Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Pan brioche per la colazione

Di: 38 commenti 38 Difficoltà: media

Vado a periodi...Che i lievitati mi piacciano tanto non è un mistero...Che però ci sono periodi in cui non ne preparo quasi mai è anche vero...Questo invece è un periodo prolifico, complice l'acquisto delle farine per uso professionale Rossetto. Si avvicina poi il Natale e tra un po' si comincia con i panettoni...Sì, perché noi lievitomani folli siamo come le pubblicità natalizie, che iniziano due mesi prima...Quello di oggi è un pan brioche classico..Era da un po' che avevo voglia di farne uno e allora mi sono messa all'opera...La ricetta l'ho presa da qui, ma l'ho un po' cambiata, aumentando l'idratazione (in effetti Sara avendo usato meno Manitoba probabilmente ha avuto un'assorbenza inferiore).

Pan brioche per la colazione

 

Ingredienti:
per uno stampo da plumcake 30x10x6,5(h) cm

 

250g di farina di forza w330 (ua Manitoba del supermercato va bene)
250g di farina 00 comune
75g di zucchero semolato (io ho aggiunto anche 1 cucchiaio di Stevia)
75g di burro morbido
1 uovo intero
1 tuorlo
75g di latte fresco intero
75g di acqua tiepida
1 cucchiaino di miele
8g di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di acqua fiori di arancio
semi di mezza bacca di vaniglia
buccia grattugiata di limone
3-5 cucchiai di acqua (solo se l’impasto li prende)
1 pizzico abbonfdante di sale


per la superficie del pan brioche:

albume
mandorle a lamelle
zucchero
cannella in polvere

 

Preparazione:

sciogliete il lievito nell’acqua insieme ad un cucchiaino di miele e lasciate riposare per qualche minuto finché si formerà un po’ di schiumetta in superficie, indice che la fermentazione del lievito è partita.
Aggiungete ora al lievito 75g di farina (presi dal totale) e mescolate. Coprite con un coperchio o con la pellicola e lasciate lievitare al caldo finché sarà raddoppiato e ci saranno le bollicine in superficie (40 minuti all’incirca).

Al raddoppio versate il poolish nella ciotola dell’impastatrice, uniteci uno o due cucchiai di farina, impastate brevemente, poi aggiungete il tuorlo e impastate per far amalgamare. Unite ora 25g di zucchero presi dal totale all’assorbimento, un po’ di farina. Unite ora l’uovo e il restante zucchero, poi la restante farina intervallando con il latte. Unite gli aromi e il sale e all’assorbimento, il burro ammorbidito a pezzetti. Portate a incordatura. L’impasto deve risultare omogeneo, liscio, elastico e semilucido. A questo punto, se l’impasto vedete che può assorbirla ed è un po’ sodo, aggiungete poco alla volta da 3 a 5 cucchiai di acqua (ma ripeto: solo se l’impasto la prende) e portate di nuovo a incordatura.
Riponete l’impasto in un contenitore trasparente e oliato (così potrete verificarne la crescita), attendete il raddoppio, dopodiché dividete in tre pezzi di eguale peso, formatene tre cordoni e fate una treccia.

Riponete la treccia nello stampo da plumcake precedentemente imburrato e infarinato e attendete che l’impasto arrivi fino al bordo; spennellate con l’albume, poi spolverate con lo zucchero misto a cannella in polvere e con le mandorle a lamelle. Infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 30-35 minuti (forno statico). Eventualmente se dovesse scurirsi troppo, trascorsi 25 minuti abbassate la temperatura a 160°. Sfornate e quando sarà intiepidito, sformatelo e fatelo raffreddare completamente una gratella. Conservate in un sacchetto di nylon per alimenti.

Pan brioche

- Valuta questa ricetta -

4.33 (86.67%) 3 votes

Pan brioche per la colazione
4.33

4.33

5 3
00 unknow 00 unknown
38 commenti

38 commenti sul post:
“Pan brioche per la colazione”

Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)