Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Champignon di meringa

Di: 24 commenti 24 Difficoltà: facile
Champignon di meringa

Se ormai il tempo dei funghi è passato gli amanti dello stesso apprezzeranno questa sua versione apocrifa e se ne faranno una ragione gustandolo come un dolce sotto mentite spoglie.
Sono due giorni che qui a Bologna c'è il sole, fa freddino, ma c'è il sole.

Tre giorni fa invece, a mezzanotte nevicava fitto e c'erano dei fiocchi di neve che sembravano delle sfoglie di lasagna (deformazione professionale?)! Non avevo mai visto dei fiocchi così! La poca gente che c'era in giro a quell'ora se ne stava con gli occhi rivolti verso l'alto e l'espressione di chi non ha visto Genova (cit.) a guardare questi maltagliati venire giù dal cielo con tanta fretta di depositarsi al suolo. E io sono già tre pacchi di sale che spreco e che spargo dall'alto del mio balcone, in cortile con l'ansia che la neve attacchi e si trasformi in ghiaccio, che l'anno scorso qui c'era un metro di neve e il giorno che mi sono ricoverata per togliermi la cistifellea (vi ricordate che sono stata ricoverata un mese e poi mi sono operata?) sono arrivata alla macchina pattinando sul cortile con il rischio di entrare in sala operatoria per un bacino rotto anziché per togliere la mia cistifellea piena di calcoli (calcoli sbagliati a quanto pare, che la matematica non la sapevano mica, e piuttosto di studiare per migliorarsi stavano lì a ballare la samba con immensa gioia della sottoscritta). Dicevo che ho sprecato tre pacchi di sale per evitare il ghiaccio e tutte e tre le volte la neve non ha attaccato e le temperature sono risalite sciogliendo la neve...

Ma i porcini? giusto, li abbiamo lasciati qualche riga fa in attesa di essere colti e mangiati e allora torniamo a loro e vi do la ricetta.

- Ingredienti -

  • 1 parte di albume d'uovo fresco
  • 2 parti di zucchero a velo
  • cacao amaro in polvere 
(per circa 20 funghetti: 100g di albume e 200g di zucchero a velo)

- Procedimento -

portate il forno a 85°. nella ciotola della planetaria o in una ciotola di plastica perfettamente pulita e priva di qualsiasi traccia di grasso versare l’albume. Montare per un po’ a velocità media finché risulterà schiumoso e appena montato. Versate ora 1/3 dello zucchero, montate a velocità bassa per un po’, poi aggiungete l’altro terzo di zucchero e quando saranno completamente montati e gonfi, l’ultimo terzo. Versate il composto in una sac a poche con il beccuccio liscio di circa 1 cm di diametro. Coprite due teglie con la carta forno. In una con la sac a poche tenuta perpendicolare alla teglia fate dei mucchietti alti circa 4 cm con la punta. nell’altra invece dei “bottoni” che ricordino la cappella del fungo. Cospargete questi ultimi con del cacao amaro.

Infornate entrambe le teglie per circa 20 minuti, dopodiché sfornatele (dopo aver toccato una meringa e verificato che sia asciutta all’esterno), praticate, con la punta del coltello, un forellino al centro della parte inferiore della cappella del fungo e poi appoggiatela premendo delicatamente sulla base (sul gambo). Infornate di nuovo gli champignon di meringa fino a cottura ultimata per un’altra oretta circa e il gioco è fatto.

Funghetti di meringa

 

- Valuta questa ricetta -


Champignon di meringa
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
24 commenti

24 commenti sul post:
“Champignon di meringa”

Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)