Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Mini capresi di mozzarella e gelée di pomodoro

Di: 39 commenti 39 Difficoltà: facile
Mini capresi di mozzarella e gelée di pomodoro

Qualche giorno fa mi sono comprata il libro di Montersino sulla pasticceria salata. Non so perché ma la pasticceria salata mi affascina più di quella dolce...Il mio sogno da un po' è quello di organizzare un buffet di finger food preparando tutto, piccoli panini al latte con affettati e formaggio, briochine, e finger food vari...Sfogliando il libro di Montersino mi sono soffermata su delle mini pannacottine meravigliose con gelée di pomodoro....Come al solito però ho fatto di testa mia e ho preparato qualcosa di diverso tanto che alla fine della ricetta originale è rimasto solo la gelée di pomodoro...Però non ho resistito alla perfezione di quelle cupolette rosse....E così ho acquistato lo stampo in silicone con le mezze sfere piccoline e via...Ho ideato uan mia versione della ricetta...

Le pannacottine sono diventate delle mini capresi, che sono comunque perfette da presentare com e appetizer o come finger food a una cena...Non so perché ma sin da quando sono piccola ho sempre avuto una passione per le cose sovra o sottodimesionate rispetto alla realtà...Che so, impazzirei per una lattina di coca cola gigante così come per una piccolissima...Le avete presenti, per esempio, quelle cucine giocattolo anni 50 in legno con le credenzine riprodotte perfettamente e le vetrinette con i piattini e gli utensili mignon? Ecco io vado in sollucchero per quelle cose! Mi piacciono da morire! Poi è arrivata la plastica e si è persa tutta la magia...I giocattoli in legno e anche quelli in latta erano magnifici! Se ne trovano ancora nei mercatini ma costano un casino e poi non avrei posto per mettere una minicucina nella mia già strapiena cucina...Vabbè, sto divagando..Torno sulla strada maestra e vi mostro le mie mini capresi...Non sono deliziose?

- Ingredienti -

(per 4 porzioni)

  • 300g di pomodori freschi "cuore di bue" o quelli più simili
  • 6g di colla di pesce
  • 1g di gelatina k (io 1,5g di agar agar)
  • 15g di olio extravergine
  • sale, pepe
  • origano (io l'ho omesso)
  • mozzarella fresca
  • una fetta di pane da tramezzino
per 10/11 pezzi

- Procedimento -

per le gelée: mettete la gelatina a bagno in acqua fredda e nel frattempo spellare i pomodori. Se non avete il pela-pomodori, sbollentate i pomodori per 30 secondi in acqua bollente e poi tuffateli nell’acqua fredda e sarà semplicissimo spellarli. Togliete i semi e tagliate a pezzetti. Mettete i pomodori nel bicchiere del mixer o del minipimer, salate, pepate e frullate fino a ridurre tutto in una purea. trasferite la purea in un pentolino. Sciogliete l’agar agar con un paio di cucchiaini di acqua fredda e versate poi nel pentolino con il pomodoro. Strizzate la colla di pesce e aggiungete anche quella. Portate ora leggermente a bollore e poi spegnete il fuoco. Aggiungete l’olio extravergine e mescolate energicamente con una frusta. Versate negli stampini di silicone* e riponete nel surgelatore a solidificare.

In mezz’ora le gelée dovrebbero essere già pronte. Tagliate la mozzarella a fettine di mezzo cm di spessore e poi con un tagliapasta della dimensione del diametro delle gelée ritagliate dei cerchi. Con un tagliapasta di poco più grande di diametro rispetto a quello con cui avete tagliato le mozzarelle (in forno si restringono un po’), ritagliate dei cerchi dal pane per tramezzino e metteteli a tostare nel forno a 180°. Sfornate i cerchietti di pane, fate raffreddare e componete le mini capresi disponendo prima la mozzarella e poi la gelée sul pane. Decorate con delle foglioline di basilico (io non le ho trovate, o meglio le ho trovate ma erano tutte fogliolone giganti) o del prezzemolo.

* le semisfere che ho usato io avevano un diametro di 4cm. Se prendete quelle più piccole con diametro 3, otterrete 24 gelée. In quel caso vi servirà più mozzarella e più pane.

Servitele insieme a i miei gomitolini di patate 

——————————————————-
NOTA: la gelatina K si usa in proporzione di 3,3g per litro, mentre l’agar agar di 5g per litro. Facendo la proporzione 5/3,3 = 1,5, quindi se nella ricetta è previsto 1g di gelatina K metteremo 1,5g di agar agar.

