Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

E se vi dicessi: polpette buonissime in meno di 10 minuti?

Di: 9 commenti 9 Difficoltà: facile
polpette in vasocottura

Ormai chi mi segue sa che quando prendo una cotta che sia per un tipo di alimento magari appena scoperto, che sia per una tecnica di cottura, che si per una tecnica di decorazione, vado come un treno e sperimento come una pazza. Due post fa vi avevo parlato della vasocottura al microonde e vi avevo annunciato che quella non sarebbe stata l'unica ricetta che vi avrei proposto.


In linea di massima penso che chi provi questa tecnica, se ne innamori. Per la velocità con cui si prepara tutto, per il fatto di poter conservare per 15 giorni i cibi preparati, ma soprattutto per il concentrato di sapore che sprigiona questo tipo di cottura; tutti gli aromi rimangono intrappolati nel vasetto e il gusto si concentra.

La ricetta che vi propongo oggi è quella delle polpette in vasocottura: le potete fare in bianco, come ho fatto io o anche in rosso (ho fatto anche un vasetto di polpette al sugo, ma devo ancora aprirlo).

- Ingredienti -

(per 4 porzioni)

  • 200g di carne di manzo macinata
  • 200g di carne di maiale macinata
  • 80g di mortadella Bologna macinata
  • 35g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 cucchiaio raso di farina
  • 1 cucchiaio di pangrattato*
  • 1 spicchio di aglio
  • 1/2 cucchiaino di paprika dolce
  • sale
  • 1/2 cipolla dorata
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di vino bianco secco
PER " VASETTI DA 500ml

* per avere delle polpette più soffici al posto del pangrattato usate della mollica di pane ammollata nel latte e poi ben strizzata
oppure in alternativa mescolate 1 cucchiaio di preparato per purè con dell'acqua fino a formare una crema densa e unite alla carne

- Procedimento -

prima di cominciare leggi bene:

la vasocottura al microonde è una tecnica molto semplice, ma prima di cimentarsi nella preparazione di un piatto è INDISPENSABILE che leggiate questo mio post dove spiego quali vasetti si possono usare, ma soprattutto come testare la potenza del proprio microonde in modo da trovare la potenza a cui cuocere le pietanze. Questo perchè ogni microonde ha una sua potenza dichiarata, ma in effetti poi la potenza che sviluppa varia da modello a modello.

Una volta effettuato il test dell’acqua, non vi resta che procurarvi i vasetti e cominciare a sperimentare.

 

Polpette in vasocottura

preparare le polpette in vasocottura è semplice e veloce.

Unite il macinato di manzo a quello di maiale e alla mortadella. Tritate molto finemente l’aglio e unitelo alla carne, quindi aggiungete il parmigiano grattugiato finemente, il pangrattato (o il pane ammollato nel latte o ancora il preparato per purè mescolato con un po’ di acqua), la farina, il sale e la paprika dolce.

Lavorate a lungo in modo da mescolare tutti gli ingredienti in modo uniforme.

Prelevate poi un quantitativo di composto sufficiente a creare una piccola polpetta di circa 3 o 4cm di diametro. Formate mano a mano le polpette e adagiatele su un vassoio.

Quando avrete terminato di formare le polpette, aprite i vasetti (io ho utilizzato dei vasetti weck da 500ml). Tritate finemente la mezza cipolla dorata e distribuitene metà in un vasetto e metà nell’altro. Aggiungete un cucchiaio di olio extravergine su ciascun vasetto.

Mettete il primo vasetto, senza coperchio (o aperto se usate i vasetti tipo Bormioli. Per info sui vasetti che si possono usare leggete il mio post qui) nel microonde e impostate la massima potenza per 2 minuti e 1/2. Procedete così anche per il secondo vasetto.

Ora aggiungete 1 cucchiaio di vino a ciascun vasetto e posizionate le polpette. Io sono riuscita a mettere 14 polpette da 3cm di diametro in ciascun vaso.

polpette in vasocottura

Cottura delle polpette

Chiudete quindi il vasetto e mettete nel microonde alla vostra potenza testata (test dell’acqua) per 6 minuti. Prelevate il primo vasetto dal microonde e fatelo riposare per almeno 20 minuti prima di aprirlo; procedete allo stesso modo con il secondo vasetto.

Le polpette in vasocottura sono pronte. una volta che i vasetti si saranno raffreddati li potrete conservare per 15 giorni in frigorifero

Per questa ricetta in particolare io personalmente suggerisco di usare dei vasetti Weck perchè una volta che formano il sottovuoto non necessitano di essere messi per 2-3 minuti di nuovo al microonde per farli aprire. I vasetti weck si aprono semplicemente tirando la guarnizione. Basterà quindi scaldare le polpette 1 minuto al microonde per scaldarle.

Se preferite delle polpette al sugo, aggiungete al vasetto circa 80-100g di polpa di pomodoro e un pizzico di sale prima di mettere le polpette e procedete come per le polpette in bianco.

 

Per ulteriori info dettagliate sulla tecnica della vasocottura al microonde visitate il sito di Rosella che è la blogger che ha ideato la tecnica con cottura al microonde attraverso prove ed esperimenti.

 

Prova anche:

Cous cous in vasocottura al microonde

 

polpette in vasocottura

- Valuta questa ricetta -

E se vi dicessi: polpette buonissime in meno di 10 minuti?
5 (100%) 5 votes

E se vi dicessi: polpette buonissime in meno di 10 minuti?
5

5

5 5
00 unknow 00 unknown
9 commenti

9 commenti sul post:
“E se vi dicessi: polpette buonissime in meno di 10 minuti?”

Lasciami un commento :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: