Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Le lingue di gatto e le 5 cose che non vorresti ti succedessero mai nella vita

Di: 47 commenti 47 Difficoltà: facile
Le lingue di gatto e le 5 cose che non vorresti ti succedessero mai nella vita

1) Hai 16 anni, sei nel fiore dell'età e sei andata a ballare alla Baia imperiale a Gabicce mare con le amiche. Sei superfiga, con il vestitino nuovo arancione che ti sei comparata da poco e i sandalini con la zeppa in pendant. Stai sorseggiando una granita alla menta sulla scalinata laterale, quella dove una volta facevano la trasmissione Bellissima, d'estate. Un tipo ti sta intortando (= ci sta provando) e tu mentre parli con lui scendi un gradino, metti male il piede e ruzzoli lungo la scalinata, fino in fondo. (da un fatto successo a me...La cosa interessante è che della granita non è caduta neanche una goccia. Quale persona minimamente sana di mente si preoccupa di non perdere neanche una goccia di granita, quando sta rischiando di rompersi l'osso del collo? Me lo sto ancora chiedendo)

2) ti infili in un bar e chiedi di andare alla toilette perché ti scappa la pipì. Esci e, nel ricomporti, l'orlo della gonna, dietro, ti rimane infilato nelle calze ed esci mostrando le chiappe a tutto il bar (anche questo è tratto da un fatto vero e perdipiù successomi anche spesso...Una volta me ne sono accorta solo passando davanti a una vetrina. O_O)

3) vai a farti la ceretta ma sei nel tuo "periodo" e indossi un tampax. Mentre l'estetista ti sta depilando l'inguine, la striscia si attacca al filo del tampax...Il resto, ovvero il dopo strappo, non ve lo racconto nemmeno perché troppo splatter (è successo alla mia estetista con una cliente) . Una variante è quella della suocera di un'amica di mia zia, che in riva al mare, vedendo che sua nuora aveva un filo che le spuntava dal costume, ha pensato bene di tirarglielo. E anche qui vi risparmio i dettagli.

4) sei al mare e stai rosolando al sole a pancia in giù e ti sei slacciata il reggiseno perché non ti rimanga la riga sulla schiena. Ti addormenti, quando ecco che ti arriva una pallonata del simpatico bambino dell'ombrellone accanto. Ti alzi indignata per dirne quattro al bambino, ma naturalmente ti dimentichi che avevi il reggiseno slacciato.

5) sei al campeggio scout e la mattina vi stanno facendo fare ginnastica, in cerchio, sull'erba. Flessioni, per essere precisi. Ti accorgi solo troppo tardi che stai facendo le flessioni su un'immensa cacca di mucca (da un fatto vero; ebbene sì, anche questo!)

E le lingue di gatto? Ve le avevo promesse ieri, qui. Accattatevele...

- Ingredienti -

(per 5 porzioni)

  • 50 g di burro a temp ambiente
  • 65g di zucchero semolato
  • 1 albume
  • 65g di farina 00
  • i semi di 1/2 bacca di vaniglia
per circa 26 lingue di gatto

- Procedimento -

portate il forno a 200°. Lavorate a crema il burro con lo zucchero fino a ottenere una crema chiara e spumosa. Unite i semi di vaniglia.

In un’altra ciotola montate gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale. Unite metà della farina al burro e l’altra metà incorporatela alle chiare montate.  Unite in due composti e mescolate bene per farli amalgamare fino a ottenere una crema liscia e omogenea. Trasferite il composto in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia di 5mm di diametro.
Rivestite uan teglia con carta forno e poi tenendo la tasca da pasticcere a 45° rispetto alla teglia, formate dei bastoncini di circa 6cm di lunghezza. Distanziateli bene perché in cottura si allargheranno molto.

Infornate per circa 8 minuti o finché i bordi saranno ben dorati.
Le lingue di gatto si possono mangiare da sole, con il the, oppure come biscottino di accompagnamento per creme o gelati.

