Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Brioche con siero di latte di cocco

Di: 18 commenti 18 Difficoltà: facile

Ve la ricordate la panna montata vegan di latte di cocco pubblicata qualche giorno or sono? Se la non la ricordate dateci un'occhiata perché non è buona, di più! E per il ciclo non si butta via niente, quel che rimane nella lattina una volta prelevata la parte solida del latte si può utilizzare per un lievitato...Ho voluto provare senza sapere cosa sarebbe venuto confidando nel fatto che nel siero di latte di cocco ci fossero sostanze emulsionanti che avrebbero aiutato il glutine...Così è stato e il risultato è stato una brioche di una sofficità estrema e perdipiù buonissima!
A proposito, se non avete ancor aletto il mio reportage sul mio tour enogastronomico nelle zone del Piceno, fatevi un giro qui e aspettatevi prossimamente tante buone ricettine a base di prodotti tipici della zona...Stay tuned!

- Ingredienti -

(per 8 porzioni)

  • 250g di farina 0 per pizza
  • 50g di zucchero semolato
  • 5g di stevia (io marca Truvia dell'Eridania, la migliore che ho trovato dopo averne assaggiate parecchie)
  • 85g di siero di latte di cocco (ciò che è rimasto una volta che avrete fatto la panna montata di cocco) *
  • 40g di burro
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di acqua se l'impasto dovesse essere troppo denso
  • buccia grattugiata di limone
  • 2g di lievito di birra
  • 1 pizzico di sale
per uno stampo da plumcake 20x10x7h

* panna montata di cocco

- Procedimento -

sciogliete il lievito di birra nel siero di cocco. Versate la farina nell’impastatrice, aggiungete il sale e lo zucchero e mescolate per amalgamare. A questo punto aggiungete il siero di latte di cocco con il lievito, l’uovo e il burro ammorbidito. aggiungete la buccia di limone e iniziate a impastare a basa velocità per poi aumentare a media non appena l’impasto risulterà uniforme e liscio. Portate a incordatura: l’impasto è incordato quando si stacca dalle pareti e dal fondo dell’impastatrice attorcigliandosi attorno al gancio e diventa elastico, liscio e semilucido.

Fate la prova velo tirando un pezzetto di impasto tra due mani: dovrete riuscire a formare un velo senza che l’impasto si rompa. Se non avete un’impastatrice guardate questo mio tutorial su come incordare a mano.

 

Mettete l’impasto a lievitare in un contenitore trasparente e con le pareti perpendicolare in modo da poter verificare con esattezza l’effettivo raddoppio. Segnate con una tacca l’altezza a cui arriva l’impasto, chiudete il contenitore con il suo tappo o con della pellicola e riponete nel forno scaldato per 1 minuto a 50°. non appena l’impasto comincerà a lievitare superando la tacchetta che avete segnato, riponete il tutto in frigorifero per un minimo di 2 ore fino a un massimo di 10 ore. Estraete il contenitore dal frigo e lasciate lievitare nel forno tiepido finché sarà completamente raddoppiato.

 

Ora dividete l’impasto in tre pezzi di egual peso, con ogni pezzo formate un pallina seguendo questo mio altro tutorial, allungate un po’ le palline in modo che siano della larghezza dello stampo da plumcake e sistematele nello stampo precedentemente imburrato. Coprite con la pellicola dopo averla unta dal lato che potrebbe andare a contatto con la brioche e lasciate raddoppiare nel forno intiepidito finché raggiungerà il bordo. Poco prima accendete il forno e portatelo a 180°. Spennellate la brioche con del burro fuso misto a latte, cospargete con degli zuccherini e infornate per circa 25 minuti.

- Valuta questa ricetta -


Brioche con siero di latte di cocco
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
18 commenti

18 commenti sul post:
“Brioche con siero di latte di cocco”

Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)