Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Panini alla mozzarella di bufala

Di: 32 commenti 32 Difficoltà: facile
Panini alla mozzarella di bufala

E' da un po' che volevo pubblicare questa ricetta ma sono stata presa dal passaggio a Wordpress e a tutta la valanga di effetti a catena che ne conseguono. E' stato davvero un lavorone sia per il webmaster che per me e dovrò comunque continuare a lavorarci ancora per molto per sistemare tutto come voglio io, ma sono davvero soddisfatta del risultato. Se per caso doveste incontrare qualche link rotto o qualche stranezza, fatemi il favore di segnalarlo così posso sistemarlo.
Spero davvero che il nuovo vestitino del blog vi piaccia e che la navigabilità sia buona e piacevole. So che per molti i cambiamenti sono un po' difficili da digerire, ma spero che con il tempo vi abituerete a questo brand new site e che imparerete ad amarlo come sto facendo io. In fondo è una novità anche per me.
La ricetta di oggi viene dal blog di Teresa, che è, un po' come me, amante delle sperimentazioni e delle sfide culinarie. La ricetta di questi panini alla mozzarella di Bufala è stata ideata dall'Oleandri Resort di Paestum.

- Ingredienti -

(per 16 porzioni)

  • 350g di farina 0 per pizza (con almeno 10% di proteine)
  • 350g di mozzarella di bufala campana dop
  • 8g di lievito di birra fresco
  • 7-8g di sale
per 16 panini da circa 50g

- Procedimento -

frullate la mozzarella con parte del suo liquido (circa 20g)

versate la crema di mozzarella così ottenuta nella ciotola dell’impastatrice e unitevi la farina.

Cominciate a impastare a bassa velocità per far amalgamare gli ingredienti.

Cominciate ad aggiungere il liquido di governo della mozzarella un po’ alla volta attendendo che l’impasto abbia assorbito il precedente e fermatevi quando avrete ottenuto un impasto ben idratato e morbido ma non troppo.

Aumentate la velocità dell’impastatrice a media (in genere 2 sulle più comuni impastatrici come Kenwood e Kitchen Aid) e portate a incordatura. L’impasto dovrà risultare elastico, omogeneo.
Per fare la prova, prendete un pezzetto di impasto e tiratelo delicatamente tra due dita; dovrete riuscire a ottenere un velo senza che si spezzi.

Sistemate l’impasto in un recipiente oliato e con le pareti dritte e trasparenti (se possibile). Segnate a che altezza arriva l’impasto e attendete che raddoppi di volume.

Una volta che l’impasto sarà raddoppiato, senza sgonfiarlo, dividetelo in 16 parti di egual peso (circa 50g).

Pirlate ciascun pezzetto seguendo le indicazioni del mio video qui e adagiate i panini su una teglia coperta di carta forno.

Coprite i panini con un canovaccio pulito e poi con una busta di plastica per preservare l’umidità ed evitare che la superficie dei panini si secchi. Attendete che i panini raddoppino di volume.

 

Cottura dei panini alla mozzarella di bufala:

Infornate a 220° in forno preriscaldato e statico per circa 25 minuti o finché i panini saranno ben dorati.

Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.

Panini alla mozzarella di bufala

Panini alla mozzarella di bufala

- Valuta questa ricetta -


Panini alla mozzarella di bufala
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
32 commenti

32 commenti sul post:
“Panini alla mozzarella di bufala”

  • Mila scrive:

    Come ti avevo anticipato ieri sera su fb eccomi qui subito a curiosare il tuo nuovo look!!! WOW, non posso mostrarti gli occhi esterefatti appena si è aperto, ma posso dirti che è davvero bello elegante e come sempre cattura l’attenzione!!!
    Complimenti Marti

    1. Martina Toppi scrive:

      Grazie mille! Scusa se rispondo solo ora ma il commento era finito in spam e non so perché! Mi fa un gran piacere che il blog ti piaccia!!!

  • Teresa De Masi scrive:

    Alla fine, ce l’ho fatta a vederli… sono bellissimi! Grazie per il link e in bocca al lupo per il tuo blog tutto nuovo! 😀

    1. Martina Toppi scrive:

      Meno male allora! Il problema dovrebbe essere risolto…Grazie pe ri panini e crepi il lupo! :)

  • arianna scrive:

    Cara Martina complimenti ma…le dosi???? Bellissimo il tuo blog però

    1. Martina Toppi scrive:

      non so cosa sia successo! Prima c’erano! Li ho reinseriti ora. Mi era già successo che scomparissero! Boooh…comunque ora ci sono…

  • Elena scrive:

    Oh che bontà questi panini devo essere di una morbidezza pazzesca! Un abbraccio!

    1. Martina Toppi scrive:

      Sì in effetti sono morbidissimi…:)

  • Moni scrive:

    ok, mi hai convinta, ho letto tutto e ce la posso fare!! segnata ricetta, ti tengo info!

    1. Martina Toppi scrive:

      Sì, fammi sapere!

  • Noooooo questa cosa è troppo bella. Non avevo mai sentito prima la cosa di frullare la mozzarella. E’ proprio da provare

    1. Martina Toppi scrive:

      Sì, provali! Sono buoni! :)

  • kivrin82 scrive:

    Anche io sto passando a wordpress, capisco lo stress -.-

    1. Martina Toppi scrive:

      Ecco, sì, è dura eh??? Sapevo che lo era, però…. Mi trovo molto bene nella gestione del backend, in quello non ho avuto problemi, ma è che per avere tutto perfetto ci vorrà un sacco di tempo nel mio caso. Tipo risistemare tutte le foto (per non lasciare quelle piccole che avevo nel vecchio blog e adattarle alla dimensione che uso qui) e tanto altro, tipo piccoli problemi che si scoprono con il tempo ecc… Comunque buon passaggio anche a te! :)

  • Enrica scrive:

    Prima di tutto complimenti per il blog nuovo che mi piace ancor più e poi per questi panini che bucano lo schermo…brava tu e Teresa.

    1. Martina Toppi scrive:

      Grazie Enrica! Sono contenta che ti piaccia il nuovo blog…Ero un po’ preoccupata, ma ora sono contenta! Comunque…che lavorone! O_O

  • Gina scrive:

    WOW, una visione!!!

    1. Martina Toppi scrive:

      :)

      1. Gina scrive:

        Ciao Martina, ho provato queste delizie! Davvero squisiti. Purtroppo mi sono usciti piatti… Due sono le cose: Ho non ho pirlato bene oppure il risultato era così perchè la lievitazione era andata un pò oltre. Che dici? Riprovo comunque, perchè il sapore mi ha conquistata :-)

        1. Martina scrive:

          Sì esatto. Le ragioni possono essere quelle o magari l’impasto era troppo morbido e quindi non ha tenuto la forma. Se li rifai fammi sapere se è andata meglio

  • Simo scrive:

    che delizia, devono essere di una sofficità unica…proverò anche io, mi intriga questa cosa! Un abbraccio

    1. Martina Toppi scrive:

      :) Sì, sono sofficioni e saporiti. Se li provi fammi sapere

  • Angela scrive:

    Bello questo pane, Martina.. mi ha incuriosito.
    E complimenti per la nuova veste del tuo blog, mi piace molto!!! :)
    Solo controlla che funzioni ben il redirect.. l’altro giorno mi sono imbattuta in una tua vecchia ricetta (non mi ricordo quale, scusa) e mi ha rimandato alla pag 404 (post non trovato)

    1. Martina Toppi scrive:

      Azz, peccato che non ti ricordi quale perché così brancolo nel buio e non so quale fosse…Comunque se dovesse ricapitare fammi sapere!

  • Irene scrive:

    Ciao Martina. Sono un’amante dei lievitati e voglio assolutamente provare questi panini….
    Ti segnalo che il link al video sulla pirlatura non c’è…

    1. Martina Toppi scrive:

      Azz, ora lo inserisco…Porca miseria….

  • speedy70 scrive:

    Invitanti e tanto gustosi…. complimenti!!!!!

    1. Martina Toppi scrive:

      Grazie!

  • Daniela Seno scrive:

    mi attirano molto penso che domenica li farò… speriamo riescano bene come i tuoi..

    1. Martina Toppi scrive:

      Fammi sapere come sono venuti! Mi raccomando inserisci il liquido di governo un poco alla volta perchè devi regolarti in base all’assorbenza della farina che usi.

  • mirella g. scrive:

    Che ci faccio con della mozzarella di bufala avanzata?! Trovata la tua ricetta. Appena sfornati. Mi verrà il mal di pancia ma non ho resistito. Ne ho assaggiato uno bollente. F A V O L O S O! Consistenza e gusto. Complimenti Martina per la cura con cui spieghi tutti i passaggi di ogni ricetta. Se può esserti d’aiuto, uno dei link che non funziona è quello del riso alla cantonese che si trova nel post dei ravioli di gambero al vapore. Il piccolo di casa mi ha chiesto i ravioli di Kung Fu Panda. Mi hai risolto un altro dilemma.
    Grazie
    Ciao
    Mirella

    1. Martina Toppi scrive:

      Ciao Mirella! Sono contenta che ti siano piaciuti! E grazie della segnalazione del link…L’ho messo a posto! :)

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)