- Valuta questa ricetta -


Le lingue di gatto e le 5 cose che non vorresti ti succedessero mai nella vita
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
47 commenti

47 commenti sul post:
“Le lingue di gatto e le 5 cose che non vorresti ti succedessero mai nella vita”

  • Chezuppa ha detto:

    Facevi gli scout? Anche io e me ne sono successe tante ma tante che poi ho capito che io e quel tipo di attività non andiamo per niente d'accordo… ah le buche scavate nel terreno … 🙂

    1. Ahahaha, ebbene sì, anzi, ero uan coccinella, non una scout….Ogni volta che smadonnavo nel fare qualcosa, mi accorgevo di avere il prete dietro….Ahahah (che poi non è che ci fosse sempre, penso solo una volta settimana…boh)

  • mia cara…la numero 3 è tremenda….non mi è mai successo e mi auguro che mai succederà!!!!
    strepitose le tue lingue di gatto!
    felice giornata
    ps…anche io ero una coccinella…ma ho durato davvero poco!!!!

    1. Nenache a me la 3 è success, per fortua…Me lo ha raccontato la mia estetista di una volta….:)
      Buoan giornata anche a te!!!

  • Ahahahaahah Marty mi hai fatto morire!!! Bellissime le tue lingue di gatto 🙂

    1. Ahahah, sono contenta di averti fatto un o' sorridere…:)

  • elisabetta ha detto:

    Bei raccontini di vita!Io posso solo raccontare del radiatore dell'auto in ebollizione,tolgo il tappo e vengo inondata dall'acqua bollente,sul braccio…Busso a una casa vicina e li scongiuro in ginocchio di darmi acqua,ghiaccio…e cosi,evito un grave ustione,ma per una notte ho messo ghiaccio senza mai addormentarmi.

    1. Azzz…mica tanto simpatica come esperienza! Chissà che male!

  • Arianna Frasca ha detto:

    Iniziare la giornata con un bella ristata: fatto! Grazie a te!

  • Carlotta C. ha detto:

    Ahahahah Martina… cioè non so se ridere o piangere per questi fatti… alcuni sì direi imbarazzanti a dir poco…
    Potresti fare una rubrica apposta 😉
    Anche se spero per te che l'elenco non sia troppo lungo eheh
    Le lingue di gatto sembrano proprio squisite!
    Buona giornata cara
    Carlotta

    1. Eheheeh, magari non me le ricordo tutte, ma l'elenco potrebbe crescere di molto…:) Tanto per citarne una. A Londra sono caduta a bocca avanti in mezzo a Trafalgar square, sotto gli occhi vigili dello statuario ammiraglio Nelson!

  • Monica Giustina ha detto:

    Ahah è bello leggere queste cose di prima mattina, una risata fa sempre bene!
    Ognuno ha le sue storie 'danonraccontare', certo che alcune di queste sono davvero imbarazzanti, mi auguro non mi succedano!
    Ridiamoci su con queste buonissime lingue di gatto, grazie!

    1. Io sono specialista delle figure di m…a

  • Marghe ha detto:

    Mi hai fatta morire!!!
    La gonna infilata male è successo anche a me, uscendo dal bagno ma una volta anche dalla macchina -.-
    In più mi si è rotta completamente il laccio dei sandali nel pieno di piazza Duomo, lasciandomi scalza da un piede… non ti dico che pellegrinaggio verso il primo negozio di calzature 😀
    I tuoi biscottini sono perfetti per accompagnare i dolci freschi al cucchiaio estivi!!

    1. A me una volta mi è volata via una ciabattina a due metri di distanza mentre pioveva…. ho dovuto camminare con un piede scalzo sul bagnato

  • elenuccia ha detto:

    Che bello non essere andata ai campeggi scout 🙂

  • Carmen ha detto:

    Ottime le linguette!

  • Anna and Co. ha detto:

    Ho appena scoperto il tuo blog via Pinterest, complimenti una bravissima cuoca che sa far ridere, una combinazione davvero speciale!

