Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Cruffin, ovvero dei croissant nei panni di muffin

Di: 62 commenti 62 Difficoltà: difficile
Cruffin, ovvero dei croissant nei panni di muffin

In quest'epoca in cui gli studi sul gender la fanno da padroni, questa ricetta capita a fagiolo. Dei croissant vestiti da muffin, un connubio perfetto tra la friabilità del croissant sfogliato e le morbide forme del muffin.
Quando ho intercettato questa ricetta non c'è stata storia; tempo un giro di ricognizione per vedere se avevo tutti gli ingredienti indispensabili e subito mi sono messa all'opera.

Devo dire che la preparazione mi metteva un po' di ansia, ricordandomi un po' quella delle sfogliatelle napoletane che mi sono sempre sembrate parecchio impegnative e invece il gioco è stato abbastanza facile.
Certo, ci vuole un po' di manualità, ma il tutto si fa anche abbastanza velocemente.
Provate. E' anche divertente e comunque le sfide sono sempre coinvolgenti. La ricetta viene da qui
ma io l'ho vista qui ed è il tema della sfida di questo mese di Re-cake.

Io ho seguito la ricetta alla lettera, ma ne ho provate due versioni: una identica all'originale, quindi salata e una con l'aggiunta di 50g di zucchero e con 3g di sale. Entrambe le ricette meritano davvero e sono squisite.
Lasciatevi conquistare anche voi da questo splendido ibrido culinario, non ve ne pentirete! Uno di questi cruffin, lo dedico ad Angelina che ieri è passata da casa mia proprio mentre li stavo preparando e ne approfitto per scusarmi con lei per non averle dedicato un po' di tempo, come avrei voluto!

- Ingredienti -

(per 8 porzioni)

  • 150g di farina 0 per pizza
  • 150g di farina 00
  • 165g di burro a pomata
  • 10g di sale (se mangiate poco saporito riducete un pò la dose, ma per me così sono perfetti)
  • 130g di acqua + 30g (2 cucchiai) per eventuali aggiunte
  • 50g di burro
  • 6g di lievito di birra fresco
per l'eventuale versione dolce, aggiungete 50g di zucchero semolato e riducete il sale a 3g

- Procedimento -

un paio di ore prima di cominciare la preparazione dei cruffin, tirate fori il burro dal frigo, pesatene 165g e lasciate poi a temperatura ambiente fino a che si sarà ammorbidito tanto da essere spalmabile con facilità: deve diventare una sorta di pomata spalmabile.

Nella ciotola dell’impastatrice unite le due farine setacciate (o in una ciotola se impastate a mano), il lievito a pezzetti e 130g di acqua (e lo zucchero se li volete provare in versione dolce).
Avviate l’impastatrice a bassa velocità e impastate per 3 minuti circa. L’impasto dovrà risultare rigido e poco idratato, ma se dovesse proprio far fatica a stare insieme, aggiungete l’acqua un cucchiaino alla volta. Dopo 1 minuto aggiungete il sale, così eviterete il rischio che venga a contatto con il lievito.

Ora aggiungete i 50g di burro che avrete tagliato a cubetti un poco alla volta. Solo quando il burro sarà stato completamente incorporato dall’impasto aumentate la velocità dell’impastatrice e portate a incordatura. L’impasto è incordato quando si presenta liscio, omogeneo, semilucido e molto elastico. Prendete un pezzetto di impasto e tiratelo tra due dita delicatamente, dovrete riuscire ad ottenere un velo sottile senza rompere l’impasto.

Mettete ora l’impasto in recipiente chiuso a riposare a temp ambiente per circa 45 minuti.
prelevate l’impasto dopo il riposo e dividetelo in 4 pezzi dello stesso peso. Prelevate un pezzo e coprite gli altri con un panno.

 

Realizzazione dei cruffin:

Qui i vari passaggi ben spiegati dal blog Lady and Pups.

Foto dal blog Lady and Pups

 

Montate la macchina per la pasta, impostatela alla misura più grossa;

Infarinate l’impasto su ambo i lati e iniziate a tirarla con la macchina fino a raggiungere la misura più sottile: la pasta deve diventare sottilissima. Io l’ho tirata fino alla penultima tacca.

Per evitare che la pasta si appiccichi alla sfogliatrice, di tanto in tanto appoggiatela sul piano di lavoro e infarinatela da ambo i lati. L’impasto diventerà molto lungo, quindi quando l’avrete tirato fino alla tacca centrale, dividetelo in due e poi stendete le due parti fino a renderle sottilissime.

