Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Crema inglese: so English and so stylish

Di: 17 commenti 17 Difficoltà: facile
Crema inglese

La ricetta di oggi è un classico della pasticceria. La crema inglese è una variante della crema pasticcera, di cui è una cugina stretta. Si differenzia da essa per il fatto di non contenere farina ed è quindi adatta anche ai celiaci. A differenza della pasticcera inoltre la crema inglese si usa prevalentemente come
accompagnamento a dolci, pan di spagna, oppure da sola, come dolce al cucchiaio accompagnata da lingue di gatto, o anche come base per semifreddi, gelati e budini.
La ricetta che ho seguito è tratta dal libro La ciliegina sulla torta, food editore. Il risultato è ottimo. Si ottiene una crema inglese gustosa e vellutata, perfetta per ogni utilizzo.

- Ingredienti -

  • 200g di latte intero
  • 50g di panna fresca liquida (oppure 50g di latte intero)
  • 60g di tuorli (da circa 4 uova medie)
  • la punta di un cucchiaino di estratto di vaniglia naturale in polvere o i semi di una bacca
  • 50g di zucchero
  • 1 pizzico di sale (mia aggiunta)
per circa 300g di crema inglese

- Procedimento -

unite i tuorli allo zucchero, al sale e alla vaniglia; mescolate per far amalgamare bene ma cercando di non incorporare aria. Mettete il latte e la panna in un pentolino e portate a bollore. Spegnete il fuoco; filtrate il latte attraverso un colino e versatelo a poco a poco sulle uova mescolando continuamente per far sì che lo zucchero si sciolga completamente e le uova non si cuociano.

 

Raffreddamento della crema inglese:

Preparate una ciotola con acqua fredda e ghiaccio. Trasferite di nuovo il composto nel pentolino e ponetelo su fuoco medio, mescolando di continuo fino a che la crema raggiungerà gli 82°, quindi spegnete e trasferite subito in una ciotola filtrando di nuovo attraverso un colino. Mettete la ciotola nell’acqua fredda con ghiaccio e mescolate per cercare di raffreddare la crema velocemente, poi mettete la pellicola direttamente a contatto con la superficie della crema e lasciate raffreddare completamente. La crema inglese può essere conservata in frigo per massimo 1-2 giorni.

 

La crema inglese è perfetta per accompagnare:

Lo strudel di mele
La Torta di mele
La chiffon cake
La torta tenerina

 

Ricetta Lingue di gatto, QUI

 

Crema inglese

 

- Valuta questa ricetta -

Crema inglese: so English and so stylish

Crema inglese: so English and so stylish
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
17 commenti

17 commenti sul post:
“Crema inglese: so English and so stylish”

Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)