Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Risotto di sorgo con castagne e salame

Di: 2 commenti 2 Difficoltà: facile
Risotto di sorgo con castagne e salame

Una parte del mio DNA la devo alla mia bisnonna materna, di cui ho parlato anche in un altro post. Lei, nonna Mimì era nata infatti ad Abazia, vicino Fiume, in Istria, che allora faceva parte dell'impero austroungarico ed era venuta in Italia una volta rimasta vedova , portando con sé caffè e piume d'oca nascoste sotto il cappello. Così mi raccontano.

Mia nonna, sua figlia, all'epoca aveva 9 anni e non era destinata in futuro, ad ereditare l'amore per la cucina della madre. Le tradizioni culinarie quindi hanno in un certo modo saltato una generazione, per essere ereditate da mia madre, che però non ha le ricette originarie e per tentativi prova a riprodurle. Di quella tradizione culinaria - una commistione tra cucina anconetana, trentina e slava - le è senz'altro rimasto l'amore per le zuppe.

Mia madre predilige senza dubbio un piatto di pasta e fagioli o pasta e patate a un piatto di pasta.

Le altre cose di cui mia madre si ricorda con nostalgia sono i cappelletti, che la nonna faceva per Natale: 700, che mia madre aveva il compito di mettere in fila come dei soldatini ordinati ,su un canovaccio pulito, mano a mano che venivano chiusi, i Canederli allo speck, i cannelloni, gli gnocchi di semolino (che per quanto io ne sappia sono di origine romana e non so come fossero entrati a far parte del parco ricette della mia bisnonna), le palacinche, un parente stretto delle crepes, e infine la putizza, un dolce simile alla gubana friulana, ma secondo me più buono.

Di questo melting pot culinario, devo aver ereditato la voglia di sperimentare ricette sempre nuove, utilizzando ingredienti anche meno comuni.

La ricetta di oggi prevede l'utilizzo di un ingrediente piuttosto povero ed economico, naturalmente privo di glutine e con un basso indice glicemico, che si presta a diverse interpretazioni in cucina. Se ne può usare la farina per fare dei pani gluten free, oppure si può usare il cereale così com'è per fare delle zuppe o come nel mio caso un "sorghiotto" ovvero un risotto di sorgo che io ho condito con castagne e del salame di prosciutto non eccessivamente stagionato.

Casseruola in foto: Le Creuset

- Ingredienti -

(per 2 porzioni)

  • 170g di sorgo decorticato bio
  • 100g di castagne bollite (io le ho prese già aftte sottovuoto all?Esselunga)
  • 4 fette di salame di prosciutto (o magari salame Felino)
  • 1 cipolla piccola
  • 1,5l di brodo vegetale
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • peperoncino
  • qualche foglia di prezzemolo
  • 1 tazzina da caffè di vino bianco secco
  • 20g di parmiginao reggiano per mantecare

- Procedimento -

Sciacquate il sorgo sotto l’acqua fredda per togliere eventuali impurità, dopodiché mettetelo in una bacinella a mollo nell’acqua fredda per due ore.

Preparate un brodo vegetale. io ho utilizzato il mio dado granulare vegetale per farlo e lasciatelo sobbollire con il fuoco al minimo e con il coperchio per mantenerlo caldo.

 

Preparazione il risotto di sorgo:

Tritate finemente la cipolla e mettetela a rosolare in una casseruola con 3 cucchiai di olio extravergine di oliva. Unite ora le castagne tagliate a pezzi e fate insaporirre. Se necessario aggiungete un cucchiaio di brodo. Unite il sorgo e tostatelo per pochi minuti, poi sfumate con il vino bianco e lasciate che evapori. Ora aggiungete il salame tagliato a cubetti e cominciate a cuocere come si fa per il risotto.

 

Aggiungete il brodo e lasciate che venga assorbito, poi aggiungetene ancora continuando così fino ad ultimare la cottura (ci vogliono circa 20-30 minuti). Aggiustate di sale, pepe macinato fresco al momento e peperoncino. Una volta che il risotto di sorgo sarà cotto, mantecate con il parmigiano reggiano.
Tritate il prezzemolo al momento e aggiungetelo al momento di servire.

Risotto di sorgo

- Valuta questa ricetta -

5 (100%) 2 votes

Risotto di sorgo con castagne e salame
5

5

5 2
00 unknow 00 unknown
2 commenti

2 commenti sul post:
“Risotto di sorgo con castagne e salame”

  • Andreea scrive:

    Un piatto che riscalda molto in questo periodo un pò buio !

    1. Martina Toppi scrive:

      Sì, esatto..Molto autunnale…:)

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)