Ora dividete i 165g di burro che avete lasciato a temperatura ambiente in modo che diventasse spalmabile, in 4 e poi spalmate con le mani o con una spatola a gomito, metà di ogni quarto di burro su ogni striscia di impasto. (1/8 dei 165g per ogni striscia, dunque).

Una volta spalmato il burro uniformemente su tutta la striscia di impasto fino ai bordi, cominciate ad arrotolare nel senso della lunghezza da un’estremità all’altra.

Appoggiate ora il rotolino così ottenuto sulla seconda striscia spalmata di burro e arrotolate di nuovo da un estremo all’altro. Otterrete dei rotolini dalla forma di baguette all’incirca, affusolati ai lati.
Procedete con gli altri 3 pezzi di impasto. In totale otterrete 4 rotolini composti da due striscie di impasto ciascuno.

Tagliate ogni rotolino di pasta a metà nel senso della lunghezza con un coltello affilato.
Con ciascuna metà formate una sorta di nodo partendo da un’estremità e arrotolandone intorno l’altra.
Posizionate i nodi così ottenuti in una teglia per muffin. In tutto otterrete 8 cruffin.

Coprite i cruffin con della pellicola trasparente,
appoggiandola solo con delicatezza. Attendete che i cruffin raddoppino di
volume, dopodiché cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 25 minuti o finché
saranno ben dorati.

Lasciate raffreddare i cruffin su una gratella, poi, se volete, spolverizzate con zucchero a velo.

IMG_0964

- Valuta questa ricetta -

3 (60%) 2 votes

Cruffin, ovvero dei croissant nei panni di muffin
3

3

5 2
00 unknow 00 unknown
62 commenti

62 commenti sul post:
“Cruffin, ovvero dei croissant nei panni di muffin”

  • sandra pilacchi ha detto:

    fra le foto e la ricetta non so proprio come fare a non provare a rifarli!
    grazie a tutte e due, tre, quattro…. questo mondo dei blog è stupendo davvero.
    un abbraccio grosso Martina, foto stupende…. i cruffin me li posso immaginare fino a che non provo….

    1. Martina Toppi ha detto:

      Ciao Sandrina!! te ne darei qualcuno volentieri se abitassimo vicine!!! Un bacione…

  • Mila ha detto:

    Magnifici e stupenda la tua spiegazione sulle procedure

    1. Martina Toppi ha detto:

      grazie MIla!!! (la foto dei passaggi però non è mia)…

  • Arianna Frasca ha detto:

    Ho già fame solo a vederli. Bellissimi e sicuramente buonissimi!

    1. Martina Toppi ha detto:

      In effetti averli è un attentato alla linea…:)

  • Anonimo ha detto:

    Ciao Martina! che buonissimi questi cruffin: li voglio provare dolci ma….dopo le foto della spiegazione dell'impasto, non si dice più nulla sulla cottura?!?!?!?"Posizionate i nodi così ottenuti in una teglia per muffin. In tutto otterrete 8 cruffin." e basta… Sbaglio???? Grazie 🙂 Arianna

    1. Martina Toppi ha detto:

      Arianna, perdonami!!! Siccome scrivo la ricetta prima in word e poi la passo in blocco note per togliere la formattazione, nei vari passaggi mi sono persa un pezzo di spiegazione! Ora ho aggiornaot il post con le indicazioni sulla cottura!
      Scusami ancora

  • Anonimo ha detto:

    Ciao, e per la cottura come mi regolo? forno alto per 20-30 minuti come per gli impasti lievitati dolci? Grazie Federica Saracchi

    1. Martina Toppi ha detto:

      Sì, scusami, hai ragione! Mi ero dimenticata un pezzo di spiegazione epr strada (nel commento sopra ho spiegato perchè). Ora trovi tutto indicato…

  • Anonimo ha detto:

    …Sì non solo cottura ma anche la successiva lievitazione ecc. Siccome ha messo queste bellissime fotografie, se n'è dimenticata…:-) Arianna

    1. Martina Toppi ha detto:

      Eh sì, mi sono persa un pezzetto di spiegazione epr strada…Scusami ancora…:P

  • Anonimo ha detto:

    Temo che siano superiori alle mie capacità ma sono di una bellezza assoluta. Ti seguo sempre. Sei bravissima!
    Daniela

    1. Martina Toppi ha detto:

      No, non dire così..:Si comincia piano piano e magari la prima volta ti vengono così così e la seconda ti riescono meglio..Niente è impossibile…:)

  • Anonimo ha detto:

    Ciao!
    sono bellissimi questi cruffin..non vedo l'ora di provare a farli!
    Una volta arrotolati vanno fatti riposare o messi direttamente in forno? e a che temperatura?
    Grazie, Francesca

    1. Martina Toppi ha detto:

      Ciao Francesca, ora le indicazioni ci sono tutte nella ricetta (prima avevo dimenticato un pezzetto di istruzioni). Cmq devi aspettare che raddoppio e poi infornare a 200° per circa 25 mnuti.

