Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Bicchierini di ragù con spuma di besciamella e mezzi rigatoni croccanti

Di: 9 commenti 9 Difficoltà: media
bicchierini di ragù con spuma di besciamella

Questa è una di quelle ricette che è proprio invenzione mia. Magari esisterà anche in giro, ma io non ho seguito nessuna ricetta, ho solo provato!

E' partito tutto dal sifone. Mi è presa voglia di sperimentare con il sifone e non so perchè ho pensato a come potesse essere una besciamella sotto forma di mousse o di spuma, quindi della consistenza della panna, indicativamente; non ho molta esperienza ancora con il sifone, quindi è stato un esperimentoo. Ed è riuscito! Immaginatevi quindi una sorta di panna al gusto di besciamella. Figo no?

Da qui ho pensato che una spuma di besciamella potesse accoppiarsi bene con un ragù di carne. Una sorta di lasagna moderna, scomposta.

Ho poi pensato che ci voleva qualcosa che aggiungesse la masticabilità, qualcosa di croccante e ho pensato a della pasta di grano duro impanata e fritta (questa non è invenzione mia, ma mi sembrava si abbinasse bene).

Il risultato sono dei bicchierini da andare giù di testa ottimi da presentare come finger food con delle meravigliose forchettine lillipuzziane.
Chi mi segue sa che adoro le riproduzioni che sono o molto più grandi o molto più piccole che nella realtà. Ad esempio impazzisco per quelle calamite fatte a lattina di Coca o Fanta o quelle che riproducono pacchi di pasta, ma impazzirei allo stesso modo per un lattinone di coca gigante!
Allo stesso modo adoro le forchettine metallizzate da finger food. Sono meraviliose.

Vi lascio alla ricetta. Provate e ditemi se piacciono anche a voi questi bicchierini di ragù con spuma di besciamella!

- Ingredienti -

  • ragù di carne (in nota la mia ricetta, ma seguite quella che volete) *
  • 30 g di burro
  • 30g di farina 0 debole
  • 300ml di latte
  • noce moscata
  • pepe
  • sale
  • mezzi rigatoni
  • 1 uovo
  • pangrattato
  • olio di arachidi per friggere
  • 1/2 cucchiaio di latte
* il mio ragù di carne

- Procedimento -

Per prima cosa preparate il ragù secondo la vostra ricetta; in alternativa la mia ricetta la trovate qui.

Se siete vegetariani, o preferite un’alternativa alla carne potete anche provare con un ragù di soia o con un ragù di seitan.

Una volta pronto il ragù mettete su una casseruola con abbondante acqua e portatela a bollore.

Finché l’acqua si scalda, dedicatevi alla preparazione della spuma di besciamella. In una piccola casseruola sciogliete i 30g di burro, quindi versateci i 30g di farina e mescolate bene con una frusta perchè non si formino i grumi. Se usate un pentolino antiaderente, usate di preferenza una frusta di quelle gommate per preservare il fondo della casseruola ed evitare di rigarlo.

 

Preparare la spuma di besciamella

Fate tostare la farina con il burro per un paio di minuti, quindi versate una parte di latte e mescolate bene, sempre con la frusta, per farlo amalgamare; a questo punto unite altro latte e proseguite così finché non l’avrete inserito tutto.

Ora aggiustate di sale e di pepe e aggiungete la noce moscata. Fate addensare, ma non molto. La besciamella deve rimanere comunque lenta (non liquida; deve avere una sua consistenza, ma non deve essere densa) perchè andrà versata nel sifone. Quando la besciamella sarà pronta, spegnete il fornello e fate intiepidire.

Ora prendete il sifone, un imbuto e un colino a maglie fitte; mettete l’imbuto nel sifone quindi versate la besciamella ormai tiepida nel sifone filtrandola con il colino. Questa operazione è importante perchè evita che nel sifone entrino dei grumi che potrebbero otturarlo.

Chiudete quindi il sifone serrando molto bene; montate il beccuccio liscio e caricate il sifone con due capsule di quelle per panna e creme (ci sono anche quelle di CO2 che però si usano per il selz), mantenendo il sifone dritto. A questo punto agitate più volte il sifone e poi lasciatelo riposare per mezz’ora/1 ora in frigorifero in posizione orizzontale.

Prima di usare il sifone fate prima una prova erogando un po’ di besciamella su un piattino. Se dovesse risultare troppo liquida shackerate ancora un po’ il sifone e ritentate. A questo punto dovreste ottenere una besciamella aerata che ha la struttura simile a quella di una panna, ma più leggera ancora.

 

Preparare i paccheri fritti

mentre preparavate la spuma di besciamella, l’acqua avrà raggiunto il bollore. Tuffate qualche mezzo rigatone (ma vanno bene anche sedanini, rigatoni interi, fusilli, penne) nell’acqua; considerate 1 mezzo rigatone per ogni biccchierino che dovrete fare più qualcuno in più di riserva nel caso si dovesse rompere in cottura. Cuocete i mezzi rigatoni e scolateli leggermente al dente.

 

Mettete a scaldare l’olio in un piccolo pentolino. L’importante è che l’olio sia profondo per una frittura più croccante e meno unta. Portatelo a 170°.

 

Rompete un uovo in una terrina, aggiungete il mezzo cucchiaio di latte e sbattete con una frusta per rompere la viscosità dell’uovo. Preparate una terrina con del pangrattato, circa 100g.

Bagnate i mezzi rigatoni nell’uovo rigirandoli bene in modo che ne vengano completamente ricoperti, quindi scolateli dall’eccesso di uovo e versateli nel pangrattato muovendo la terrina in modo da ricoprirli completamente. Mettete da parte. Quando avrete impanato tutti i rigatoni, versateli un po’ alla volta nell’olio. non tutti insieme, perchè altrimenti la temperatura dell’olio si abbassa e la frittura non viene croccante. Scolate i paccheri quando saranno ben dorati e adagiateli su un piatto coperto di carta forno. Salateli mano a mano.

 

Composizione dei bicchierini di ragù con spuma di besciamella

riempite i bicchierini per 3/4 con il ragù, quindi mantenendo il sifone a testa in giù, premete la leva e ricoprite il ragù con la spuma di besciamella fino al bordo.

 

Fate attenzione a premere con delicatezza altrimenti vi uscirà troppa spuma. Completate, mettendo il rigatone da un lato con una fogliolina di basilico; io non avevo basilico e ho usato del prezzemolo, ma il basilico è più indicato. Servite con le forchettine da finger food. Et voilà, i bicchierini di ragù con spuma di besciamella sono pronti da gustare. Preparate molti bicchierini perchè ne vorrete sicuramente di più!

bicchierini di ragù con spuma di besciamella

 

- Valuta questa ricetta -

Bicchierini di ragù con spuma di besciamella e mezzi rigatoni croccanti
3.9 (77.14%) 7 vote[s]

Bicchierini di ragù con spuma di besciamella e mezzi rigatoni croccanti
3.86

3.86

5 7
00 unknow 00 unknown
9 commenti

9 commenti sul post:
“Bicchierini di ragù con spuma di besciamella e mezzi rigatoni croccanti”

  • Be’, Martina, io no, perché non vado alla ricerca di queste preparazioni, ma immagino che molti aspiranti chef vogliano invece copiare questo mini-capolavoro di cucina creativa 😉
    Brava come al solito. Un abbraccio!

    1. Martina ha detto:

      Grazie Linda! te come stai???

  • Martiiii… scusamiiiii, mi è scappata la prima stellina ma volevo arrivare a 5!!!!!!!

  • Vincenzo Bellini ha detto:

    Brava e spiazzante come al solito. Ritorni alla grande con questa ricetta. Da provare alla prima occasione. Putroppo non ho un sifone. Dovrei far sparire quello di mia sorella con un blitz. Nel frattempo ho fatto la tua ricetta della “Focaccia pugliese con pomodorini” e ho fatto un figurone. Grazie grazie.

    1. Martina ha detto:

      Ma grazie!!! Volendo puoi fare la ricetta usando besciamella normale..:E’ un po’ meno originale, ma buona allo stesso modo…:)

      Mi fa un gran piacere che la focaccia sia riuscita bene e ti abbia fatto fare bella figura!

  • Dina ha detto:

    Grazie Martina per la tua creatività e voglia di sperimentare . Brava brava

    1. Martina ha detto:

      Grazie a te Dina per essere passata di qua!

  • Paolo ha detto:

    VERGOGNATEVI ! Schifo assoluto !!! Formaggio secco, arrosticino secco è vecchio , il resto immangiabile ! Non avevamo tempo di cercare altro perché iniziava lo spettacolo al Sferisterio ….. la prossima meglio soffrire la fame !

    1. Martina ha detto:

      credo che tu abbia sbagliato sito per mettere la tua recensione. Io non vendo nulla …Boh

Lasciami un commento :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: