Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Torta rustica light di pasta matta con zucchine e ricotta

Di: 36 commenti 36 Difficoltà: facile
Torta rustica light di pasta matta con zucchine e ricotta

Ultimamente vi sto un po' trascurando, ma sono in un sacco di cose affaccendata e ho poco tempo per sperimentare e, se non bastasse sono anche un po' a dieta...("un po'" fa ridere, ma mi serve a superare psicologicamente l'impatto che la parola ha su di me...Essere un un po' a dieta ti lascia quel po' di respiro per non sentirti troppo in colpa se fai un piccolo sgarretto...;))

Comunque, questa di oggi è un'alternativa light alle torte salate intrise di burro (non fosse per il fatto che fa ingrassare abbestia, lo mangerei senza indugi) che non tutti possono permettersi. La pasta matta è un impasto con poco olio che si presta bene ad essere utilizzata per le torte salate. E' semplice da preparare e ha il suo perché.

Torta rustica light di pasta matta con zucchine e ricotta

Ingredienti:

per una torta rustica di circa 26cm circa

 

per la pasta matta:
(ricetta presa da qui)

300g di farina 0
3 cucchiai di olio extravergine
6g di sale
135g di acqua

per il ripieno:

250g di ricotta di pecora
6 zucchine piccole o 4 grandi
una manciata di parmigiano
peperoncino
sale
1/2 cipolla
olio extravergine

 

Preparazione:

impastate gli ingredienti  della pasta matta fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, poi copritelo con della pellicola e lasciatelo riposare per circa 1/2 ora a temperatura ambiente.
Nel frattempo tritate finemente la cipolla e tagliate le zucchine a metà e poi a fettine di un paio di mm. Soffriggete la cipolla nell’olio, poi aggiungete le zucchine, salate e cuocete a fuoco medio alto aggiungendo di tanto in tanto un paio di cucchiai di acqua per evitare che si attacchino. Non stra cuocetele perché poi cuoceranno di nuovo in forno. Accendete il forno a 250°. Lasciate raffreddare le zucchine, poi unitele alla ricotta (se dovesse essere molto acquosa lasciatela prima scolare), aggiungete il parmigiano e mescolate bene.
Dividete la pasta matta in tre pezzi (ne userete due l’altro usatelo per qualcos’altro, altrimenti moltiplicate gli ingredienti per 2 terzi per ottenere la dose necessaria di pasta matta in modo che non avanzi) …Stendete due pezzi in due cerchi molto sottili (1mm circa) di cui uno un po’ più piccolo. Adagiate uno dei cerchi di pasta su una teglia coperta di carta forno, bucherellatela con una forchetta e spolverizzatela con del pangrattato (assorbirà l’eccesso di umidità e permetterà al fondo di cuocersi meglio), farcite con il ripieno lasciando circa 2-3cm di bordo, poi coprite con l’altro disco e ripiegate il bordo verso il centro. Infornate per circa 15 minuti o finché la pasta sarà ben cotta e dorata.

- Valuta questa ricetta -


Torta rustica light di pasta matta con zucchine e ricotta
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
36 commenti

36 commenti sul post:
“Torta rustica light di pasta matta con zucchine e ricotta”

  • Luana Carzedda ha detto:

    Anche io sono " Un pò a dieta" ahuahai quindi la tua ricettina mi sarà utile in questi giorni!! 🙂
    Bell'idea!! 😉
    Un Saluto
    Le Golose Creazioni di Luana

  • Arianna Frasca ha detto:

    Non ho mai provato a fare la pasta matta. E devo dire che dovrei, ogni tanto limitare il burro non può fare che bene!

  • Araba Felice ha detto:

    Ho postato una cosa simile ma la mia ha più olio…provo questa versione decisamente più leggera!

  • strega varana ha detto:

    Ciao Martina, anche io sono "vagamente a dieta", quindi ho segregato in un cassetto del freezer le sfoglie pronte.
    cosa ne pensi delle torte salate con la pasta phillo? si può dare una ulteriore sforbiciata alle calorie?
    ieri ho fatto un plumcake (ne ho mangiato una fetta a colazione: si può!) ho usato la stevia al posto dello zucchero, ma mi ha lasciato un pessimo retrogusto…tu hai mai sostituito lo zucchero con la stevia?ciao

  • Ale only kitchen ha detto:

    La pasta matta è buonissima, anche con il vino bianco ha il suo perché. Hai mai provato la "torta di riso e zucchine"? Per me è una droga…

  • valentine ha detto:

    le torte salate mi piacciono un sacco e in famiglia c'è chi deve stare attento al burro, mi segno questa pasta matta leggera: grazie!

  • Letiziando ha detto:

    Credo che ciclicamente tutte le donne siano un "pò a dieta"… certo che se tutte le "privazioni" son così, mi ci metto subito 😉

  • Betulla ha detto:

    Ahh! che delizia, a me la pasta matta piace quasi di più che la brisè, o la sfoglia!!!Brava Marti…anche se rimango assolutamente convinta che dovresti cercare un editore e pubblicare i tuoi esperimenti!!
    Buon blog

  • Cristina ha detto:

    La pasta matta me la devo tenere a mente (l'ho fatta in passato ma poi me n'ero dimenticata!!)

  • Non conoscevo la pasta matta, da te c'è sempre da imparare, grazie cara!

  • Marinuccia ha detto:

    ha veramente un bell'aspetto!!! la proverò sicuramente!

  • @luana: benevenuta nella tribù delle "un po' a dietina"…;)

    @Arianna: è un ottima alternativa alla psta sfoglia per questo tipo di tortine…;)

    @Araba: con questa quantità di olio viene comuqnue bene quindi vale la pena …Devo indagare meglio ma la ricetta dovrebbe essere dell'Artusi

    @Strega: la pasta fillo è ottima se messa in più strati, ma non si usa così a secco, va spennellata con olio o burro fuso, però ci si fanno un sacco di cose…La stevia io la uso spesso nei dolci ma solo per spostituire parte dello zucchero..:Di solito tolgo un 50 o 100g di zucchero a favore di 10/15g di stevia…Sostituire completamente lo zucchero con la stevia secondo me non è indicato anche perchè lo zucchero ha un volume molto maggiore e se lo togli tutto la ricetta si sbilancia molto….

    @Memole: grazie

    @Ale: no, mai provata, ma se mi dai la ricetta la provo volentieri..MI hai incuriosita! L apasta matta al vino l'avevo sentita da qualche parte…Voglio provarla!

    @Valentine: prova e mi dirai se ti è piaciuta

    @Lety: non credo tutte tutte, ma io sicuramente…:)

    @Betulla: grazie!!!!

    @Cristina: è uan furbata di pasta!

    @Valentina: che bel complimento!!!

    @Mariannuccia: se la provi non ti dimenticare di darmi il tuo parere…

    1. Ale only kitchen ha detto:

      Ti ho inviato una mail con i link alle ricette di cui ti avevo scritto, ma non so se l'hai ricevuta… 😉

    2. Sì, l'ho ricevuta ed ero convinta di averti risposto!!! Vado a controllare perchè magari ho pensato di farlo e poi mi sono dimenticata…Boh!! Comuqnue grazie mille

  • Aria ha detto:

    non conscevo questa ricetta e soprattutto questa pasta, la vorrei proprio provare!

  • Anonimo ha detto:

    Ciao Martina, quanto tempo!
    Tra una poppata e l'altra riesco ancora a scriverti!
    Io ho trovato la ricetta della PM in una rivista quest'estate ma ci mettono anche un uovo e la fanno riposare sotto una bacinella precedentemente bagnata con acqua bollente.
    A me piace molto e pensa che giusto stasera devo farla. Il mio ripieno che ti consiglio è: sulla fasta stesa a rettangolo metti pangrattato, semi di cumino, broccoli saltati con aglio e cubetti di formaggio. Poi arrotoli. Buonissima anche la tua!!!! Laura

  • @Aria: provala e dimmi com'è…MI raccomando stendila sottile

    @Laura: allora è nato/a!!! mi pare chel'ultima volta che ci siamo sentite mi parlavi di viglie!!! Congratulazioni! Mi hai fatto venire in mente che mi ero dimenticata di scrivere sulla ricetta di spolverizzare con pangrattato prima di mettere il ripieno….grazie di avermici fatto pensare…A me i broccoli piacciono un casino quindi immagino che la tua versione sai proprio da provare!! Ma la fai a rotolo? Ho capito bene?

    1. Anonimo ha detto:

      é nato Damiano in anticipo di tre settimane (su fb sotto laura mazzo vedi le foto)!
      io faccio un rotolo e lo ungo un poco .
      Stasera per una cenetta veloce con amici faccio la mia e la tua!

    2. Congratulazioni Laura per il bimbo!!! Fammi sapere com'è venuta la torta rustica!

  • Che meraviglia questa torta salata, complimenti! Sono una tua nuova follower, è stato un piacere conoscerti, se ti va passa da me! A presto e buona giornata, Molly!

  • Anonimo ha detto:

    quando scrivi pasta madre..intedi matta o è un sinonimo
    grazie
    Dino

  • @Molly: ciao molly!! E' un piacere conoscerti!! Un abbraccio e buona giornata anche a te

    @Dino: ops!!! nooo, è un lapsus!! Scusa, intendevo pasta matta

  • questa versione light mi fa impazzire!!! Bravissima come sempre!

  • Karina Cosm ha detto:

    ciaooooo ma ke blog carino…
    nuova lettrice ti aspetto da me…kiss

    http://assaggi-incucina.blogspot.it/
    http://karinacosmetic.blogspot.it/

    1. Ciao!! Grazie di esserti iscritta e piacere di conoscerti!

  • Tamara ha detto:

    non ho capito
    hai scrito "Dividete la pasta matta in tre pezzi."
    dove finito ili terzo pezzo???

    1. il terzpo pezzo non l'ho usato…:) Forse è meglio che vada a scriverlo…. Scusami

  • Martina marty ha detto:

    Ciao Martina,l'ho fatta ieri sera con l'aggiunta di un cucchiaino di curcuma e di gamberoni!!!mmmmmmm….buonissima mio marito ha fatto il bis 😀

    1. Ma dai!!! ottime aggiunte!!! Da provare nella tua versuione…Mi fa piacere che ti sia piaciuta!

  • Rosanna ha detto:

    Ciao e grazie per la ricetta.
    Ottimo risultato anche se la prossima volta proverò a utilizzare tutto l'impasto perchè secondo me così la pasta si sente troppo poco. Tu lasci i dischi così fini per una questione di gusto o c'è un motivo "pratico" tipo difficoltà di cottura etc?

    1. esatto, è meglio farla sottile perchè altriemnti rimane crudina. Sai cosa puoi fare? fare più strati sottilissimi e sovrapporli

  • Anonimo ha detto:

    Ciao 🙂 Questa sera ho usato questa pasta per fare uno strudel salato: davvero buona! Ho ricevuto complimenti! Grazie per le tue ricette

    Nadia

    1. Martina Toppi ha detto:

      Ciao Nadia, sono contenta che la pasta matta ti sia piaciuta!! E' un'ottima alternativa light per le torte salate!

  • Anonimo ha detto:

    Ciao Martina ho iniziato a seguirti da poco .in preda alla disperazione di una Ricetta per la maionese(dato che avevo già buttato 3 uova ) ho trovato il tuo blog , fatta la tua ricetta….. e riuscita ! Poi sbirciando mi hai incuriosito con questa torta rustica e seguendo la tua ricetta alla lettera e venuta favolosa. Grazieeeeeeeeeeeee. Roberta

    1. Martina Toppi ha detto:

      Ciao Roberta! Sono contenta di averti risolto il problema maionese. 🙂
      Grazie di aver provato le mie ricette!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)