Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Cialde croccanti di farina: quando la magia prende forma

Di: 10 commenti 10 Difficoltà: facile
cialde croccanti di farina

Non potevano non piacermi visto che appartengono un po’ a quello che nella mia testa catalogo come regno della magia, allo stesso modo di queste chips soffiate di parmigiano. Sono quelle ricette che le guardi mentre prendono forma e sembra una magia; che quasi non te lo spieghi come sia possibile, che le guardi incantata come una bambina in un negozio di giocattoli.

Sono meravigliose queste cialdine, una filigrana croccante di gusto. Potete arricchirle aggiungendo delle spezie. io le ho preparate con sale e pepe, ma potete farle anche neutre e sono comunque gustose. Vi incanterete a guardare mentre piano piano l’acqua evapora, l’olio viene in superficie e la cialda si colorisce e prende forma.

Le cialde croccanti di farina sono molto versatili e decorative. Aggiungetele a un piatto di funghi croccanti spadellati con rosmarino, timo e aglio oppure abbinateli a un purè per aggiungere un elemento croccante. Sbizzatritevi con la fantasia.

Strudel di verdure grigliate

Di: 5 commenti 5 Difficoltà: facile
strudel di verdure

L’ispirazione per questo meraviglioso e gustosissimo strudel di verdure, l’ho presa dal sito del Cucchiaio di Argento.
Io però ho rivoluzionato un po’ tutto facendo di testa mia, a cominciare dall’impasto per cui è stato necessario usare molto meno acqua di quella indicata, altrimenti si ottiene un impasto troppo morbido e per finire con l’usare diverse verdure e diverse spezie e delle fette biscottate al posto del pangrattato.

Solitamente faccio attenzione alla stagionalità delle verdure e questa volta ho fatto una eccezione perchè questo strudel mi faceva una gran gola e avevo una gran voglia di provarlo, quindi siate clementi e perdonatemi. Se lo proverete sarete ripagati dalla squisitezza e dalla golosità della ricetta. Lo so, se le verdure fossero state di stagione il sapore sarebbe stato ancora migliore, ma per una volta, pazienza.

Focaccia genovese alla cipolla

Di: 2 commenti 2 Difficoltà: media
focaccia genovese alla cipolla

Che le focacce siano la mia passione dovrebbe essere chiaro dalla quantità insana di ricette di focaccia. La focaccia la preferisco alla pizza, a quella al taglio, ma ancora di più a quella al piatto, di cui tutto sommato ho scoperto non essere una vera amante, specialmente nella versione napoletana (abbiate pietà di me, che ci posso fare?).

La focaccia, specialmente quella con il fondo croccante e l’interno morbido, asciutta, ma soffice è uno dei mie piatti preferiti in assoluto…Se poi sopra ci sono le cipolle, del sale in fiocchi o del sale grosso allora è il non plus ultra della libidine. Se ad accompagnarla poi sono affettati, formaggi molli e magari sottolio, per me non c’è storia. La salivazione mi sta già salendo al solo pensiero.

Cracker salati in superficie senza lievito

Di: 6 commenti 6 Difficoltà: facile
cracker salati in superficie

Come sempre le ricette più buone nascono a volte per caso. Nel fare la ricetta di ieri mi era avanzata della pasta matta e di buttarla onestamente proprio non ne avevo voglia.

Data la croccantezza che contraddistingue la pasta matta, ho pensato di provare a realizzare dei cracker salati. Il risultato è stato super. La consistenza è davvero molto simile a quella dei cracker, forse solo leggermente meno friabili ma più croccanti. Ho usato del fleur de sel per renderli più saporiti e sapidi.
Rispetto ai cracker che si trovano in commercio sono più leggeri e sono ideali per una merenda o per spezzare la fame a metà mattina.

Galette con cavolo cappuccio viola e mele

Di: 0 Difficoltà: facile
galette-di-cavolo-cappuccio-viola-e-mele

Avevo un cavolo cappuccio viola. Ogni tanto ne acquisto uno anche solo per ammirarne il colore meraviglioso. Quelle striature violacee concentriche sono quasi ipnotiche; e a me il cavolo cappuccio piace un casino nell’insalata, crudo. Quel croccantino a me fa impazzire. Cotto non lo uso quasi mai, ma stasera avevo voglia di utilizzarlo per una ricetta e preparare qualcosa di nuovo. Girando in rete ho trovato che molto spesso il cavolo cappuccio viene abbinato alla mela; mi è venuta l’idea allora di prepararci una galette che fosse leggera e gustosa. Ne ho fatta una allora con la pasta matta, che a me piace tanto proprio perchè è una pasta leggera leggera, nel senso che ha pochi grassi, si presta a tante preparazioni e diventa croccantina se cotta bene.

Non ho seguito una ricetta, ma ho fatto un po’ di testa mia. ne è venuta fuori una galette buona buona! E anche Mauro che storceva il naso ne ha voluta più di una fetta. Provatela! Vale la pena anche per il meraviglioso colore che ha!

Torta alla zucca soffice e buonissima

Di: 13 commenti 13 Difficoltà: facile
torta alla zucca

Dopo una lunga assenza dal blog, sono tornata a pubblicare ricette in linea con la stagione, sia per colore che per la stagionalità degli ingredienti. Una volta, prima di avere il blog non sapevo neanche cosa fosse la stagionalità, poi ho iniziato a farci attenzione e ora è diventata una priorità, tanto che spesso quando sono dal fruttivendolo e non sono certa di un frutto o di una verdura chiedo prima se sono di stagione.

E in autunno, oltre ai mandarini, alle castagne, ai funghi, ci sono le zucche, con il loro arancione bellissimo e la loro dolcezza innata che si presta però a preparazioni dolci come a quelle salate