Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Tart rustica alle pesche nettarine di Martha Stewart

Di: 18 commenti 18 Difficoltà: facile
Tart rustica alle pesche nettarine di Martha Stewart

Ehehe, credevate di esservi liberati di me eh! E invece eccomi qua...Sì, perché ho ritardato di qualche giorno la partenza e CasalCoppo dovrà aspettarmi ancora per un po'. Ne approfitto allora per postarvi un'altra ricettina buona buona, di quelle che si fanno in quatt'e quattr'otto e sono di un buono esagerato...Tra l'altro secondo me questa tart si presenta davvero bene...Da vedere sembra quasi un prodotto di pasticceria ed è ideale e nutriente per la colazione...E se le pesche sono mature e gustose il risultato è davvero eccezionale...La ricetta è di Martha Stewart, quindi che ve lo dico a fare....Una garanzia!

- Ingredienti -

(per 6 porzioni)

  • 1 pacco di pasta sfoglia rettangolare senza grassi idrogenati
  • 5 pesche nettarine gialle mature
  • 10g di farina 00
  • 75g di zucchero (anche un po' meno se vi piace meno dolce) + 1 o 2 cucchiai per il bordo

- Procedimento -

preriscaldate il forno a 220°. Srotolate la pasta sfoglia e praticate un’incisione superficiale (non dovete tagliare la sfoglia) a circa un paio di centimetri dal bordo per tutto il perimetro della pasta. Spolverate il bordino di 2cm con lo zucchero semolato e bucherellate invece la parte all’interno della cornice con una forchetta. Mettete la pasta sfoglia a raffreddare in frigo. Nel frattempo tagliate le pesche a spicchi di circa 1/2 cm di spessore e raccoglietele in una terrina.

 

Spolveratele con lo zucchero e con la farina e mescolate bene. Tirate fuori dal frigo la pasta sfoglia quando sarà bene fredda e infornatela per circa 10 minuti. Sfornatela e con il dorso di una forchetta appiattite la parte interna al bordo, dopodiché disponete le pesche così come vedete nella foto, sovrapponendole un po’ e poi cospargete con il succo se ne è rimasto.

In un foglio di alluminio ritagliate incidendo con un coltello appuntito e affilato un rettangolo della dimensione del rettangolo interno al bordo della tart, quello che avete coperto con le pesche, in modo che queste in forno si cuociano ma i bordi della pasta sfoglia rimangano coperti dall’alluminio e non si  bruceranno. Infornate per circa 10 minuti. Sfornate la tart rustica alle pesche nettarine e…pappate!

 

Tra qualche giorno, sarò qui:

- Valuta questa ricetta -


Tart rustica alle pesche nettarine di Martha Stewart
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
18 commenti

18 commenti sul post:
“Tart rustica alle pesche nettarine di Martha Stewart”

Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)