Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Girelle alla crema di nocciole

Di: 6 commenti 6 Difficoltà: media
girelle

"La morale è sempre quella, fai merenda con girella" recitava la pubblicità delle girelle Motta, come ricorda anche Lucake da cui ho preso la ricetta; provare a riprodurre in casa i prodotti industriali (l'ho già detto tante volte) mi piace da matti. Devo dire che queste girelle sono davvero eccezionali! Il problema è smettere di mangiarle!

Io ho riproporzionato la ricetta per una teglia 20x30cm e ho fatto una unica montata che ho poi diviso in due per poi aggiungere cacao e olio a una e fecola e olio all'altra. In questo modo ho evitato di fare la montata due volte.

- Ingredienti -

(per 12 porzioni)

  • 185g di albumi (circa 5 da uova grandi)
  • 80g di tuorli (circa 5 da uova grandi)
  • 120g di zucchero
  • 40g di farina 00 per dolci
  • 12g di cacao amaro in polvere
  • 12g di fecola di patate
  • 32+32g di olio di semi
  • 1 pizzico di sale
  • semi di 1/2 bacca di vaniglia
  • 180-200g di crema alla nocciola
  • 150g di cioccolato fondente al 50% di cacao
  • 1 pezzo di filo da pesca o nylon oppure di filo da cucire di circa 30cm per tagliare le girelle
per circa 12 girelle

- Procedimento -

Preparare il rotolo di pasta biscotto bicolore

accendete il forno a 190° in modalità statica. Oliate una teglia 20x30cm e foderatela con della carta forno. L’olio aiuterà la carta ad aderire e rimanere ferma.

Dividete i tuorli dagli albumi. Pesate i vari ingredienti in modo da averli subito a portata di mano per procedere velocemente.

Iniziate a montare gli albumi e dopo poco cominciate ad aggiungere lo zucchero, un po’ alla volta. Montate fino ad ottenere una neve ben ferma e gonfia. A questo punto unite i tuorli, il pizzico di sale e la vaniglia e continuate a montare ancora un po’ per farli amalgamare all’impasto.

Unite quindi la farina setacciata e mescolate delicatamente con una spatola dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Ora munitevi di due ciotole. Mettetene una sulla bilancia e azzerate la tara. Versate tutta la montata per verificarne il peso, quindi dividete il peso ottenuto a metà e trasferite quella quantità nell’altra ciotola in modo da avere due ciotole con la medesima quantità di montata.

Tutto questo è per accelerare i tempi e fare la montata una sola volta invece di fare una montata al cacao e poi di nuovo una montata bianca con la fecola.

A una delle due ciotole aggiungete la fecola di patate setacciata e mescolate delicatamente dal basso all’alto facendo attenzione a non smontare il composto. Unite quindi 32g di olio di semi sempre mescolando per farlo amalgamare.

Versate il composto sulla teglia foderata di carta forno e con un tarocco o una spatola a gomito livellate bene il composto in modo che abbia uno spessore uniforme.

Infornate per 5-6 minuti.

Mentre la parte bianca cuoce nel forno, aggiungete il cacao amaro setacciato alla seconda ciotola e mescolate delicatamente per farlo amalgamare. Unite anche qui 32g di olio e mescolate.

Sfornate il rotolo, versate la montata al cacao sopra quella bianca e livellatela con la spatola o un tarocco.

Infornate di nuovo per altri 8-9 minuti.

Mentre la pasta biscotto bicolore cuoce, ritagliate un altro foglio di carta forno della dimensione un po’ più grande della teglia in forno.

Sfornate il rotolo. Adagiate il foglio di carta forno su die esso e su coprite con una teglia capovolta o una gratella.

Ora capovolgete la teglia con il rotolo in modo da rovesciarlo sulla teglia o gratella.

Rimuovete delicatamente la carta forno attaccata al rotolo. Adesso avrete la parte del rotolo al cacao sulla base e la parte bianca verso l’alto. Coprite subito la superficie del rotolo di pasta biscotto con della pellicola in modo che l’umidità rimanga intrappolata mantenendone la sofficità.

