Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Gnocchi di miglio con pesto di asparagi

Di: 23 commenti 23 Difficoltà: facile
Gnocchi di miglio con pesto di asparagi

E anche questo primo maggio passato con il suo tempo incerto...Nonostante il tempo ballerino per sono riuscita a fare una passeggiata con amici per smaltire il pranzo, giusto in tempo per per evitare di prenderci la pioggia. Nella nostra passeggiata siamo passati davanti a una trib di Filippini che si erano organizzati al dettaglio per una grigliata in un parchetto qui vicino...Come li ho invidiati! E' il mio sogno non detto quello di organizzare una grigliata in un parchetto preparando la carbonella e accendendo il barbecue...Ah, come mi divertirei! E voi come l'avete passato il vostro primo maggio?

La ricetta di oggi viene diritta dritta dal blog di Marina...Mi aveva colpita quando la pubblic e, complice il miglio che avevo comprato tempo fa dal mio fruttivendolo pur non sapendo che cippa farci, mi sono messa all'opera...Gli gnocchi sono buonissimi e il miglio pieno di propriet: pare sia energizzante, utile per la salute di capelli, unghie, smalto dei denti e pelle, digestivo, diuretico e ricco di Vitamina E e di minerali...Se poi ci mettiamo anche il fatto che privo di glutine - che ogni tanto non fa male ridurne il consumo -, allora abbiamo fatto bingo! Se in pi ci aggiungete il fatto che gli asparagi fanno un sacco bene anche loro, non vi resta che correre a preparare questi magnifici gnocchetti!

Gnocchi di miglio con pesto di asparagi

 

Ingredienti:

per 3 persone

200g di miglio
550g di acqua
farina q.b.

 

per il pesto:

15 asparagi non troppo grandi
15g di mandorle (tostate sono pi saporite)
1/2 spicchio di aglio fresco
4 cucchiai di parmigiano reggiano stagionato
olio extra vergine di oliva q.b.

 

Preparazione:

sciacquate il miglio sotto l’acqua fredda corrente, scolatelo e poi mettetelo in una casseruola con i 550g di acqua.

Cuocete a fuoco basso, con coperchio finché il miglio sarà ben cotto e l’acqua si sarà consumata tutta (circa 20 minuti). Il miglio deve risultare ben asciutto. Trasferite il miglio su un piatto ampio e fatelo raffreddare un po’, dopodiché mettetelo su un piano di lavoro e cominciate ad aggiungere farina finché riuscirete ad avere un composto non troppo appiccicoso. Prelevate dei pezzi di impasto e formate dei cordoncini, infarinando bene la superficie e poi con un coltello o con un raschietto, ricavate degli gnocchetti di 1 cm circa.

Mettete l’acqua per gli gnocchi sul fuoco e portatela a bollore.
Preparate ora il pesto.

Prendete gli asparagi e togliete la parte del gambo pi dura: per farlo basta piegare gli asparagi ad arco e questi si romperanno nel punto giusto. Tagliate poi gli asparagi a pezzetti di circa 4cm e inseriteli in un pentolino con dell’acqua fredda.

Cuoceteli per un po’, lasciandoli al dente, poi scolateli e passateli sotto l’acqua fredda. Mettete gli asparagi nel bicchiere del mixer, aggiungete le mandorle (io le ho messe crude, ma secondo me tostandole risulterebbero pi saporite): eventualmente tostatele per 10 minuti circa in forno a 150), il parmigiano, l’olio e qualche cucchiaio di acqua bollente (vi aiuter ad usare meno olio). Frullate tutto fino ad ottenere un pesto liscio e omogeneo.

Versate gli gnocchi di miglio nell’acqua bollente e cuoceteli per pochi minuti (3-4 circa), poi scolateli con una schiumarola e mescolateli al pesto insieme a 1-2 cucchiai di acqua di cottura. Servite con una spolverata di parmigiano.

Gnocchi di miglio con pesto di asparagi

- Valuta questa ricetta -


Gnocchi di miglio con pesto di asparagi
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
23 commenti

23 commenti sul post:
“Gnocchi di miglio con pesto di asparagi”

  • Nooo non ci posso credere anche uno dei miei sogni non detti è quella di fare una grigliata, ieri sono andata a fare un picnic e un giro lungo il lago Trasimeno.
    Questa ricetta sono davvero interessanti, non ho mai provato a fare degli gnocchi con il miglio. Intanto mi copio la ricetta e prometto di rifarla il prima possibile!!
    Marta

  • Memole scrive:

    Ma che ricettina gustosa…Questi gnocchetti di miglio devo assolutamente provarli!!!

  • Federica Simoni scrive:

    Martina ma tu sei troppo avanti, stupendo questo piatto!!!!! ciaoooooo

  • Nus scrive:

    Il miglio, "non l'ho mai cucinato" … quante volte mi sembra di averlo detto da quando ho aperto il blog, e quante cose da allora ho imparato a preparare (e quante me ne mancano ancora). Mi segno questa ricetta per cancellarlo dalla TODOLIST! Grazie, è meravigliosa!

  • @Marta: ne organizziamo una insieme (di grigliata) ???? 😛 Ehi, se provi gli gnocchi fammi sapere…

    @Memole: provali, sono molto buoni..Poi li puoi condire come vuoi…

    @Federica: grazie!! La ricetta però è di Marina della Tarte Maison….:)

    @Nus: eh sì, è una di quelel cose che uno non sa come cucinare e questa ricetta secondo me è la morte sua!

  • Ale scrive:

    ma che bontà…ho un'acquolina!

  • Arianna Frasca scrive:

    Noi l'abbiamo passato in casa con l'acqua che veniva giù a catinelle e la voglia di fare un pic nic e di stare fuori.

  • terry giannotta scrive:

    Io l'ho passato a casa con una tosse dell'accidenti!!
    Mi attirano non tanto gli gnocchi di miglio ma il pesto di asparagi …. mi garba un casino! Bravissima Marty 😉

  • @Ale: :)

    @Arianna: azz, il maltempo ha proprio rotto!!

    @Terry: grazie Terry…Cmq anche gli gnocchi sono buoni…Il sapore è+ delicato e non hanno un sapore particolarmente pronunciato da poter non piacere….In più sono molto sani…

  • Peanut scrive:

    è già la seconda volta che li vedo sti gnocchetti di miglio, poi tra una cosa e un'altra m'eran passati di mente! bè grazie di avermeli fatti ricordare! ora li salvo cos' non li perdo più:D

  • Gnocchi di miglio? Mai provati in vita mia. Che bello quando si scoprono cose nuove. Mi piacciono molto!

  • Marina scrive:

    Ma lo sai che fare le grigliate nei parchi cittadini è vietato?! 😉 Grazie per esserti affidata a me per questa ricetta, sono davvero felice che ti sia piaciuta! un grande bacio

  • N scrive:

    Anch'io un giorno, in un negozio di alimenti naturali, sono stata attratta dal miglio. Ma mentre si cuoceva…..che puzza terribile faceva! Cotto per 20 minuti risultavano tanti sassolini duri che non si masticavano, allora ho aggiunto acqua e ho continuato la cottura, ma anche dopo 40 minuti non sono migliorati. Non siamo proprio riusciti a mangiarli tanta era la puzza che faceva. Ma come fa a piacervi il miglio???

  • @Peanut: anche per me è stato così..Li avevo visti, poi me ne sono dimenticata e poi li ho rivisti e li ho fatti!

    @Alessandra: anche io mi entusiasmo quando scopro cose nuove, ingredienti o preparazioni nuove…

    @Marina: Ma è vietato anche se uno si pota il barbecue? io sapevo che è vietato accendere un fuoco e quello è comprensibile, ma il barbecue che problemi dà? per il fumo? Grazie a te per la ricetta…è fighissima e anch ebuona…D'ora in poi farò gnocchi di miglio in tutte le salse…;)

    @N: Io non so che miglio avevoi preos tuo, ma il mio non aveva alcun tipo di odore e il sapore è delicatissimo…non è ch quello che hai preso era un tipo particolare o magari era andato a male??? Quello che ho usato io è miglio decorticato e dopo 20 minuti era quasi spappolato…

  • Chezuppa scrive:

    Bella l'idea del pesto di asparagi… lo proverò sicuramente perché li adoro!!! 😀

    1. Ale, poi dimmi se t'è piaciuto

  • Natascia scrive:

    Avevo preso anch'io il miglio decorticato biologico, non ricordo la marca ma non era scaduto. Non va messo in ammollo prima vero? Quindi dici che non puzza e si cuoce in 20 minuti. Ci riproverò.

    1. Sì, nonfa nessun odore, o perlomeno nessun odore sgradevole…. Anche il sapore è delicato

  • Pola M scrive:

    Anche io ho un po' di miglio in dispensa.. provero'!

  • Anonimo scrive:

    …scusa ma se aggiungi farina il glutine c'è….o usi un altro tipo di farina? giovanna

    1. Oddio, devo essere proprio rintronata!! Hai ragione!! vado subito a correggere!

    2. ecco qua. ho tolto l'etichetta glute free….

  • Ileana Pavone scrive:

    Assolutamente da provare questi, per una che ama il miglio come me :)

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)