  • andreea manoliu ha detto:

    Anche io quando ho visto questa ricetta mi è caduta al cuore e non ho resistito a non metterla nella lista di attesa per poter provarla. E' una vera delizia e tu sei stata brava a provarla per prima. Prima o poi riuscirò anche io, almeno lo spero. Complimenti !

  • Mettiti in punizione da sola per essere così brava… mi fai passare la voglia di pubblicare sul mio modestissimo blog :((( :)))))

    1. Martina Toppi ha detto:

      Ma dai, ma che vuol dire modestissimo! Scherzi? Tutti i blog sono belli quando sono animati dalla passione

  • Eleonora D ha detto:

    Li avevo visti anche io spuntare qua e là, per il Recake. Già mi avevano colpito…le tue foto bellissime li rendono ancor più invitanti! E poi mi pare comoda questa procedura con macchinetta per la pasta…
    come resta la loro consistenza? dentro sono morbidi o avendoli tirati sottili sottili prevale l'effetto di sfogliatura?
    ciao!!!

    1. Martina Toppi ha detto:

      Allora, rimangono molto friabili fuori e dentro più morbidi, anche s enon li definirei proprio soffici…

  • Nieves MR ha detto:

    espectacular Martina!!!! Divino y las fotos preciosas

  • Chezuppa ha detto:

    Ahahah la teoria che fa paura a tutti i genitori ottusi! 😀 Grande Martina!!!!!!

    1. Martina Toppi ha detto:

      🙂 Ciao miticissimo! 😛

  • Angelina ha detto:

    Un onore averti conosciuta, un onore averti vista all'opera, un onore essere stata nominata su un tuo post. Muoio di felicità! Sei la migliore! ❤️❤️❤️❤️❤️

    1. Martina Toppi ha detto:

      Ma grazie Angelina! Stessa cosa per me..Rimani sempre così, supersolare e spontanea!

  • Antro Alchimista ha detto:

    Oh mamma! Questi cruffin sono a dir poco meravigliosi! Buona serata 🙂

  • Martina Toppi ha detto:

    Sì, tutto sommato non sono così difficili per chi ha un po' di manualità…:) Provali e fammi sapere! Grazie per le foto

  • Anonimo ha detto:

    Ciao Martina, seguo il tuo blog da un po' e devo dire è diventato una droga… Sei bravissima, competente e molto generosa! Non è da tutti rivelare quei piccoli segreti di cucina, acquisiti con tanta esperienza e regalati a tutti noi…. GRAZIE!
    Rosaria

    1. Martina Toppi ha detto:

      Ciao Rosaria, grazie per le tue parole. E' uan soddisfazione sapere che c'è gente come te che apprezza. A volte la gente magari entra per criticare, senza tenere conto che sebbene io lo faccia per passione, comunque ci metto impegno e onestà e lo faccio senza avere niente in cambio. Grazie a te quindi!

  • Ulica P ha detto:

    Ciaoo!:)
    Sono tornata per dirti che io ho fatto i cruffin seguendo la tua ricetta. Ho fatto la versione dolce e doppia porzione. E' vero, avendo un po' di manualita' si fanno alla svelta. Pero' io vorrei provarli ancora usando meno lievito … ho delle idee :)).
    Grazie della ricetta!:)
    La foto si trova qui': https://www.facebook.com/Lumea-de-dincolo-de-oglinda-537025229724487/timeline/
    Ulica 🙂
    Scusami per il disastro che ho fatto qui' nella sezione commenti:)….

  • Martina Toppi ha detto:

    Ciao Ulica! Brava, sono venuti bene! Fai bene a tentare anche con meno lievitpo, tanto non è la quantità che fa lievitare, ma il tempo…Unica cosa fai attenzione che la farina regga il tempo. Puoi al limite inserire un cucchiaino di miele o di malto per aiutare.

