Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Crumble alla crema pasticcera

Di: 22 commenti 22 Difficoltà: facile

Questa ricetta me l’ha insegnata Ambra, una signora che frequenta mia zia e tutti i suoi amici e che è appassionatissima di cucina.

 

 Crumble alla crema pasticcera

DOSI PER UNA TORTIERA DA 20CM

 

Ingredienti per il crumble (ne viene una dose un po’ abbondante):

16 cucchiai di farina
8 cucchiai di zucchero (non troppo pieni)
1 uovo
1 bustina di lievito paneangeli (la prossima volta proverò con 1/2 bustina perchè secondo me si sente troppo il suo sapore)
un pizzico di sale
100g di burro ammorbidito
grattatura di limone

 

Per la crema pasticcera ho utilizzato una dose ridotta della mia crema. Il procedimento e la dose intera li trovate QUI:

3 uova
90g zucchero
45g farina
300ml latte
grattatura di mezzo limone

mandorle a lamelle o a listarelle per la superficie

 

Preparazione:

Preparare per prima cosa la crema e tenerla da parte dopo averla coperta con della pellicola a contatto della superficie. A questo punto accendere il forno a 180°.
Setacciare la farina con il lievito e disporli a fontana. A parte mescolare le uova con lo zucchero, il burro ammorbidito e la grattatura di limone, dopodichè versare il composto sopra la farina e tenendo le mani con le dita aperte mescolare brevemente dal basso verso l’alto fino a formare un composto sabbioso. Se il composto dovesse risultare appiccicoso riporlo per una ventina di minuti a raffreddare in frigo.
Ricoprire la tortiera con della carta forno ritagliando un disco per il fondo e una fascia per la circonferenza. Versare sul fondo un po’ più della metà del crumble sbriciolandolo con le mani, se serve, fino a coprire il fondo completamente. Versare la crema pasticcera, livellarla e coprirla nuovamente con il crumble e le mandorle. Infornare per circa 20/25 minuti in forno statico.

Qui la fetta:

 

Crumble alla crema pasticcera

- Valuta questa ricetta -

Crumble alla crema pasticcera
3.6 (71%) 20 vote[s]

Crumble alla crema pasticcera
3.55

3.55

5 20
00 unknow 00 unknown
22 commenti

22 commenti sul post:
“Crumble alla crema pasticcera”

  • Francesca ha detto:

    Ciao piacere di conoscerti il tuo blog è molto bello!!!
    Grazie di aver partecipato con questa stupenda ricetta al mio contest!!!
    Un bacio Francesca

  • Grazie, sono contentache il mio blog ti piaccia e mi fa piacere partecipare alla tua iniziativa! Un bacio anche a te! Martina

  • Che buona questa torta, mi piace moltissimo. La crema è un dolce squisito di per se e si abbina splendidamente in tanti modi. Arricchisce di gusto e rende morbide le torte. Io la a doro! Baci. Deborah

  • Grazie Deborah!

  • Anonimo ha detto:

    Mi sciolgo, stavolta, anche nel dolce!!!
    Questa devo proprio farla e tenerla nel repertorio. Smartyns, un nome, una garanzia!!!
    Tizianar

  • maria luisa ♥ ha detto:

    Ma che bella scoperta che è il tuo blog, sei bravissima sia per le ricette che per le foto, davvero complimenti!

  • Grazie Titti e grazie Maria Luisa. Piacere di conoscerti

  • ciao! ti rispondo qui al tuo commento: per inserire la barra orizzontale del menù, dovrebbe bastare (credo) che tu vada in Nuovo post, e vicino a questo bottone ce ne dovrebbero essere altri, tra cui uno con "modifica pagine" e lì potresti inserire tranquillamente le pagine che vuoi… in ogni caso dipende dal dal template, e se vuoi dai un'occhiata al sito "creare blog", è molto utile e ti aiuta in tante cose. Spero di esserti stata utile! a presto, M

  • Anonimo ha detto:

    L'ho appena sfornata e non ha fatto in tempo a raffreddarsi perche è gia finita!
    Torta FENOMENALE! Natasha

    1. Eh lo so, questa è da urlo!! !Io ne mangerei uan intera!!! Se hai fatto una foto mandamela all'indirizzo email che trovi sulla colonna di destra e ti metto nella pagine delle "mie ricette fatte da voi"

  • Cristina P ha detto:

    Cercavo se avevi una ricetta dell'apple crumble, l'ho postato ieri e cercavo altre ricette per confrontarmi 😉
    Comunque interessante questa torta!

    1. ed è di una bontà insopportabile!! 🙂

  • Milena ha detto:

    È buonissima! !! Ho fatto un figurone. Grazie

    1. Martina ha detto:

      Sono contentissima!!! Anche io la adoro!

  • Sissi ha detto:

    Buongiorno Martina e grazie per questo blog. Davvero molto interessante! Volendo fare la stessa torta per 12/13 persone, pensi sia sufficiente duplicare le dosi di tutti gli ingredienti? E quanto tempo per la cottura? Grazie per l’aiuto, sissi

    1. Martina ha detto:

      Ciao Sissi, io userei una teglia da 26 cm moltiplicando ciascun ingrediente per 1,7. Ho fatto il conto del volume dello stampo da 26 e di quello da 20 e dividendoli ho ottenuto questo valore che è il fattore di moltiplicazione per avere la quantità di impasto da mettere nello stampo da 26. Per la cottura credo non faccia differenza perchè lo spesso dovrebbe risultare lo stesso

  • Silvia Sissi ha detto:

    Grazie mille! Domenica proverò sicuramente

    1. Martina ha detto:

      Poi fammi sapere!

  • Sissi ha detto:

    Fatta per ben 2 volte! Sia la versione con dosi maggiorate sia quella originale. Con alcune piccole accortezze personali (ho aggiunto un pò di farina in più per il crumble perché non si “sgranava”, e la seconda volta nella crema ho sostituito lo zest di limone, con la classica scorza)…. è piaciuta tantissimo a tutti! Grazie Martina!

    1. Martina ha detto:

      Ciao Sissi, sono proprio contenta che ti sia piaciuta!!! Grazie di averla provata!
      p.s. zest di limone è il termine fighetto per dire scorza di limone. Tu cosa avevi capito che fosse?

      1. Sissi ha detto:

        Oddio! Ansia! Avevo capito che la buccia del limone andava grattata! Poi il mio ragazzo ha detto “buona ma secondo me .. troppo limone”. Così la seconda volta ho provato alla maniera classica: buccia gialla, poi tolta a fine cottura. Non sono una fan della crema, faccio fatica a giudicare, ma sono circondata da “cremisti” molto esigenti! Per me era buonissima, sia con zest che senza ;-P

        1. Martina ha detto:

          Ah ecco!!! Non avevo capito! Adesso mi hai chiarito 🙂

Lasciami un commento :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: