Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Chips di topinambur: croccantissime, più buone delle patatine!

Di: 13 commenti 13 Difficoltà: facile
Chips di topinambur: croccantissime, più buone delle patatine!

Ultimamente mi sono dedicata molto a trovare ricette per questo meraviglioso tubero dal sapore paradisiaco. A me piace davvero tantissimo e non mi sembra vero che abbia un apporto calorico bassissimo, sia privo di grassi, possa fare le veci della patata senza averne le calorie e inoltre sia assolutamente pieno di proprietà e perfetto sia per chi è a dieta (certo, magari non fritto come ve lo propongo oggi, ma qui sul blog trovate alternative più leggere su come cucinarlo) che per i diabetici.

Il topinambur ha la proprietà di abbassare il livello di assorbimento da parte dell’intestino degli zuccheri e del colesterolo. Inoltre ha una buona concentrazione di inulina, una molecola che unita all'acqua dona senso di sazietà a lungo.
Mangiare quindi topinambur dopo aver bevuto un bel bicchiere d'acqua è un ottimo rimedio per il senso di fame durante le diete.

Detto questo, magari la ricetta di oggi non è il modo più dietetico di preparare il topinambur, ma è comunque un modo per mangiare delle chips molto meno caloriche delle cugine a base di patata, con un gusto davvero buonissimo.

- Ingredienti -

(per 4 porzioni)

  • 500g di topinambur*
  • 5 - 6 cucchiai di farina 00
  • sale
  • 500ml di olio di arachidi
* in questo periodo la varietà che si trova è la bordeaux, mentre a fine agosto si trova la varietà bianca precoce

- Procedimento -

per realizzare queste chips di topinambur, acquistate dei tuberi abbastanza grandini. Se ne trovano di forme diverse e di diverse dimensioni. Cercate quelli più grandini e dalla forma regolare.

Con una mandolina regolata al minimo dello spessore affettate i topinambur molto sottili; tagliateli all’ultimo momento poco prima di friggerli o anneriranno. Se volete prepararli prima, teneteli in acqua acidulatela e poi asciugateli per bene. Vi consiglio di usare topinambur freddi di frigo. lo shock termico in frittura aiuterà a renderli ancora più croccanti.

Versate l’olio in una piccola casseruola (20cm di diametro circa per 500ml di olio) e accendete il fuoco.

Immediatamente prima di friggere, versate la farina in una capiente busta alimentare di quelle adatte a conservare i cibi in freezer; aggiungete le fettine di topinambur cercando di dividerle se si fossero attaccate le une alle altre. Chiudete la busta con la mano e scuotetela ripetutamente in modo da far aderire la farina ai topinambur.

Quando l’olio sarà a temperatura (180°) immergetevi le fettine di topinambur, dopo averle scosse su un colino per fargli perdere la farina in eccesso. Mettete non più di 10 alla volta altrimenti abbasserete la temperatura dell’olio. Cuocete finché diventeranno dorate, poi scolatele bene e adagiatele su un piatto coperto con dei fogli di carta assorbente o con della carta paglia. Non appena si asciugheranno salatele e proseguite a friggere le altre chips.

 

Un’idea per servire le chips di topinambur:

Se invitate qualcuno a cena, un modo carino per servire le chips di topinambur è quello di servirle in piccoli sacchettini di carta, quelli del pane, come vedete in foto.

Le chips di topinambur, grazie alla farina, rimangono croccantissime e grazie al loro delicato sapore simile al cardo e al carciofo, sono davvero una gustosa e leggera alternativa alle patatine fritte.

 

Altre ricette a base di topinambur:

– Maccheroncini al ferro con topinambur e zucchine croccanti
Sformatini di topinambur
Purè di topinambur con julienne di carciofi fritti

 

Chips di topinambur

- Valuta questa ricetta -


Chips di topinambur: croccantissime, più buone delle patatine!
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
13 commenti

13 commenti sul post:
“Chips di topinambur: croccantissime, più buone delle patatine!”

  • kivrin82 scrive:

    Uhh!! Che bellissima idea! Noi adoriamo il topinambur e a dire il vero non avevo mai pensato a friggerlo! Brava, bravissima!!! Te la copio proprio subito e stasera faccio una sorpresa a Cecilia!

    1. Martina Toppi scrive:

      Fammi sapere come le trovi.. A me piacciono più delle patatine

  • Andreea scrive:

    Ma che buoniiiii…., io il topinambur non lo compro da tanto tempo, ma l’idea mi piace molto. Buon fine settimana !

  • yordas scrive:

    cosi si fanno anche quelle di Platano però senza bisogno di pasarle per la farina e neanche di metterli en frigo

    1. Martina Toppi scrive:

      Ho provato anche quelle e c’è la ricetta sul blog. Sono buonissime!

  • ciao Martina io faccio parte di un orto botanico a Senigallia ed abbiamo entrambe le varietà, a me piace moltissimo e si può mangiare anche crudo. E’ croccantissimo e si sente meno il sapore che invece da cotto ricorda il carciofo ma senza quella nota di amaro, io preparo un’insalatina tagliato a julienne con carote,prezzemolo e maionese vegana. Buonsissimo!

    1. Martina Toppi scrive:

      In effetti il mio fruttivendolo me lo ha detto che si mangia anche crudo…Proverò la tua insalata! :)

  • Elena Bruno scrive:

    peccato non avere subito la materia prima per provarli all’istante :-)

    1. Martina Toppi scrive:

      :)

  • Martina ti adoro!!! Sei un mix di raffinatezza e semplicitá, senso estetico e pratico che non ha eguali nel web. Domanda x questi splendidi chips, posso lasciare la buccia? Grazie e complimenti. Luisa

    1. Martina Toppi scrive:

      Ciao Luisa, mi piace tanto questa definizione che hai dato di me! Grazie!!!Allora, io penso che la buccia tu possa lasciarla, ma non posso dirtelo con certezza perchè non ne sono certa…Secondo me sì perchè sono dei tuberi come le patate..:)

  • cinzia scrive:

    Ciao, ti ho coperta oggi con i topinambur….che mio marito non sopportava,
    a cena se li è spazzolati tutti.
    Complimenti hai un bel blog….sicuramente ti annovero tra i miei preferiti.
    Ciao Cinzia

    1. Martina Toppi scrive:

      Ciao Cinzia, queste patatine di topinambur sono irresistibili e hanno conquistato anche tuo marito! :) Grazie per i complimenti al blog!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)