  • edvige ha detto:

    Come detto su FB bello. Buoni questi dolcetti ma io devo passare 🙁 Buona giornata e buona fine settimana.

    1. Martina Toppi ha detto:

      Grazie Edvige di aver comunque lasciato il tuo commento..::)

  • ipasticciditerry ha detto:

    Bellissimi!! Bellissimi i Cruffin e stupendo il nuovo blog. Brava Marty, un ottimo gusto. Buona domenica tesoro

    1. Martina Toppi ha detto:

      Grazie Terry!! Sono davvero contenta che ti piaccia! Buona domenica anche a te!

  • Mauro Gardella ha detto:

    Confermo che sono buonissimi

  • Cristina ha detto:

    Ma quanto sono belli?!! *_*

    1. Martina Toppi ha detto:

      🙂

  • Stefania ha detto:

    Le foto sono una bomba!!! Complimenti!!!

    1. Martina Toppi ha detto:

      grazie!!!!

  • Claudia ha detto:

    Ciao Martina,mi piacerebbe rifarli..quello che mi chiedo è, ma non c’è nemmeno un uovo nell’impasto?
    Grazie

    1. Martina Toppi ha detto:

      Eh no, nessun uovo..Non sono delle brioche, ma dei croissant alla francese e quindi senza uova…:)

  • Fabrizio ha detto:

    Ero troppo incuriosito e li ho fatti, risultato? Belli ma soprattutto buonissimi

    1. Martina Toppi ha detto:

      Eh sì, vero, sono proprio buoni, oltre che belli da vedere…In fondo sono dei buoni croissant

  • francescabianca ha detto:

    ciao! domanda: come sono il giorno dopo? perché io amerei averli pronti per colazione, ma o mi alzo alle 3 del mattino o faccio colazione alle 17… quindi mi chiedevo, e se li facessi il giorno prima per la mattina dopo? grazie!

    1. Martina Toppi ha detto:

      Falli pure tranquillamente il giorno prima..La mattina quando ti alzi, dagli una scaldatina di 5 minuti a 170° in forno e saranno come appena fatti

      1. francescabianca ha detto:

        grazie!!! stasera provo e poi se vuoi ti faccio sapere cosa mi esce! 🙂

        1. Martina Toppi ha detto:

          Certo! Mi farebbe piacere! Anzi, se ne hai voglia fotografalki e postali su instagram e taggami #trattoriadamartina e così sarai nella gallery insieme a tutte le mie ricette fatte dai miei lettori

          1. francescabianca ha detto:

            fatti e postati! non sono venuti belli come i tuoi, ma sono belli, e molto meno laboriosi di quel che si potrebbe pensare scorrendo la ricetta. grazie!!

            1. Martina Toppi ha detto:

              Ciao Francesca, sono venuta a vedere, ma non trovo il post! Dove li hai postati?

  • francescabianca ha detto:

    ouh non sono pratica di instagram e devo aver fatto casino… l’account è piccola_reporter, vuoi vedere se lo trovi? altrimenti a breve credo che metterò la foto sul blog (citandoti ovviamente)!

    1. Martina Toppi ha detto:

      forse non hai messo il tag #trattoriadamartina ed è per quello che non lo vedo. Al limite puoi aggiungere il tag in un commento, così mi apparirà in automatico nella galleria. Grazie!

        1. Martina Toppi ha detto:

          Sì! Anche se qui lo vedo, ma nella galleria instagram dal cell. no, non so perchè!

  • Daniela ha detto:

    A dir poco fantastici !!!!! li ho fatti e ho avuto un successone !!!!! sono piaciuti a tutti. Complimenti sei bravissima. Mi chiedevo se fosse possibile congelarli prima della lievitane finale , cosi come faccio con i croissant, e poi scongelarli la sera e cuocerli la mattina, o comunque dopo qualche ora. Che ne pensi ? Grazie e complimenti ancora

    1. Martina Toppi ha detto:

      Ciao Daniela, sono felice che ti siano piaciuti. Sì puoi congelarli tranquillamente come fossero dei cornetti!

  • Daniela ha detto:

    Scusa Martina avrei ancora una cosa da chiederti, ma se invece del burro mettessi del formaggio spalmabile tipo Philadelphia ? potrebbe essere un’idea per farli salati , o no?
    Grazie
    Buona giornata

    1. Martina Toppi ha detto:

      Eh, ma non verrebbe la sfogliatura penso

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)