    1. Ma grazie! E benvenuta bel mio angolino

    2. Grazie e benvenuta nel mio angolino!

  • Uddio.. mi hai fatto ridere!! ecco quella del tampax è terribile!! immagino l'imbarazzo della cliente ma anche dell'estetista! Al momento non mi viene in mente nulla di questo tipo, ma sicuramente qualcosa di imbarazzante è successo pure a me!
    Godiamoci due linguette va che è meglio! 😀

    1. Terribile Sì! !! Penso che sia di un imbarazzante pauroso…ahaha

  • Ale ha detto:

    hahahah…mi hai fatto morir dal ridere! la 2 e la 4 purtroppo sono successe anche a me…e mi sono alzata urlando perché c'era un'ape ( e io ne ho una fobia), la gente non capiva e io ero col seno scoperto!!!adoro le lingue di gatto, bellissime le tue!

    1. Ahaha…vedi, meno male che non sono l'unica. …

  • sto ancora ridendo…..mi hai fatto cambiare una giornata iniziata male… ^__^

    1. Ma che bella cosa!! mi fa davveor piacere!!!

  • paola ha detto:

    giustissimo quello che non vorreste vi succedesse mai, una peggiore dell'altra,mamma mia

  • Carolina Romano ha detto:

    Le vicissitudini sono fantastiche! Mi è capitata quella della gonna: ammetto! Fortuna che ai tempi la cellulite ancora non si era impossessata delle mie chiappe ahahahahah
    Ricetta stupenda :*

    1. Ahahaha, invece io ne ho dato bella mostra, sia della cellulite, che delel chiappe! 🙂

  • Natalia ha detto:

    Sto piangendo dalle risate e ti ringrazio perché avevo un gran bisogno di ridere!
    Le lingue di gatto le adoro e la tua foto è fantastica!
    Bravissima come sempre!

    1. Oh, è proprio bella sta cosa…Mi rende felice sapere di aver fatto sorridere qualcuno che ne aveva bisogno!

  • Anonimo ha detto:

    ahahahahahaha. Che ridere! Sei fantastica, i biscotti sono fantastici Cinzia

  • Giorgia ha detto:

    La 2 e la 4 sono mie!!! Hai tutta la mia comprensione 🙂 Buonissime le lingue di gatto, la mia alternativa alle meringhe per riciclare gli albumi.

    1. E' vero…Non ci pensavo che in effetti è anche una ricetta del riciclo!

  • ele ha detto:

    ho le lacrime, no non sto piangendo,………………………….miodddddio…………..vado a leggere la ricetta, deveno essere buone 'ste lingue di gatto……………

  • Anonimo ha detto:

    Proverò la tua ricetta, io ne faccio un'altra che non monta a neve gli albumi e prevede la stessa quantità di zucchero, albumi, burro e farina e sono buonissime. Ma le tue…mmmmh…ti dirò. A presto. Alessandra

    1. Guarda, una ricetta tipo quella che dici l'ho provata, ma l'impasto era troppo molle e venivano tutte deformi…Ho provato più di uan ricetta e finalmente questa mi ha soddisfatto. Provale

  • Norma ha detto:

    Che bel modo di iniziare la giornata! Grazie
    Quella della gonna è capitata anche a me, sembra un classico.
    Anche quella del reggiseno ma leggermente diversa, stavo scendendo da uno scivolo in un parco acquatico e mi si è rotto il gancetto, io da una parte ed il reggiseno dall'altra …
    Grazie anche per la ricetta, sembrano proprio buoni.
    Ciao
    Norma

  • BusyBee ha detto:

    Lo dico ufficialmente: io ti amo!!! No, scherzi a parte, Martina sei troppo simpatica (oltre che continua fonte di ispirazione culinaria): passare dal tuo blog è sempre assolutamente terapeutico (e detto da una psicologa… eheheh)…

    1. Che bel complimento che mi hai fatto!! Non sai quanto sia terapeutico anche pe rme ricevere commenti com eil tuo..:) Grazie!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)