Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Torta all’acqua- torta senza latte uova e burro

Di: 7 commenti 7 Difficoltà: facile
torta-all'acqua

Circa il mio percorso di dimagrimento e la mia lunga assenza dal blog ho già parlato nel mio ultimo post, quindi non serve che dica altro. Ringrazio tutti per l'accoglienza con cui avete accolto il mio ritorno dopo quattro mesi di assenza. Non è mai stata mia intenzione abbandonare questa mia creatura che quest'anno a giugno festeggerà ben dieci anni di onorata carriera, ma non potendomi sbizzarrire molto in cucina, non avevo molti stimoli o materiale da pubblicare. Essendo sempre stata molto curiosa e amando sperimentare sempre nuove ricette, il mio stimolo era proprio pubblicare ricette nuove, il più delle volte particolari e insolite o provenienti da culture culinarie del mondo e in questo periodo mi mancava un po' questo stimolo, non potendo cucinare tutto quello che mi passa per la testa e dovendomi n po' limitare.

Ma in molti mi avete scritto che vi interesserebbero anche ricette di piatti semplici e leggeri, quindi magari qualcuno lo pubblicherò. Intanto oggi voglio proporvi questa ricetta di torta senza burro, senza uova e senza latte, ma comunque buona! L'unica cosa in cui questa torta abbonda un po', è negli zuccheri semplici, che sono peggio dei grassi, da un punto di vista nutrizionale. L'organizzazione mondiale della sanità consiglia di limitare la quantità di zuccheri semplici a 25g al giorno che corrispondono a circa 5 cucchiaini al giorno, ma in questa dose sono inclusi non solo quello aggiunto a cibi, snack e bevande, ma anche miele, sciroppi, marmellate, succhi di frutta.

Io quindi ho ridotto la dose previsa per la torta di 50g e ho sostituito quella dose con della stevia, ma lo indicherò nella ricetta.

- Ingredienti -

(per 8 porzioni)

  • 250g di farina 00 debole per dolci
  • 250g di acqua tiepida
  • 150g di zucchero a velo (io 100g di zucchero a velo e 15g di stevia)
  • 40ml di olio di semi di arachide
  • 1 bustina di lievito chimico per dolci
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia *
  • buccia grattugiata di 1 limone
  • succo di mezzo limone (se non è molto succosa o è piccolo, anche di un limone intero)
DOSE PER UNO STAMPO DA 18CM DI DIAMETRO

* potete acquistarlo o farlo in casa con questa ricetta

- Procedimento -

Preparazione della torta all’acqua

questa torta oltre ad essere una torta davvero molto leggera, specie se intendete prepararla sostituendo parte dello zucchero con stevia, come ho fatto io, è anche una torta velocissima da preparare.

Portate il forno a 180° in modalità statica. Foderate uno da 18cm di diametro con la carta forno. E’ preferibile usare uno stampo a cerniera: in questo caso sarà sufficiente appoggiare un pezzo di carta forno quadrato sulla base della teglia, appoggiarci la parte con la cerniera e chiudere per foderare la base; dopodiché ritagliate una striscia molto lunga e fatela aderire sulle pareti dello stampo dopo averle oliate o imburrate: in questo modo la carta aderisce e rimane incollata.

Se non avete una teglia a cerniera, vi lascio un piccolo tutorial per creare la base rotonda per coprire lo stampo. Per le pareti si procede come per lo stampo a cerniera.

rivestire il fondo di una teglia

Setacciate farina, lievito e zucchero a velo (io zucchero e stevia) in una terrina. Aggiungete la buccia di limone grattugiata e il sale. Spremete mezzo limone (1 se non molto succoso) e mettete il succo da parte.

Unite l’acqua e l’olio ed emulsionate velocemente con una frusta. Versateli sulla farina e con un frullino frullate dapprima a bassa velocità, per evitare che la farina fuoriesca e poi aumentate una volta che gli ingredienti saranno amalgamati. unite a questo punto il succo di limone e frullate ancora.

 

Cottura della torta

Versate l’impasto nella teglia e infornate per 45-50 minuti. Fate la prova stecchino. Nel mio forno la torta è rimasta abbastanza palliduccia, ma questo credo che sia in parte dovuto al fatto che ho ridotto la quantità di zucchero (che è quello che caramellandosi dà colore alle torte).

Dopo 45 minuti fate la prova stecchino e se non è pronta cuocete ancora altri 5 minuti.

Sfornate la torta all’acqua, aprite la cerniera e rimuovete la carta forno dai lati, quindi fate raffreddare e trasferite su una gratella.

Quando la torta sarà completamente fredda , spolverate con dello zucchero a velo. Io, per rendere la decorazione un po’ più originale ho ritagliato un striscia di carta forno e l’ho adagiata sulla torta prima di spolverare con zucchero a velo, poi l’ho rimossa delicatamente.

Et voilà, questa torta senza latte uova e burro è comunque soffice e gustosa. Provatela e fatemi sapere cosa ne pensate!

 

Prova anche:

 

Ho trovato questa ricetta su questo youtube

torta-all'acqua

 

- Valuta questa ricetta -

Torta all’acqua- torta senza latte uova e burro
3.3 (66%) 10 vote[s]

Torta all’acqua- torta senza latte uova e burro
3.3

3.3

5 10
00 unknow 00 unknown
7 commenti

7 commenti sul post:
“Torta all’acqua- torta senza latte uova e burro”

  • Vincent ha detto:

    Ciao fantastica Martina. Ho adesso in lievitazione la tua Margherita di pane al kamut con i semi di sesamo girasole e papavero. Una ricetta tua di tanti anni fa, splendida. Le ricette, se sono giuste come le tue sono eterne. È un piacere averne una raccolta e man mano farle (e rifarle, perché molte tue sono diventare un must). Un saluto da Rimini

    1. Martina ha detto:

      Ciao Vincent! Me ne mangerei volentieri una pallina!!! Grazie, sei sempre carinissimo…Saluti da Bologna…Non siamo così lontani 🙂

  • ioladani ha detto:

    Ciao bella, bentornata. Ho seguito un regime alimentare (dott.Walter Longo) e ho cominciato ad usare una cucina diversa. Questa torta l’ho già fatta ma adesso proverò la tua ricetta. La nutrizionista mi ha consigliato il castagnaccio perchè non prevede zuccheri) devo dire non mi è affatto dispiaciuto. Io continuerò a seguirti, fidati. Tanti cari auguri di Buona Pasqua.

    1. Martina ha detto:

      Ciao! A me purtroppo il castagnaccio non piace…Non so perchè ma secondo me la farina di castagne ha un sapore di cenere che non gradisco…Però se a te piace, mi pare un’ottima soluzione per la dieta…:)

  • Rita ha detto:

    Fantastica

  • Rita ha detto:

    Fantastica….fatta e mangiata,in un sol boccone

    1. Martina ha detto:

      Buona vero? Molto più di quello che si immagini 🙂

Lasciami un commento :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: