Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Cannoli siciliani

Di: 12 commenti 12 Difficoltà: media
cannoli sicialiani

Nonostante io non sia una fan sfegatata dei dolci siciliani e del sud d’Italia in generale, nonostante nei miei sogni erotico-culinari i cannoli siciliani non trovino posto, da sempre ho avuto in mente che prima o poi li avrei preparati. Come in altre occasioni a darmi lo stimolo a mettermi all’opera con una nuova ricetta è stata @barbysai, una mia amica con un interessantissimo e originale profilo Instagram che vi consiglio di seguire.

Grissini con esubero di licoli

Di: 6 commenti 6 Difficoltà: facile
grissini con esubero di licoli

Con questa ricetta, e senza particolari difficoltà, otterrete dei grissini buonissimi e fragranti, senza tralasciare che poter utilizzare l’esubero di licoli, è anche un modo per evitare gli sprechi. Non so a voi, m a me dispiace sempre dover buttare parte del lievito quando effettuo il rinfresco e dunque, potergli dare una seconda vita, aggiunge valore alla ricetta.

Pane con licoli

Di: 10 commenti 10 Difficoltà: difficile
pane con licoli

Da 1 settimana circa ho trasformato un pezzetto di pasta madre in lievito liquido. Basta procedere con un rinfresco 1+1+1 cioè pari peso di pasta madre, farina e acqua, frullare per bene per ossigenare il lievito e il gioco è fatto. Se in 3 massimo 4 ore cresce quasi triplicando di volume il lievito è pronto e arzillo per essere usato. In questo modo avete ottenuto quello che in rete è conosciuto come licoli, ovvero un lievito madre a coltura liquida.

Se per fare grandi lievitati come panettoni, pandori, veneziane e colombe prediligo senza dubbio alcuno la pasta madre, per pane, pizze e lievitati semplici secondo me il licoli è imbattibile anche perchè si rischia meno il retrogusto acido, a patto ovviamente che lo utilizziate come si deve.

Cremoso alla nocciola

Di: 10 commenti 10 Difficoltà: media
cremoso alla nocciola

per preparare le ciliegie di cremoso alla nocciola, procedete per prima cosa ad ammollare la colla di pesce in acqua fredda. Dopodiché, unite in un pentolino, la panna, lo zucchero e i tuorli d’uovo. Portate quindi il composto a 85°. A occhio, se non avete il termometro, spegnete il fuoco quando la crema comincerà a velare il cucchiaio. A questo punto aggiungete la colla di pesce dopo averla ben strizzata. Per ultimo unite le crema di nocciole e mescolate bene […]

Gelato fritto – l’autentico gelato fritto del ristorante cinese!

Di: 4 commenti 4 Difficoltà: facile
gelato fritto cinese

Uno dei piatti della cucina cinese più apprezzati da adulti e bambini è il mitico gelato fritto. Ecco a voi la ricetta dell’autentico gelato fritto del ristorante cinese!

Nuvolette di drago (nuvolette di gamberi)

Di: 2 commenti 2 Difficoltà: media
nuvolette di drago

Chi mi segue da tempo sa che ho una passione per la cucina cinese da un lato e per le cose che sembrerebbe impossibile fare in casa dall’altro. Non potevo quindi perdermi questa preparazione che è un po’ laboriosa, ma abbastanza semplice da fare. Richiede solo due ingredienti, ma ci vuole un po’ per realizzarla perché si realizza in più fasi. Il risultato però è magico, sorprendente. Se avete dei bimbi sarà sicuramente bello coinvolgerli al momento della frittura quando la magia prende forma e le nuvolette di drago soffiano diventando delle patatine croccanti e impalpabili. Provatele perché danno veramente soddisfazione!