Fate intiepidire.

 

Formatura e taglio delle girelle

Nel frattempo pesate circa 180-200g di crema alla nocciola e scaldatela per 30 secondi al microonde o a bagno maria per renderla più fluida.

Ora rimuovete la pellicola dal rotolo e versate la crema alla nocciola stendendola uniformemente su tutta la superficie con una spatola a gomito. Lasciate libero dalla crema circa 1cm di impasto da entrambi i lati lunghi.

Ora aiutandovi con la carta forno arrotolate ben stretto dal lato lungo, quindi sigillate a caramella e mettete in freezer per circa 30 minuti.

Prelevate il rotolo dal frigo. Tagliate con un coltello i bordi irregolari a destra e a sinistra. Con l’aiuto di un filo da pesca o nylon (o in mancanza di quello 1 filo da cucire abbastanza resistente) tagliate le girelle a uno spessore di 3cm.

Posizionate il filo sotto il rotolo a 3cm dal bordo e tirando in direzione opposta i suoi due capi opposti, tagliate la girella. In questo modo otterrete girelle perfette senza sporcare troppo la superficie con la farcitura, come invece succederebbe se le tagliaste con un coltello.

Tagliate 150g di cioccolato fondente al 50% di cacao a dadini. Sciogliete il cioccolato al microonde (a colpi di 30 secondi a volta finché non sarà sciolto) oppure a bagnomaria. Versatelo in un contenitore dal diametro piccolo in modo che la profondità del cioccolato permetta di intingerci le girelle.

Immergete una delle due superfici delle girelle nel cioccolato fondente per circa 3mm, quindi fate colare il cioccolato in eccesso facendo strisciare delicatamente la girella sul bordo della ciotola.

Adagiate quindi la girella con la parte glassata verso l’alto. Procedete così con le restanti girelle; fatele poi raffreddare in frigo e una volta che il cioccolato si sarà solidificato, capovolgetele.

Le girelle si conservano morbide per qualche giorno a temperatura ambiente se coprite la teglia o il contenitore con della pellicola in modo che non entri aria. Ma è difficile che dureranno molto!

girelle con crema alla nocciola

- Valuta questa ricetta -

4.7/5 - (4 votes)
Girelle alla crema di nocciole
4.75

4.75

5 4
00 unknow 00 unknown
6 commenti

6 commenti sul post:
“Girelle alla crema di nocciole”

  • Adriana ha detto:

    Grazie Martina, sempre superlativa anche nelle descrizioni. Un chiarimento prima di mettermi all’opera…l’olio di semi è 16 g nella momtata bianca e 16 g nella momtata al cacao oppure come hai scritto 32 g nella montata bianca e 16 g nella montata al cacao? Grazie grazie grazie

    1. Martina ha detto:

      Sono 32 su entrambe, scusami! Per errore avevo inizialmente scritto 16 e non mi sono accorta che uno dei due non l’avevo corretto! Spero di essere arrivata in tempo…

      1. Adriana ha detto:

        In tempissimo, aspettavo la tua risposta. Grazie!!! Sei unica 🙂

        1. Martina ha detto:

          Oh, meno male! 🙂 Fammi sapere come sono venute!

  • Linda ha detto:

    Martyyyyy… tu forse ricordi che ai dolci (a parte quelli da ricorrenza), non mi ci dedico troppo per imparare. Anche queste non mi entusiasmerebbero, se non fosse che …. non appena avrò la fortuna di rivedere i nipotini lontani, li rimpinzerò di queste prelibatezze fatte in casa. Grazie e sempre brava nelle descrizioni. Abbracccciiiii.

    1. Martina ha detto:

      Ciao Linda! Sì, so che non sei una che ama molto dedicarsi ai dolci! Se li provi per i nipotini fammi sapere! A proposito, state tutti bene? Un bacione!

Lasciami un commento :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: