Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Trofie ai friarielli

Di: 15 commenti 15 Difficoltà: facile
Trofie ai friarielli

Io da quando li ho assaggiati, i friarielli, non li mollo più....Non potete capire (o forse sì se siete di Napoli o avete la fortuna di avere delle pizzerie napoletane dalle vostre parti) quanto sia buona una pizza con friarielli e salsiccia..Una roba da sturbo, specialmente per me che non è che ci tiro più tanto per le pizze pomodorose. Sarà che qui a Bologna le pizze sono sempre tutte mollicce appesantite dalla polpa e da una mozzarella che sa di formaggio invece che di latte e alla fine non ne puoi più. Avete presente?

La pizza perfetta quando tagliate una fetta e la tenete per il cornicione dovrebbe fare un piccolo e sobrio inchino non prostrarsi fino a raggiungere il piatto come a chiedere scusa della sua mollezza. Ecco qui a Bologna invece le pizze sono tutte così, molli ed eccessivamente cerimoniose. Comunque, non è di pizza che dovevo parlarvi, bensì di un primo piatto gustoso e salutare. Ed eccolo qua.

- Ingredienti -

(per 2 porzioni)

  • 160g di trofie
  • 500g di friarielli da pulire
  • 3 spicchi di aglio
  • olio extravergine di oliva
  • peperoncino
  • 1 cucchiaino di dado granulare vegetale *
per due persone

* dado granulare vegetale

- Procedimento -

portate a ebollizione una pentola con dell’acqua. Pulite bene i friarielli e lavateli sotto acqua fredda corrente. Lasciateli sgocciolare in modo che non rimangano acquosi. In una padella capiente versate 3-4 cucchiai di olio e tre spicchi di aglio sbucciati e tagliati a metà. Soffriggete l’aglio facendo attenzione a non bruciarlo, dopodiché versateci i friarielli e coprite con un coperchio lasciando cuocere a fuoco medio finché i friarielli si saranno un po’ ammorbiditi. A questo punto togliete l’aglio e mescolate i friarielli continuando la cottura a fuoco vivace. Aggiungete di tanto in tanto uno o due dita di acqua. Salate, aggiungete il dado vegetale e il peperoncino portando a cottura. Versate le trofie nell’acqua. Prelevate un paio di cucchiai di friarielli, metteteli nel bicchiere del mixer, aggiungete due cucchiai di acqua do cottura della pasta e un pizzico di sale grosso. Frullate bene fino ad ottenere una cremina e versatele nella padella con i friarielli. Questo è un trucco per legare meglio la pasta che altrimenti rimarrebbe pressoché slegata con i friarielli da una parte e le trofie dall’altra. Scolate le trofie un paio di minuti prima che la cottura sia ultimata e poi versatele nella padella con i friarielli insieme a un paio di cucchiai di acqua di cottura. Saltate le trofie per un paio di minuti in padella e servite.

 

Trofie ai friarielli

 

- Valuta questa ricetta -


Trofie ai friarielli
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
15 commenti

15 commenti sul post:
“Trofie ai friarielli”

Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)