Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Pane francese croccante nella macchina del pane

Di: 18 commenti 18
Pane francese croccante nella macchina del pane

Non l’avrei mai detto che sarei riuscita a fare un pane dalla crosta croccante nella macchina del pane ed è venuto fuori quasi per caso dall’unione di pochissimi ingredienti: acqua, farina, lievito e un pezzetto di burro, sale e un pizzico di zucchero….Sono ancora poco pratica della macchina del pane e per ora la uso gestendola io (e mi sa che continuerò così)…solo in questo modo ne concepisco l’utilizzo, quindi la uso per impastare e per far lievitare al calduccio, ma spengo e accendo io in modo da gestire i tempi di lievitazione (anche perché uso sempre meno lievito).



Ingredienti:

500g di farina 0
350g di acqua tiepida
1 1/2 cucchiaino di sale
2g di lievito di birra secco
15g di burro
1 pizzico di zucchero
semola rimacinata di grano duro per spolverare la superficie

Preparazione:

estrarre il cestello della macchina e versarci per prima cosa l’acqua, poi tutta la farina in modo da coprire completamente la superficie dell’acqua. In un angolo sistemare il burro e in quello opposto il sale. Al centro scavare una piccola fontanella, ma senza arrivare fino all’acqua e versarci il lievito e il pizzico di zucchero.

Inserite il cestello nella macchina, avviare la macchina del pane con il programma 1, per pane bianco normale e non appena il programma ha finito di impastare spegnere la macchina e lasciar lievitare il pane fino al raddoppio. A questo punto avviare il programma solo impasto (da me il numero 6) ma fermarlo dopo 3 o 4 minuti. Ungetevi bene le mani, estraete l’impasto e appoggiatelo momentaneamente in una ciotola. Togliete i ganci dall’impastatrice, oliate benissimo i perni su cui si inseriscono i ganci, il fondo e i lati dell’impastatrice, formate una pagnotta con l’impasto e adagiatela nell’impastatrice. Attendete che raddoppi e a questo punto spolverate la superficie con abbondante semola rimacinata di grano duro e impostate:

750g come peso del pane
crosta media
tempo: 60 minuti

Al termine dei 60 minuti impostate su crosta croccante e avviate la cottura per altri 10/15 minuti.Spegnete, tirate fuori il pane (se fate fatica ruotate i perni da sotto il cestello) e adagiatelo su una gratella fino a raffreddamento.

- Valuta questa ricetta -


Pane francese croccante nella macchina del pane
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
18 commenti

18 commenti sul post:
“Pane francese croccante nella macchina del pane”

  • Mirtilla ha detto:

    favoloso,complimenti

  • Bellissimo complimenti! Ho solo una domanda qual è la tua mdp? Non credo che la mia faccia un programma di sola cottura di 60 minuti…:(

  • @Lauretta e Mary: la mia mdp è della silvercrest, quella di lidl…Mi pare strano però che la tua non abbia il programma di sola cottura….Dacci un'occhiata…Altrimenti se il tempo di cottura previsto in uno dei programmi, per qualche ragione non dovesse bastare, come faresti? Credo ci sia in tutte un tasto epr la sola cottura…ma potrei sbagliarmi

  • Letiziando ha detto:

    Favoloso questao pane e mi tenta moltissimo pensare di produrlo in maniera "casalinga". E' un pò che ci penso di acquistare una mdb….

  • Lety, io se fossi in te aspetterei che dalla rimettanon in vendita alla lidl…Di questa macchian ne parlano tutti molto bene…

  • Cinzia ha detto:

    Ciao, lo proverò, perchè io, la macchina del pane, dopo i primi entusiasmi, l'ho un po' abbandonata…vengono fuori 'sti pagnottoni tutti uguali, tutti un po' gnecchi…invece il tuo sembra croccante davvero, proverò!
    ps..neanche la mia mi pare abbia il programma solo cottura, sob.

  • Ely ha detto:

    è venuto perfetto! che bella crosticina 🙂 ciao! Ely

  • Strawberryblonde ha detto:

    Ti scopro ora e già ti adoro! Mi piacciono tutte le tue ricette e trovo che le foto siano veramente fatte ad arte…ti seguo con vero piacere! Ho tanto da imparare…

  • @ Cinzia: davvero neanche tu hai il programma solo cottura? Azz…A e pare così indispensabile! E se il pane non si cuoce nel tempo stabilito ti tocca usare il forno?

    @ Emily: grazie!!

    @Strawberry: ti ringrazio per il complimento…Sei davvero carinissima!

  • Lo Ziopiero ha detto:

    Anche io ho iniziato con la MdP, ma al terzo parellelepipedo mi ero già stufato, per cui ho iniziato ad usarla solo per cominciare gli impasti.
    La fine dell'impasto, la lievitazione, la formatura e la cottura senza MdP. Mani e forno!
    😉

  • Zio, anch eio non è che ne vado pazza…Però conosco un sacco di gente che ci incorda pure il panettone! Pare che non sia male come impastatrice!

  • Lo Ziopiero ha detto:

    Vero, per impasti piccoli come impastatrice non è malaccio (e l'impasto consiglio sempre di rifinirlo a mano), ma come cottura…dai, onestamente le MdP fanno pena. Non c'è sviluppo, vengon fuori pani compatti. Il prossimo prova a farlo lievitare fuori, poi gli dai un paio di pieghe e poi lo cuoci nel forno. Prova 😉

  • Zio, sono d'accordo con te…Certo non è che nella Mdp possa venire bee un certo tipo di pane..:Sl fatto dello sviluppo però non credo sia colpa della macchina del pane. se non ti affidi al programma ma gestisci tu i tempi di lievitazione, sei a cavallo…secondo me può andare bene epr panbrioche, pancarrè ecc…Quei pani insomma che devono rimanere soffici…
    Cmq sì, la uso più per sperimentare e per divertirmi ogni tanto che per altro…

  • Ho controllato :DD Sono io una sbadata! il programma c'è e quindi oggi vado di pane 🙂 grazie mille per la ricetta e per avermi risposto! baci

  • @ Lauretta & Mary: bene! Se lo provi allora fammi sapere com'è venuto, ok? Spero che le dieverse macchine lavorino allo stesso modo più o meno…Casomai poi fai una foto che ti metto nella rubrica "le mie ricette fatte da voi"

  • Anonimo ha detto:

    Ciao, il pane è venuto veramente buono!! 🙂
    per farlo un pò più light quanto olio metteresti al posto del butto? extra vergine?
    hai già provato a sostituirlo? dici che viene cmq morbido?
    Graziee!!

    1. puoi mettere tranquillamente 1 o 2 cucchiai diolioextraverine di oliva…..Penso che non ci siano problemi,…Non l'ho provato ma non credio succeda niente…

  • Anonimo ha detto:

    grazie milleee!!
    ti farò sapere se il risultato è lo stesso 🙂
    Francesca

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)