Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Bignè con crema alla nocciola

Di: 38 commenti 38 Difficoltà: media
Bignè con crema alla nocciola

Buon lunedì folks (in controtendenza rispetto alla finta modestia manzoniana col suo riferimento ai suoi 20 lettori o giù di lì, mi piace pensarvi tanti e appassionati!). Un'altra settimana se ne è andata. Le foglie cadono e rivestono le strade di colore ed è quasi una contraddizione; perché l'autunno per i poeti è la vecchiaia, è l'anticamera della morte, perché il cielo in autunno è grigio e cupo, mentre le foglie....le foglie hanno dei colori meravigliosi...I gialli che sfumano alla'rancione e poi al rosso...Le mille sfumature di marrone, il muschio fresco di un verde accesissimo...Quasi che la natura ci ricordasse che non è finita, che la vita continua e racchiudesse l'estate, la vita in quelle foglie che volano libere per posarsi a terra. Oggi sono semtimentale, va così, saranno bignè con la crema alla nocciola che ho fatto sabato per una cena con amici ad avermi rimesso in pace col mondo...;) E voi che avete fatto questo week end?

Bignè con crema alla nocciola

 

Ingredienti (per circa 20 bignè):

125 ml. di acqua
50 g. di burro
2g di sale
4g di zucchero semolato
75g. di farina 00 (la farina deve essere povera di proteine e quindi di glutine, perché il glutine dà elasticità e il bignè deve invece rimanere friabile, non gommoso)
2 uova a temperatura ambiente

 

per la crema alla nocciole:

3 tuorli
90g di zucchero
25g di farina 00
300g di latte
un pizzico di sale
mezzo cucchiaino da tè di estratto di vaniglia naturale in polvere
25g di pasta di nocciole 100%*

 

Procedimento:

in un pentolino antiaderente portate a ebollizione l’acqua con il burro, lo zucchero e il sale. Quando il tutto raggiunge il bollore, spegnete il fuoco e versate la farina setacciata tutta in una volta. Mescolate bene e riaccendere il fuoco. Quando il composto farà un rumore simile ad un cri cri attendete altri due minuti e togliere dal fuoco.

Lasciate raffreddare il composto e a questo punto inserire le uova una a una. Il secondo uovo va incorporato solo dopo che il primo è stato assorbito dall’impasto.

A questo punto mettete l’impasto nella sac à poche con una bocchetta liscia e un’apertura di un cm circa. Formare dei dischetti regolari e un po’ distanti fra loro….dopodiché con la punta dell’indice bagnato abbassare la puntina che si sarà creata.

Infornare in forno statico già caldo a 220°  per 15 minuti  (prima di infornare i bignè spruzzare con dell’acqua le pareti del forno), poi continuare per altri 10 minuti a 190°  e infine spegnete il forno e mettere il manico di un cucchiaio di legno in modo da tenere il forno leggermente aperto e fate uscire l’umidità per altri 15 minuti.

 

Per la crema: 
montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina, la vaniglia e mescolate per amalgamare il tutto. A parte scaldate il latte spegnendo il fuoco poco prima che raggiunga il bollore.

Versate una piccola parte di latte sul composto di uova e mescolare bene con una frusta, dopodiché versate il restante latte sempre mescolando accuratamente. Rimettete il tutto sul fuoco e cuocete a fuoco basso mescolando costantemente con una frusta finché la crema comincerà ad addensarsi e velerà un cucchiaio.

Spegnete il fuoco e immergere la pentola in acqua con ghiaccio o comunque acqua molto fredda e mescolate a lungo in modo che la temperatura della crema si abbassi in fretta, altrimenti “impazzirà” e si formeranno dei grumi. Mettete una piccola noce di burro nella crema e mescolate bene, poi coprite con della pellicola direttamente a contatto con la superficie della crema e lasciate raffreddare.

Una volta che la crema si sarà raffreddata completamente unite la crema di nocciole e mescolate molto bene.

 

Crema alle nocciole

 

Prendete i bignè ad uno ad uno e con una siringa da pasticcere bucate il fondo e riempitelo con la crema…

* Crema di nocciole 100% | Naturasì, questa

Bignè alla crema di nocciole

 

 

- Valuta questa ricetta -

5 (100%) 1 vote

Bignè con crema alla nocciola
5

5

5 1
00 unknow 00 unknown
38 commenti

38 commenti sul post:
“Bignè con crema alla nocciola”

  • giulia ha detto:

    questo natale volevo proprio provare a farli i bignè..seguirò la tua ricetta! un bacio giulia (www.loveateverybite.com)

    1. Fammi sapere come è andata!

  • SQUISITO ha detto:

    splendidi mia cara!
    bacioni

  • Stefania Orlando ha detto:

    MEravigliosi, e sento che potrei finirmi questa crema a cucchiaiate…

    1. Non sei l'unica…:/ hihihi

  • Mila ha detto:

    Che golosità, penso che i bignè sia tra quei dolci che non si riesce mai a dire di no…
    Per qualche giorno a bOlogna ci sarà una rompetta di meno (mia mamma) perchè l'ho fatta venire qui (intanto la montagna da stirare sta scendendo!!!)…
    Un abbracciotto con un suer augurio di una buona settimana…

    1. Grazie e auguri per la convivenza con la mamma..:;)

    2. Auguri per la convivenza con la mamma…;)

    3. Mila ha detto:

      AIUTOOOOOOOOOOOOO……

  • giovanna ha detto:

    Ti sono venuti perfetti e la crema è fantastica. Complimenti.

  • Ely Mazzini ha detto:

    Moooolto golosi questi bignè!!
    Complimenti.
    A presto:)

  • annajennifer ha detto:

    Ma che golosità!!!!!
    j.

  • Chiara Setti ha detto:

    domanda: dove trovi la pasta di nocciole? io l'ho trovata al naturasì ma un vasetto da 300 gr costa 10 euro!!! mi sembrava un po' eccessivo…

    Complimenti per questi bignè!! Sono perfetti!!

    1. Al Naturasì ne ahnno anche un'altra che costa 5,60€ ed è un vasetto da 180g…In fondo se ci pensi non è tantissimo…Se compri due etti di nocciole buone più o meno spendi almeno 4€ e qui hai la crema già fatta

    2. Chiara Setti ha detto:

      hai ragione..io ho trovato solo quella da 10 euro, andrò alla ricerca dell'altra!
      un bacio

  • Valentina ha detto:

    wow che delizia! ma la pasta di nocciole come si fa?

    1. O frulli le nocciole con un mixer molto potente (tipo bimby o con l'accessorio omogenizzatore del ken se ce l'hai) oppure fai come ho fatto io e la compri al Naturasì…Un bvarattolino da 180g costa 5,60€

  • Federica Simoni ha detto:

    ma quanto sei brava Martina! stupenderrimi!!baci

  • Terry ha detto:

    Semplicemente perfetti, questa crema poi mi attira parecchio.

  • Beh, io sono una tua lettrice costante e sono certa che siamo ben più di venti ;o)
    Bravissima, ma lo sei SEMPRE.

  • Luca Monica ha detto:

    Complimenti!!!
    sono capitata per caso…
    questi bignè sono una meraviglia…
    mi sono unita ai tuoi followers.

    A presto
    Monica

    (fotocibiamo)

  • ciao Martina, ma sai cosa mi piace davvero del tuo blog? Che sono strasicura che le tue ricette sono tutte collaudate, studiate e pronte da preparare. Il tuo blog sa di AFFIDABILE al 100% 🙂

  • Ciao Martina, arrivo qui da te dal blog di Michela di Menta e Rosmarino, parlava così bene di te che non potevo esimermi dal venire a curiosare!
    Quindi ti faccio un salutino e vado a guardare in lungo ed in largo la tua creatura!
    Ciao
    alice

  • Patty Patty ha detto:

    Ciao Martina, io e Alice quassù abbiamo fatto la stessa pensata dopo essere passare da Michela… vado ad imparare qualcosa nel tuo blog…PS Bella Bologna, ci ho lasciato il cuore! Quando vuoi, vienimi a trovare al castello che mi fa piacere! un bascio!

  • @Roberta: non sai quanto mi facciano piacere le tue parole..:E' una delle cose più belle che potessi dirmi perchè ci tengo tanto a pubblicare ricette testate e affidabili cercando di spiegarle in modo chiaro e preciso!

    @Alice: ciao Alice, devo ringraziere tanto MIchela perchè è sempre carina e perchè mi dà un sacco di soddisfazioni a provare le mie ricette!

    @Patty: ciao Patty, grazie di essere passata di qua…Ti saluto Bologna…:)

  • carmencook ha detto:

    Adoro i bignè alla nocciola!!!
    Bellissima la tua ricetta Martina!!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

  • coccinella rossa ha detto:

    Desidero diventare una tua amica, e venire a mangiare da te…Posso???? Mammamia, che bontà devono essere questi bignè (adoro quelli alla nocciola!). Ecco, l'info sulla farina povera di glutine proprio la ignoravo, se e quando deciderò di provare a farli (la mia unica esperienza risale a quando avevo 13/14 anni e ti assicuro che è stato un tale flop…ma mi auto-perdono per la giovane età)questa sarà la mia ricetta! baci

  • Francesco82 ha detto:

    Bellissimi questi bignè!
    complimenti, mi sono unito ai tuoi sostenitori, se ti fa piacere passa a trovarmi!
    http://lacucina-degliangeli.blogspot.it

    1. Ciao Francesco!! Grazie per i bignè!! Sono già passata da te qualche volta e poi se non sbaglio tui scrivi anche su cook, vero???

  • elenuccia ha detto:

    basta solo la vista di questi bignè per rimetterti in pace con il mondo…poterli mangiare deve essere come toccare il cielo con un dito. Questa crema deve essere da favola.

    1. Io adoro la nocciola e sì, la crema è molto buona!!

  • Layla ha detto:

    Ciao complimenti prima di tutto!
    Volevo chiederti ho letto che dici che la farina deve essere povera di glutine e se ne usassi una senza glutine?dovrei modificare le dosi???
    Qui in famiglia c e una celiaca e mi piace fare dolci che possa mangiare anke lei!

    Ps:.posso aggiungere la pasta di nocciole alla tua crema pasticcera senza uova?

    Grazieeee scusa le mille domande!!!

    1. Ciao Layla, sulla farina senza glutine non so risponderti ma la mia sensazione è che con quella non funzioni…Daccordo poco glutine, ma secondo me un po' ce ne vuole perchè si gonfino, però è una mia sensazione non so quanto giustificata..:Prova a ceracre delle info su internet…Ci sono un sacco di blog di ragazze celiache e lì potresti trovare informazioni utili. Quanto alal crema di nocciole nella mia crema senza uova invece ti dico tranquillamente che puoi farlo! Anzi, è un'ottima idea!

  • Gianluca De Fusto ha detto:

    Ciao, sono passato di qui e volevo lasciare un commento : ottime idee e ricette, alcune proverò a farle, come i tuoi bellissimi panettoni e i croissants. Un solo appunto; la crema. Mi è stato insegnato che di qualsiasi crema si parli, non si utilizza mai la farina, al posto della farina si utilizzano gli amidi di mais e di riso, al 50%, per la loro struttura tecnica. La farina cuoce a ca. 90 gr. L’uovo cuoce a ca. 65 gr.e gli amidi cuociono tra 65 e 70 gr. L’amido di riso conferisce cremosità e l’amido di mais conferisce struttura. Spero possa essere un riferimento buono e senza nessuna presunzuone. Ciao e alla prossima. Luca

    1. Martina Toppi ha detto:

      Ciao Luca, hai perfettamente ragione e in effetti la tendenza attuale è di usare gli amidi invece che la farina proprio per la struttura che danno, però io trovo che la crema abbia più sapore se fatta con la farina ed è per quello che la faccio con quella. Non è magari una scelta tecnica, ma di gusto. A me piace di più sia come sapore che come consistenza.

      Grazie mille comunque per avermi dato questo suggerimento! E’ sempre piacevole confrontarsi in maniera costruttiva…:)

  • Serena Garofalo ha detto:

    Ciao! Ti ringrazio tantissimo, sono venuti perfetti…io vivo in Inghilterra e qui la pasticceria non esiste , esistono solo muffin, cheesecake e torte al burro.. 😀 per fortuna sono abbastanza brava in pasticceria, la tua ricetta è la migliore e userò questi bignè per fare una torta profiterol per il mio compleanno ☺

    1. Martina Toppi ha detto:

      Ciao Serena, sono felicissima che i bignè siano riusciti bene! E grazie mille di averli provati! Se hai voglia quando li userai per la tua torta profiteroles mandami una foto!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)