Mini capresi di mozzarella e gelée di pomodoro

Mini capresi di mozzarella e gelée di pomodoro

- Valuta questa ricetta -

5 (100%) 1 vote

Mini capresi di mozzarella e gelée di pomodoro
5

5

5 1
00 unknow 00 unknown
39 commenti

39 commenti sul post:
“Mini capresi di mozzarella e gelée di pomodoro”

  • Letiziando ha detto:

    Che graziose e sono sicura buonissime da mangiare! Sempre brava, sia nel cucinare che nel fotografare 🙂

    Buona giornata cara

  • donatella ha detto:

    una meraviglia di semplicità e alta cucina! complimenti!!!

  • Ecco, se organizzi il buffet mi raccomando metti nella lista degli invitati anche me!! 🙂
    Sono davvero splendide le tue mini-capresi!

  • Stefania ha detto:

    Sono deliziose … hai ragione, anche io sono affascinata da questi pasticcini salati e credo che sia più difficile la pasticceria salata di quella dolce, sopratutto se la si vuole fare diventare glutenfree. Un bacione e buona giornata!

  • @Lety: ti ringrazio epr i complimenti…Sìììì, sono buone…al gelée di pomodoro poi è una figata!

    @Donatella: mo grassie!

    @Lizzy: certo, sarai nella lista invitati…;)

    @Stefania: sì in efeftti da quanto ho intuoito leggendo il libro di Montersino, nella pasticceria salata si deve compensare la mancanza di volume secco dato dallo zucchero nella pasticceria dolce. Per questo si usano dei dolcificanti come il maltitolo, l'inulina e l'isomalto ecc.. i quali dolcificano poco, molto meno rispetto al saccarosio e per questo si aggiungono all'impasto per riequilibrare il volume secco senza alterare il sapore. L'inuline pare dia anche struttura agli impasti…;)

  • Beth ha detto:

    Une superbe entrée ou même un délicieux appétitif, c'est délicieux!

    Bisous

  • Claudia ha detto:

    sono veramente deliziose!!!! anche io come te adoro la pasticceria salata e quel libro penso che arriverà presto nella mia cucina..lo voglio anche io. ciao a presto

  • Sono semplicemente perfette! Complimenti

  • Benedetta Marchi ha detto:

    Oddio, sono carinissime!!! Mi piacciono molto e ora mi tenti con un altro libro da comprare… 😛
    Un abbraccio

  • Gio ha detto:

    Anche a me piacerebbe fare una serata finger food, solo che ci vuole un maaare di pazienza e tempo libero a disposizione.. mmh.. magari questa estate và =) mega complimentoni per queste mini capresi, che bontà.. se ti va, nel mio blog c'è un piccolo premio per te! Baci!

  • Marina ha detto:

    Comprato anch'io e innamorata di tutto o quasi… non riesco a decidere da quale cominciare 😉

  • Simo ha detto:

    …che meraviglia sono dei piccoli capolavori di stile e di bontà!
    Quasi un peccato mangiarseli………

  • @Beth: grazie, carinissima come sempre!

    @Claudia: non costa neanche tanto! 16€!

    @Alice: grazie!

    @Benedetta: io te consiglio…ricette a parte c'è anche una sezione iniziale in cui Montersino spiega perchè si utilizzano certi tipi di zucchero per gli impasti ecc…E' interessante.

    @Gio: ne organizziamo uno insieme??? 🙂

    @Marina: sono carinissime vero le cose che fa? Montersino o stimo di più per le cose salate che per quelledolci!

    @Simo: grazie!!

  • Rossella ha detto:

    sono di una bellezza straordinaria ! mettono allegria !! complimenti !!!!

  • Grazie Rossella, sono carini vero? A me fanno simpatia

  • Valentina ha detto:

    sono davvero meravigliose e davvero si deve parlare di pasticceria!

  • ciao, ma lo sai che anche io le ho adocchiate da un pezzo?..per non dire del mio sogno segreto del buffet…hahaha, sogni di noi foodbloggers! ciao e piacere di conoscerti!
    Valeria

  • Pola M ha detto:

    Che idea geniale! Da provare!

  • @Valentina: wooow…Grazie!

    @Valeria: piacere mio!! Eheeh…Potremmo scrivere un libro: "Gli incoffesabili sogni di unas foodblogger"! Ahaha..;)

    @Pola: sono anche buone, non solo carine..;)

  • Lucia ha detto:

    Sono deliziose sì! Anch'io in questo periodo sono rapita da Montersino… Dai suoi peccati di gola al cioccolato, precisamente. Siamo affette da montersinite acuta 😀

  • @Lucia: eheeh…in realtà io sono affascinata dalla sua pasticceria salata mentre non m fa impazzire in quella dolce, ma non per qualcosa in particolare, ma perchè di solito non amo proprio le preparazioni di alta pasticceria. Trovo che i dolci più terra terra, meno elaborati siano più buoni! Poi alcuencose che fa piacciono anche a me eh!

  • Chez Silvia ha detto:

    Che buona idea per fare un caprese, molto elegante. B

  • alexli ha detto:

    Wow fantastici…magari ti può interessare preparare qualcosina per il mio contest, ti lascio l'indirizzo anche solo per una sbirciatina: http://rossolampone.blogspot.it/2012/03/sguardo-dolce-sapore-salato.html

  • alexli ha detto:

    Ciao mi puoi scrivere la tua email per favore? Ti devo chiedere una cosa legata al contest Sguardo dolce sapore salato

    1. Ti ho inviato una mail, comuqnue il mio indirizzo internet è qui sulla colonna di destra in alto..:Ad ogni modo è: smartyns76@gmail.com

  • graziana ha detto:

    ciao!!!sono eccezionali…e un vero peccato mangiarle!!senti una curiosità:ma se la gelatina k o agar agar nn lo mettessi che succede?e poi dove le posso comprare?ti rigrazio e complimenti ancora!

    1. Eh no, in questo caso la gelatina k o l'agar agar sono indispensabili perchè sono degli addensanti e servono a dare la struttura al pomodoro…L'agar agar si trova da naturasì marca Rapunzel, altrimenti online….

  • ma sono bellissime!! e che blog interessante hai, da oggi hai una nuova amica, ti ho inserito nei blog che seguo, se ti va passa da me, ti aspetto.
    bacio

    http://leamichedidona.blogspot.it

    1. Ciao Donatella!! Piacere di conoscerti! Verrò a farti visita

  • Arielle ha detto:

    Una maravilla de recetas y fotografías! en cuanto pruebe alguna de las cosas que tienes, ya te comento el resultado. Un beso!!

  • Idee nel gusto ha detto:

    Complimenti per la creatività sono bellissime dalle splendide forme geometriche…lasciatelo dire da una che ama tantissimo la ..Bravissima 10 e lode per questa ricetta! Ti seguirò ciao Lia

    1. Ciao Lia piacere di conoscerti e grazie per il complimento…

  • alexli ha detto:

    Ciao! Mi farebbe molto piacere averti tra i partecipanti del mio nuovo contest : http://rossolampone.blogspot.it/2013/02/sapori-tra-le-righe-un-libro-una-ricetta.html.
    Ti aspetto!

  • anche io l ho acquistato a dicembre è ho provato qualcosina, è un libro molto interessante e carino! brava con questa ricetta… io non ho ancora osato… ho letto gelatina k e mi sono spaventata :-)))

  • Salta la Pasta ha detto:

    Interessantissimo piatto. Lo proverò e ti farò sapere

  • Gianbumbi ha detto:

    Ciao, ho fatto ieri sera questo piatto. L'effetto visivo è fantastico in effetti (io ho usato stampini a forma di rosellina perché non avevo tempo di comprare le semisfere. Ma volevo un tuo consiglio, se possibile, su come risolvere il problema del pane che, nel mio caso, dopo un'oretta era molto molliccio perché ha assorbito tutta l'acqua della mozzarella ed è diventato difficile per gli ospiti servirsi.
    grazie per l'attenzione
    anita
    PS. io ho usato solo colla di pesce e niente agar agar è gelatina K e mi sembra che il risultato fosse valido.

    1. Dunque il consiglio è di asciugare bene la mozzarella e al limite di mettere uno strato sottilissimo di burro o di maionese (ma proprio un velo) sul pane che facciano da isolante

  • Gianbumbi ha detto:

    Mille grazie, allora ripeterò al più presto seguendo il tuo consiglio.
    grazie ancora
    anita

  • EMVi ha detto:

    Quanto mi piacciono le tue proposteeee!!! Sei geniale!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)