Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Danubio salato al latticello

Di: 16 commenti 16
danubio salato

Questa ricetta l'ho presa da the fresh loaf . Qualche giorno fa avevo fatto i pancake e quindi mi avanzava il latticello e volevo impiegarlo per fare un pane, perché il latticello dona un incredibile morbidezza. Alla ricetta, stranamente ho dovuto fare delle modifiche...già da subito mi era subito venuto il sospetto che i liquidi non sarebbero bastati a creare un impasto della consistenza che doveva avere e cioè pressappoco quella di un impasto per la pizza al piatto. Dunque riporterò la ricetta ma tenete conto che sicuramente dovrete aggiungere acqua o latticello in modo da ottenere la giusta consistenza dell'impasto. Scusate se non sono molto precisa in questa ricetta, ma anche io mi sono dovuta adattare ed era difficile misurare la quantità in più di acqua che ho messo perché ne aggiungevo un poco alla volta. Credo comunque di aver aggiunto almeno mezzo bicchiere di acqua

- Ingredienti -

  • 700g di farina 0 (io uso la coop)
  • 1/2 tablespoon di sale* 
  • 10g di lievito di birra fresco
  • 1 <i>tablespoon</i> di acqua tiepida*
  • 2<i> cup</i> di latticello*
  • 1 <i>tablespoon</i> di miele di acacia*
  • altra acqua o latticello per raggiungere la consistenza giusta dell'impasto
  • 1 uovo sbattuto con 1 cucchiaio di acqua per la superficie
  • semi di sesamo e sale grosso
* per come si misurano gli ingredienti con le cup e i tablespoon, guardate qui

- Procedimento -

mescolare l’acqua tiepida con il lievito e attendere 10 minuti. Versare la farina in una terrina o nell’impastatrice insieme al sale e mescolare. Trascorsi i 10 minuti mescolare il latticello con il lievito e il miele e versare il tutto sopra la farina. Impastare e, se necessario, aggiungere acqua o latticello a piccole dosi finché non otterrete un impasto simile a quello della pizza al piatto, quindi morbido, ben lavorabile e non appiccicoso. Purtroppo dovete regolarvi perché la ricetta originale, per lo meno per la mia farina, la coop 0, non era equilibrata.
Lavorare a lungo l’impasto fino a ottenere un composto liscio e omogeneo; formare un palla e metterla a lievitare in un posto caldo e lontano da correnti fino al raddoppio; vi consiglio di usare un recipiente con i bordi dritti in modo che potrete verificare a occhio l’effettivo raddoppio.

Quando l’impasto sarà raddoppiato dividetelo in 12 o 18 palline dello stesso peso (pesate l’impasto e con la calcolatrice a mano dividete per il numero di palline che volete ottenere per sapere quanto deve pesare ogni pallina). Per formare delle palline perfette guardate il metodo che uso nel video qui sotto:

Oliate bene una teglia da almeno 28cm e disponete le palline non troppo attaccate. Oliate un pezzo di pellicola e adagiatela sopra le palline in modo che non si secchi la superficie; attendete che raddoppino. Al raddoppio, spennellate la superficie del danubio salato con l’uovo sbattuto con l’acqua; cospargete la superficie con il sesamo e il sale grosso (o se preferite con il rosmarino, i semi di papavero o quello che più vi aggrada, ma non escludete il sale grosso a meno che non aggiungiate più sale all’impasto).

 

Cottura del danubio salato al latticello:

Mezz’ora prima di infornate accendete il forno a 220° e al momento giusto infornate per circa 30 minuti.

- Valuta questa ricetta -

Danubio salato al latticello

Danubio salato al latticello
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
16 commenti

16 commenti sul post:
“Danubio salato al latticello”

Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)