Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Pasta fillo (o phyllo) fatta in casa

Di: 26 commenti 26
Pasta fillo (o phyllo) fatta in casa

Dopo il ciclo dei pancake, preparatevi al ciclo pasta fillo mon amour! Scherzo ovviamente, però ieri m’è presa così. Avevo visto la ricetta su un libro di cucina e ho voluto provarla, perché come al solito mi piace mettermi alla prova con le cosine un po’ più complicate…L’ho dovuta fare due volte perché a meno che quello che ha scritto la ricetta non avesse una farina magica, è impossibile che potesse riuscire un impasto che va poi steso con il mattarello con un’dratazione dell’82%…Io all’inizio non sono stata a fare considerazioni e quindi ho ottenuto uno yogurt invece che un impasto, quindi ho dovuto aggiungere un sacco di farina. Alla fine è venuta abbastanza bene, ma oggi ho voluto riprovare mettendo però l’acqua poco alla volta ed è andata decisamente meglio…

Ingredienti per circa 6 sfoglie da 30cm di diametro:

100g di farina 0
100g di farina Manitoba
circa 110g di acqua calda a 50°
30g di olio extravergine di oliva
3g di sale
maizena per infarinare la spianatoia

Preparazione:

versare la farina e il sale nell’impastatrice, versarci sopra l’acqua a poco a poco perché non è detto che vi serva tutta. Dovrete ottenere un composto molto morbido ed elastico. non appena acqua e farina si saranno amalgamati, aggiungete l’olio a filo e aumentate la velocità dell’impastatrice impastando fino ad incordare l’impasto e cioè fino a quando l’imapsto si staccherà dalle pareti e diventerà molto elastico avvolgendosi intorno al gancio.
Ungetevi le mani e prelevate l’impasto dall’impastatrice, dopodiché dividetelo in pezzi di circa 60g l’uno, copritelo con la pellicola precedentemente oliata e lasciate riposare per circa 2 ore, dopodichè infarinate abbondantemente (o forse dovrei dire inmaizenate…hihi..) la superficie della spianatoia, appoggiateci una pallina di impasto, infarinatela abbondantemente anche sopra e cominciare a stendere con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottilissima e trasparente. A questo punto infarinate bene la sfoglia con la maizena, appoggiatela su un foglio di carta forno e copritela bene con la pellicola in modo che non prenda aria. Continuate con gli altri pezzi di impasto e poi sovrapponeteli alla prima sfoglia e coprite nuovamente con la pellicola.

- Valuta questa ricetta -


Pasta fillo (o phyllo) fatta in casa
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
26 commenti

26 commenti sul post:
“Pasta fillo (o phyllo) fatta in casa”

  • Cranberry scrive:

    Ma ti è venuta benissimo, davvero!
    io non la trovo mai nei supermercati però per qualche ricettina vorrei provarla.
    Adessoso dove sbirciare!
    Grazie per l'idea, copo e metto nei preferiti!:D

  • arabafelice scrive:

    Accidenti, sei stata bravissima. E' difficile farla così sottile!

  • Martina scrive:

    Anch'io non la trovo mai nei negozi e quelle rare volte che l'ho vista non l'ho presa perchè piena di mille schifezze. Ho diverse ricette per farla e prima o poi mi cimenterò :-)

    1. Anonimo scrive:

      Jamie (il mio eroe) ci ha fatto un tortino salato con spinaci e feta, prova a rifarlo anche io

  • mamma mia complimenti davvero, dalle foto sembra che hai in mano un velo…

  • Francesco scrive:

    Troppo brava, io adoro la pasta fillo, aspetto le tue creazioni con la pasta fillo, io la recupero delle volta in francia, ma è sempre un impresa ardua. ciao Francesco

  • veramente brava, grazie per la ricetta!

  • Ragazzi/e, non è così difficle stenderla se si infarina bene con la maizena….davvero, provate…

  • Bassottina scrive:

    complimenti martina!!!! io la trovo solo surgelata…prima o poi ci proverò…un bacione

  • Anche io l'ho vista surgelata all' Esselunga….

  • Federica scrive:

    complimenti con applauso!eccezionale!

  • Cinzia scrive:

    santa pazienza….però è venuta benissimo!

  • Anonimo scrive:

    marty…certo che ne hai di pazienza,,,bravissima….-tizzi

  • Ciao MARTINA! GRAZIE PER LA RICETTA!non trovo mai la pasta fillo al supermercato! è ora di mettersi al lavoro! ciao a presto…

  • Lo Ziopiero scrive:

    Ma che brava!
    Sembra una calza per quanto è sottile!!!

    Lo sai che non l'ho mai fatta?

    :))

  • Cleare scrive:

    che brava! è sottile come la pasta per lo strudel che faccio! Devo provarla anche perchè è difficile da trovare nei super vicino casa!

  • Ciao Martina! Ma non puoi lasciarci così sul più bello… cosa hai fatto poi con la pasta fillo? Sto per morire dalla curiosità! Comunque bravissima Martina non c'è sfida che ti spaventi 😀

  • Grazie a tutti ragazzi….siete sempre carini e gentili!..

    zio, se non l'hai mai fatta, allora perchè non la provi?

    Cleare, con la apsta fillo infatti puoi anche farci lo strudel…

  • Erica scrive:

    :O
    oh mamma
    sembra una tenda sottilissima, per me sarebbe impossibile, sei stata no bravissima, di più!!!
    sono stupefatta, non riesco mai a trovare la pasta phillo, magari posso provarci.. anche se sicuramente i miei risulatati saranno molto, come si dice qui, scaci!!!
    La tua invece è perfetta *_*

  • Erica, ti assicuro che non si fa molta difficoltàa stenderle sottili a patto che eviti che si attacchino al mattarello o alla spianatoia spolverando spesso con la maizena, che tra l'altro è molto più setosa della farina e quindi aiuta afar scivolare bene il mattarello…..

  • Lo Ziopiero scrive:

    ….ma tu lo sai che la proverò, no?

    :))

  • vincent scrive:

    Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog – sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

  • Giulia scrive:

    Martina hai fatto una cosa veramente bella, complimenti; eppoi tirata a mano. Ho provato a farlo ma mi occupa per troppo tempo il tavolo, poi il disastro intorno, infarino tutto, preferisco tirarla con il Kitcheaid. La mia ricetta è simile alla tua (aggiungo solo altri due ingredienti). saluti giulia (di http://cucinainmusica.blogspot.com/)

  • luna scrive:

    ciao! Che meraviglia questo post: non immagini da quanto tempo cercavo la ricetta per fare la pasta fillo in casa (dalle mie parti non si trova!) :) che bello! E pensare che fino a qualche minuto fa, non conoscevo il tuo blog!!! L'ho appena conosciuto, grazie a ziopiero che mi ha indicato la tua marmellata di agrumi :)
    A presto

  • Mitico ziopiero….che fu galeotto…;)
    Se provi a fare la pasta poi dimmi com'è venuta!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)