Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Chocolate self saucing pudding

Di: 33 commenti 33 Difficoltà: facile
Chocolate self saucing pudding

Non avevo mai fatto un pudding in vita mia a dire il vero e la parola pudding non aveva mai risvegliato immagini positive alla mente; nel mio immaginario il pudding era un pappone indistinto dal sapore incerto e dalla'spetto improbabile. Poi qualche giorno fa, sono planata nel blog di Chiara ho visto questo meraviglioso e invitante concentrato di cioccolato (in realt cacao) e ho voluto provarlo. Il risultato un voluttuoso e avvolgente dolce morbido e cremoso, bello scuro e inteso. Insomma, ne valsa la pena..

- Ingredienti -

(per 5 porzioni)

  • 150g farina
  • 5g di lievito chimico per dolci
  • 100 g zucchero semolato (la ricetta originale prevede 170g)
  • 125 ml latte
  • 40g cacao amaro di buona qualità
  • 30g burro fuso
  • 1 pizzico di sale
  • 315g acqua bollente
  • 150g zucchero di canna
  • 40 g cacao amaro
per circa 4-5 cocotte da 10cm di diametro o una teglia ovale da 20x25

- Procedimento -

preriscaldate il forno a 180°. In una ciotola, setacciate la farina con il lievito, il pizzico di sale, lo zucchero e il cacao. Aggiungete ora il latte e il burro fuso mescolando per ottenere un composto omogeneo. Il composto che otterrete sarà piuttosto compatto e colloso. Portate  a bollore l’acqua con lo zucchero di canna, poi versatela a poco a poco sul cacao, mescolando con una frusta in modo da sciogliere tutti i grumi. Riempite le cocotte o lo stampo che utilizzerete, con il composto che non dovrà arrivare alla metà della sua altezza, perché poi dovrete versarci sopra il composto liquido e rischiereste che in cottura, il liquido tracimi.

Cuocete il pudding in forno statico per circa 35-40 minuti. il liquido dovrebbe essersi in parte asciugato e in parte dovrebbe essere raccolto attorno ai bordi. Resistete alla tentazione di cuocere più a lungo o rischierete che il liquido si asciughi e si perda la caratteristica principale del dolce.
Lasciate raffreddare poi spolverate con zucchero a velo.

 

Non dimenticate di scaricare l’app di Trattoria da Martina sull’App Store se non l’avete ancora fatto! 

 

Pudding al cioccolato

Cocotte Le creuset

- Valuta questa ricetta -


Chocolate self saucing pudding
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
33 commenti

33 commenti sul post:
“Chocolate self saucing pudding”

Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)