voglio mangiare grissini fino al 2020 cosa faccio, divido per tre? o per due?

  • Beth scrive:

    Ils sont parfait!

    Bisous

  • Anche a me succede spesso che le dosi riportate non coincidano con la quantità che poi mi viene!E' da tempo che pensavo di fare i grissini e questa ricetta casca proprio a fagiolo!
    Buona giornata

  • Zonzo Lando scrive:

    Ahahah meglio se son venuti tanti!!! Devono essere strepitosi!! :-)

  • Simo scrive:

    mmmm…sono golosissima di grissini, quando inizio a rosicchiarli nessuno mi ferma più…
    Questi devono essere leggerissimi….

  • apperò… 100 grissini?!?!?!
    vabbè ma sembrano talmente buoni che li smaltisci facilmente.. :O)

    p.s.: comunque le mie zie sono tutte in cucina a fare i tuoi panini stile Mc Donald e non fanno altro che chiedermi del tuo blog eheheh che successone che hai avuto!!
    buon week end!

  • Forse si saranno sbagliati loro!! I tuoi però sono così belli che se ne hai troppi potresti spedirmeli 😉
    un abbraccio e buon we!

  • Barbara scrive:

    Si, per me si sono sbagliati loro… mi è capitato spesso di trovare dosi sbagliate, ingredienti omessi… ma in questo caso ben venga. Da me quei grissini sarebbero spazzolati in un lampo!
    Bravissima Martina :-)

  • Stupendi! visto che ne hai in abbondanza potrai testarli bene bene! :)

    Buon weekend Martina!

    1. Buon week end a te Lizzy!

  • @Stefania: grazie Stefania! A proposito, grazie anche dela risposta su wikio, non ho ancor aavuto tempo di risponderti, ma grazie!

    @Salda: eheeh, ho usato il traduttore…Grazie!

    @coccinellarossa: a me anche piace provare diverse ricette…

    @patatina. sì dai! Provali…Io ti consiglio di mettere più sale…

    @federica: a me quei finger food mignon fanno impazzire! Quanto sono belli?!

    @nanocucina: se dicidi per due dovrebbero venirti una 30ina di grissini…comuqnue i grissini si mantengono a lungo quindi se vuoi fai la porzione intera e hai una 50ina o poco più di grissini. (la dose che ho messo non è quela che ho fatto ma quella del libro)

    @Beth: grazie Beth, sei sempre carinissima! un abbraccio!

    @La cucina spontanea. Hai visto? Ti leggo nel pensiero! :)

    @Zonzo Lando: il problema è che poi me li magno! :)

    @Simo: pure io! :(

    @la signorina pici e castagne: davvero??? Mi fa piacere!! Poi dimmi come gli sono venuti!!! E salutami le ziette…Buon we anche a te!

    @Benedetta: ehehe…Ok passa l'indirizzo dai! :)

    @Barbara: sì in efefti capita che le dosi siano farlocche..Grazie!

  • Marina scrive:

    Detto tra noi e senza polemiche non sei la prima che parla di qualche errore in quel libro… l'ho comprato anch'io ma non ho messo nulla in pratica per il momento… resta il fatto che sono venuti buoni e belli quindi, come dici tu, poco male averne il doppio ;D

    1. Ah sì?! Addirittura! Secondo me gli errori nascono dal fatto che probabilmente l'autore non fa le ricetet lì per lì, ma magari usa ricette che ha già fatto in quantità magari molto maggiori e quindi approssima un po' e magari canna completamente…Se mi dici che altri hanno notato le dosi sballate allora mi metto il cuore in pace, perchè mji pareva davvero strano aver sbagliato completamente io! Se te la devo dire tutta, con quelle dosi di acqua che suggerisce viene un'impasto così morbido che farlo passare nella sfogliatrice è un'utopia…Infatti io suggerisco di attendere a mettere l'acqua restante e di metterla solo a patto di non rendere l'impasto troppo appiccicoso….Buon we Mari!

  • pips scrive:

    la regina della panificazione :))

  • Elisa scrive:

    Sfiziosissimi!!!

  • v@le scrive:

    Bellissimi anche i tuoi grissini! te ne mangio uno al volo!!! baci
    vale

  • Chez Silvia scrive:

    Questa farina Manitoba, è il pane? come mi piace!

  • Pola M scrive:

    Che belli! Se vuoi ne accetto qualcuno di quelli in esubero…

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)