Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Crispy waffle

Di: 10 commenti 10 Difficoltà: facile
Crispy waffle

Mentre vi scrivo (è domenica), con le finestre spalancate in questa giornata di pioggia estiva, non mi tengo dalla gioia e dall'emozione (leggi con ironia); sì, perché domani (oggi, per voi che mi leggete) la mia sveglia suonerà alle 6,00 e la colazione, che normalmente è il pasto della giornata che mi gusto di più, ancora semi assopita, sarà frugale e agitata, ma mai quanto mia suocera, che parte per la Sardegna. In aereo. Da sola. A 81 anni quasi compiuti. Noi la accompagneremo in aeroporto. In realtà è il secondo anno che va da sola ed è anche bravissima, ma voi non potete neanche minimamente immaginare a quali livelli di loquacità e logorrea possa arrivare mia suocera in un ambiente circoscritto e senza via d'uscita come una macchina in movimento, perdipiù se in ansia da partenza: ve lo assicuro, non potete. Immaginate però me, sveglia ancora da poco, che percorro la strada che porta all'aeroporto, con mia suocera carica come una molla, che magari non ha dormito tutta la nottata ma è sostenuta da una dose massiccia di adrenalina ansiogena; pensatemi e compatitemi. Intanto ora che mi leggete è lunedì e io, che vi voglio bene vi lascio una ricettina buona buona, per una colazione diversa dal solito o una merenda sfiziosa. La ricetta è quella dei crispy waffles, morbidi dentro e croccanti fuori, da affogare con una colata lavica di sciroppo d'acero.

- Ingredienti -

(per 3 porzioni)

  • 50g di burro
  • 7g di lievito chimico per dolci
  • 30g di zucchero
  • 1 uovo grande
  • 125g di farina 00
  • 50g di latte
  • 30-40g di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • semi di 1/2 bacca di vaniglia
  • 2 noci di burro fuso + 1 cucchiaino abbondante di zucchero a velo per spennellare i waffle
  • sciroppo d'acero
per circa 3 waffle

- Procedimento -

unite il latte, l’acqua, l’uovo, la vaniglia e il burro fuso in una terrina e mescolate bene. In un’altra terrina unite farina e lievito setacciati, lo zucchero e il sale. Versate gli ingredienti umidi su quelli secchi e mescolate il tempo necessario a idratare tutta la farina (se il composto dovesse risultare troppo denso aggiustate aggiungendo un po’ di acqua o latte). Lasciate riposare il composto 15 minuti.

Nel frattempo fate scaldare la piastra per i waffle a temperatura medio alta e portate il forno a 65°.  Quando la piastra sarà arrivata a temperatura, versate un mestolo di composto sulla stessa in modo da riempirla per 3/4, poi richiudete e cuocete finché i waffle saranno dorati e croccanti all’esterno.
Prelevate i waffle dalla piastra e spennellateli con il composto di burro fuso e zucchero a velo, poi manteneteli al caldo nel forno a 65°. Servite con abbondante sciroppo d’acero e volendo, una spolverata di zucchero a velo.

- Valuta questa ricetta -

1 (20%) 1 vote

Crispy waffle
1

1

5 1
00 unknow 00 unknown
10 commenti

10 commenti sul post:
“Crispy waffle”

  • Folle Folletto ha detto:

    Ok, è lunedì mattina anche per me, perciò probabilmente devo ancora avviare il cervellino e connettermi al mondo, ma per quanto legga e rilegga l'elenco ingredienti non trovo proprio la dose della farina, sob! 🙁
    P.S.: Sarà mica ansia da distacco la tua?? (Muahah!! XD )
    Sere

    1. Martina Toppi ha detto:

      Ecco, allora me la sono scordata!! Scusami tanto!!! Vado subito a inserirla…Sono 125g comunque

    2. Folle Folletto ha detto:

      Come immaginavo: ansia da distacco! ;-P
      Grazie per la variazione lampo!
      s.

    3. Martina Toppi ha detto:

      Ma come haoi fatto a leggermi dentro!!! Ahahaha

  • Mila ha detto:

    Io se vuoi mi sacrifico moooooooooolto volentieri ad accompagnare tua suocera!!!!
    Forse eri presa un po' dalla pioggia fuori (che però almeno qui non ha fatto danni per cui ci poteva anche stare!!!), per cui aspetto tue notizie sulla quantità di farina, perchè forse non lo sai ma io questo tipo di colazione (e quelle che avanzano, se avanzano, me le pappo in ufficio per la merendina!!!)
    Buona settimana

    1. Martina Toppi ha detto:

      Mila, ho appena aggiunto la dose di farina. Guarda, se vuoi accompagnare mia suocera per poi stare con lei in Sardegna, il prossimo anno ti lascio fare…Buaahahaha (risata satanica) 🙂

    2. Mila ha detto:

      Tu non hai idea di come sono diventata brava a dire sempre di sì mentre penso ai cavolacci miei!!!!
      Proverò anche la tua ricettina!!!

    3. Martina Toppi ha detto:

      Con mia suocera non avresti scampo….☺

  • andreea manoliu ha detto:

    Che buoni…, ogni tanto li faccio ma la mia piastra non è elettrica. Che voglia !

  • Anonimo ha detto:

    Martina oggi ho acquistato la piastra per i waffle esattamente dove hai detto tu ;)))) non vedo l'ora di mettermi all'opera!!! Grazie per le tue meravigliose ricette! Per me sei ormai un punto fermo nel mondo dei foodbloggers!!! Gilda

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)