Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Baci di dama

Di: 36 commenti 36 Difficoltà: media
Baci di dama

"Questo matrimonio non s'ha da fare", disse un tale una volta. E anche questi baci di dama, in teoria, non s'hanno da fare, se uno non ha un incrollabile self control, cosa che io non ho.

Tra l'altro, io senza pensare ho fatto dose piena e di questi paradisiaci biscottini, tanto amorevoli a vedersi, ma tanto infingardi quando cerchi di resistergli, ne sono venuti all'incirca 45-45 (già accoppiati), quindi, se volete salvarvi e non volte diventare tutta ciccia e brufoli, fatene metà dose, ma, soffrirete all'idea di non averne fatti di più, non appena ne assaporerete uno: sapevatelo!!! Di baci, di dama, non se ne ha mai abbastanza!
La ricetta è di Nanni, quindi, una garanzia!

- Ingredienti -

(per 10 porzioni)

  • 125g di farina 00
  • 125g di farina di mandorle
  • 125g di zucchero
  • 125g di burro
  • 100g di cioccolato fondente
per circa 45 baci di dama

- Procedimento -

in una ciotola unite le due farine lo zucchero, poi aggiungete il burro a cubetti e lavoratelo con gli altri ingredienti fino a ottenere un composto compatto e omogeneo. Formate una palla con l’impasto, schiacciatela, avvolgetela nella pellicola e riponete in frigo per circa 1 ora.

Dividete poi l’impasto a striscioline e ricavatene poi dei pezzetti di circa 5g l’uno. Formate con ogni pezzetto una pallina e adagiatela su una teglia coperta di carta forno. Proseguite così fino a terminare l’impasto.  Se avete le mani molto calde o comunque per evitare che i biscotti si
appiattiscano, passateli in frigo per 15 minuti prima di infornare. Infornate a 160° in forno già caldo e cuocete in forno statico per 15-25 minuti (a seconda del vostro forno).I biscotti devono dorarsi solo leggermente. Sfornate, lasciate raffreddare completamente e poi unite i biscotti a due a due con del cioccolato fondente temperato.

 

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook, sul mio canale YouTube e se vi va scaricate la mia app sull’App store!

- Valuta questa ricetta -


Baci di dama
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
36 commenti

36 commenti sul post:
“Baci di dama”

  • Isabella M. scrive:

    Adoro i baci di dama,stimo infinitamente Nanni…pensa non li ho mai fatti,devo rimediare questa ricetta e' sicuramente una garanzia! Ora voglio vedere cosa avranno da ridire questa volta ….ah forse ti diranno che non hai specificato quale burro hai usato,ti chiederanno la marca dello zucchero e poi ci manderanno un link in cui si spiega che a seconda del tipo di burro e zucchero usati i baci di dama rischiano di venir fuori schifosi! Da oggi in poi proporro' una tua candidatura alla beatificazione e poi mi chiedo ma i rompi…. tutti qui da te vengono a finire???? Marti sei unica,ti stimo infinitamente e ti auguro una felice settimana ^__"

    1. Grazie mille Isabella!!! E che ci vuoi fare, c'è sempr equalcuno che ha qualcosa da ridire…Finchè lo dice in maniera gentile e costruttiva va ben; se poi amnca di rispetto, allora rispondo per le rime!. :)

    2. Isabella M. scrive:

      Si si la gentilezza ben venga e tutto si accetta pero' mi da' fastidio questa polemica nei confronti di chi come te ci insegna tantissimo senza chiedere nulla in cambio! Io ti ringrazio di cuore per i tuoi meravigliosi post e da te ho imparato tante cose utilissime,buon tutto cara 😉

    3. Anonimo scrive:

      Condivido in pieno :) laura

  • Bellissimi!
    Incredibili quanti ne vengono con quella dose, hai fatto un bell'esercizio di self control.
    Baci Su

    1. Ne vengono all'inicrca 50 (l'ho scritto sotto ingredienti); l'esercizio di self control non l'ho fatto. Ho miseramente ceduto e io e mio marito ce li siamo finiti e in breve tempo!! Bisogna che mi do uan regolata altriementi è un disastro!

  • Pamy scrive:

    ma che brava…ogni ricettina fatta da te sembra super facile….brava!!

    1. Questa in effeti facile lo è veramente

  • Anonimo scrive:

    Grazie della ricetta! Mia figlia ne va matta! E grazie per avermi fatto conoscere il blog di Nanni! Ho già individuato delle ricette interessanti! Simona.

    1. Nanni è uan garanzia, quidni mi fa piacere che tu frequnti il suo blog..Peccato che ultimamente non sta postando più da tanto…:(

  • asj scrive:

    Desde luego que están de muerte pero es que además a ti te han quedado preciosos.

    besazos

  • terry giannotta scrive:

    Ehh quanto hai ragione! Infatti mi guardo bene dal farli, come si fa a resistere. Era tanto che non ti lasciavo un salutino qui ma sai che ti seguo sempre, vero? Un bacione tesoro

    1. Grazie Terry, non ti preoccupare, tanto noi ci sentimao anche di là…:*

  • Eleonora Dallan scrive:

    ciao!
    concordo pienamente sulla irresistibilità dei baci di dama.
    io li amo follemente.
    solitamente li faccio con nocciole o al massimo con mix di nocciole e mandorle (data la loro origine piemontese, preferisco che ci sia almeno un po' di nocciola…che con il cioccolato ci va a nozze).
    comunque, golosissimi i tuoi alle mandorle, e accipicchia che perfezione la forma delle palline!!!!

    1. Con le nocciole non loi ho mai fatti e anche io sapendo che sono un dolce piemontese pensavo si facessero con la quelle, mentre invece la ricetta originale prevede proprio le mandorle…

  • Arianna Frasca scrive:

    Sono una tentazione in tutto e per tutto allora, anche la metà dose!

  • Teresa scrive:

    io non ho mai provato a farli, ma mi piacciono perchè sono facilmente "veganizzabili". Bella ricetta, tua e di Nanni via..Ciao

  • Anonimo scrive:

    ciao Martina il tuo blog è stupendo e i baci di dama poi…io li ho fatti tante volte il mio problema è che spesso si spatasciano per così dire durante la cottura sai il perchè? Forse è perchè uso le nocciole a farina anzichè le mandorle come hai fatto tu? Ciao e grazie
    Simona da Parma

    1. Ciao Simona, se ti si spatasciano si vede che non sono freddi abbastanza…Prova a lasciare la frolla in frigo più a lungo e se hai le mani molto calde e quando formi le palline scaldi troppo la frolla al limite prima di informare passa la teglia per 15-20 minuti in frigo

    2. Anonimo scrive:

      grazie mille per avermi risposto sei fra i pochi che lo fanno e soprattutto così velocemente! Ci proverò Simo

  • Norma scrive:

    Piacciono tanto anche a me.
    Complimenti, sono bellissimi
    Ciao
    Norma

  • Michela scrive:

    Troppo troppo buoni i baci di dama Marty! Uno tira l'altro, è questo il loro svantaggio 😀

    Un bacione bella!! :)

  • Giorgia scrive:

    Come hai ragione Martina… io li amo perché sono buonissimi, ma li odio tanto da prepararli ogni due anni perché sono troppo lunghiiii!!!!

  • Anonimo scrive:

    Brava Martina ottimi questi biscotti! Io che abito a Torino li mangio spesso ahimè anche perché qui li fanno proprio mignon e uno tira l'altro. Sei davvero una garanzia di riuscita! Gilda

  • Peppe scrive:

    Farei scorpacciate di baci di dama!

  • Marì scrive:

    Ciao! Ho bisogno di un tuo consiglio: a casa ho solo la farina 00. Posso sostituire quella di mandorle con qualcos'altro? Se no, dove la trovo? Posso comprare le mandorle e frullarle??? Grazie mille!

    PS: il mio ricettario è sempre più ricco delle tue ricette, soprattutto di salati e lievitati, perché sei molto chiara nelle spiegazioni e le dosi sono affidabilissime!!!

    1. Ciao Marì, cero, puoi frullare le mandorle finoa ridurle in farina…Ti consiglio eventualmente di frullarle insieme allo zucchero e a intervalli in modo da non rischiare di scaldarle e di far sì che tirino fuori l'olio. Mi fa davvero piacere che le mie ricette siano affidabili. In effetti cerco sempr edi essere didascalica nelle spiegazioni…:)

    2. Marì scrive:

      Li proverò per una cena domani sera! Ti riscriverò per dirti come è andata! Ancora grazie!

    3. Mi raccomando al sosta in frigo altriemnti ti si spatascinao tutti e perdono la forma

  • Adoro questi biscottini Martina, ma non riesco a capire come il tutto si possa compattare se non c'è la minima presenza dell'uovo, io li sto realizzando ma si sbriciola come sabbia, ho modificato aggiungendo 1 uovo e diminuendo di 25g il burro che mi sembra veramente eccessivo su 125g di farina ci sono 125g di burro, ora l'impasto si presenta molto meglio, malleabile, buona consistenza, lascio riposare in frigo e ti farò sapere 😉

    1. è il burro che li tiene insieme! inoltre anche la farina di mandorle, pur essemso un ingrediente secco, in realtà è oleosa e quindi si amlgama bene..Se la prendi tra due ditae la schiacci, si attacca. Questa è proprio la ricetta base originale dei baci di dama..Sulla riuscita non ho dubbi…Se però diminuisci il burro e quindi alteri l'equilibrio dei biscotti allora può essere che il burro non sia sufficiente a tenere insieme le farine. Con l'uovo però non saranno gli stessi biscotti. verranno un'altra cosa..:(

  • Grazie Martina, vediamo che biscottino ne viene fuori 😉

  • Mathias scrive:

    Sono fantastici e la ricetta riportata qui è precisa e assolutamente corretta.
    Grazie!
    Sono una delizia.

    1. Martina Toppi scrive:

      Grazie a te Mathias di averli provati!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)