Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Verza e patate

Di: 4 commenti 4 Difficoltà: facile
verza e patate

Una volta pensando alla verza, non so perchè inorridivo. Mi faceva pensare ai crauti, a quei piatti da camionista modello tedesco con würstelone annesso e proprio l'idea non mi sorrideva. Anche Mauro aveva un ricordo della verza cotta poco piacevole. Ma un giorno ho assaggiato questo piatto che mia madre fa abbastanza spesso, frutto forse del sangue austroungarico che scorre nelle sue vene, chissà. Beh, devo dire che del sapore che mi ero immaginata non ha niente e anzi è un piatto gustoso e molto piacevole!

Nella sua versione più porca lo si può realizzare con un po' di salsiccia, o del würstel tagliato a fettine. Io non volevo esagerare con i grassi e ho preparato la versione vegetariana, quindi solo con verza, patate e aromi. E' un piatto sostanzioso. Potete servirlo come contorno a un piatto di carne, ma io a volte lo preparo come piatto unico.
Vediamo come si prepara la verza con patate.

- Ingredienti -

(per 4 porzioni)

  • 1/2 verza di circa 12cm di diametro
  • 2-3 patate di medie dimensioni
  • 2 spiecchi di aglio
  • qualche ago di rosmarino
  • sale
  • pepe
  • peperoncino (facoltativo)
  • olio extravergine di oliva

- Procedimento -

portate a bollore una capiente pentola di acqua.
Tagliate a metà la verza, rimuovete il torsolo duro al centro, poi tagliatela a striscioline di circa 1,5 cm di larghezza. Lavate bene la verza e scolatela. Quando l’acqua arriva a bollore versate la verza e fatela cuocere per circa 10 minuti o finché sarà ammorbidita.

A parte riempite una casseruola con acqua fredda. Lavate bene le patate e inseritele nell’acqua. Accendete il fuoco e cuocete le patate per circa 20 minuti o finché risulteranno morbide anche al centro (infilando un coltello).

Scolate le verze. Prelevate le patate e pelatele. Schiacciate grossolanamente le patate con i rebbi della forchetta. Unitele alla verza.

 

Cottura finale della verza e patate

In una padella capiente (28cm almeno) versate l’olio extravergine (4 cucchiai all’incirca, ma regolatevi) e gli spicchi di aglio tritati; fate soffriggere l’aglio, poi unite verza e patate.

Cuocete mescolando spesso in modo che si amalgamino bene. Aggiustate di sale, pepe e peperoncino (se lo mettete); aggiungete gli aghi di rosmarino. Quando il tutto sarà ben amalgamato e risulterà morbido, rimuovete dal fuoco e servite.

Se decidete di mettere la salsiccia, scaldatela all’inizio insieme all’aglio e poi aggiungete verza e patate.

 

Per altre ricette con patate cliccate qui
verza e patate

verza e patate

 

- Valuta questa ricetta -

4.8 (96%) 5 votes

Verza e patate
4.8

4.8

5 5
00 unknow 00 unknown
4 commenti

4 commenti sul post:
“Verza e patate”

  • edvige ha detto:

    Mia cara hai descritto le patate alla triestina “verze in tecia con patate”. Tutto uguale salvo rosmarino. Qui si usa ancora lo strutto o al caso un po di dadini di pancetta. Io preferisco senza è più leggera. Vengono consumate moltissimo in tecia… anche 30 minuti più qua dicono “devi fisciar” cioe come le mangi devono fischiare in gola… è un modo di dire. Qualche volta si accompagnano poi con salsicce non le classiche vienna ma le “cragno” un impasto particolare introdotto dai paesi dell’est ma molto saporiti. Scusa il lungo commento. Buona fine settimana

    1. Martina ha detto:

      Ciao Edvige, mi fa piacere leggere questo commento, perchè mia nonna era Fiumana e quindi forse alcune cose in comune con la cucina triestina le aveva, non lo so; può darsi che quindi mia madre abbia ereditato questa ricetta…Grazie di avermi spiegato!

  • arianna ha detto:

    Ciao Martina, ma che bella ricetta! Ormai è passato il tempo della verza: in Liguria è già caldo, ma ai primi freddi la farò subito. Amo la verza ma non ho molti piatti nel mio menu: questo diventerà il mo must, anche con salsiccia!
    Grazie

    1. Martina ha detto:

      Qui ancora si trova anche se non è bella come quando è proprio stagione…Comuqnue fatta così è molto buona! Se la proverai fammi sapere..
      🙂

Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)